Jump to content
IGNORED

AG Rompicapo


crisma
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,questa piccolamonetina è diventata per me un rompicapo,non riesco a classificarla.

Al dritto testa con piccolo corno sulla fronte (Dio fluviale?)

Al rovescio protome di cavallo

Peso 4.3 g diametro 13 mm

rompicapo7rc.png

Link to comment
Share on other sites


Non credo sia una moneta sardo punica, crisma riesci a evidenziare la forma della protome di cavallo?? <_<

Cid il bronzo che hai postato, credo sia un'imitazione celtica di un bronzo sardo punico... :(

Link to comment
Share on other sites


Ciao Dupondio,probabilmente hai sbagliato a postare foto,sono proprio due monete diverse,ti ringrazio comunque per l'interessamento  :D

116715[/snapback]

Si in effetti penso di essermi lasciato trasportare dal mio spirito interpretativo :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Link to comment
Share on other sites


No miglio non è un imitazione celtica, è quello catalogato come sardo punico al n° 225 del SNG cop.  :rolleyes:

117280[/snapback]

In effetti ho fatto ricerche, e non ho trovato nessuna moneta celtica che si rifacesse alle sardo puniche, solo qualche imitazione siculo-punica, ma di monete in oro e argento, ma non in bronzo.

Evidentemente era proprio la qualità degli incisori che scarseggiava.... :P

Comunque la moneta di crisma mi sta facendo diventare pazzo.... :blink: , ho trovato qualcosa che assomiglia, ma niente di certo, mi colpisce molto quella specie di "cornino", sul capo rappresentato al dritto. <_<

Link to comment
Share on other sites


Questa è la descrizione:

Sardo Punica

264 - 241

Bronzo

mm. 14

Gr. 2,33

D. Testa di Tanit a sx

R. Protome di cavallo a dx

Riferimento Sng cop 225

116590[/snapback]

Credo che Cid...abbia ragione...questa moneta é stata prodotta in fusione ed esistono diversi pesi e spessori e quella protuberanza sulla fronte non credo che sia un corno, ma il risultato dell'incisione fatta male...io la classificherei come sopra riportato...

Marco

Link to comment
Share on other sites


Boo... <_<

A me l'ipotesi sardo punica non convince, a parte che in questa monetazione non è presente Tanit, come iconografia, ma Kore.

Altra cosa, la protome di cavallo nelle monete sardo-puniche è sempre a destra e mai a sinistra, poi non mi risultano monete fuse di queste zecche. :(

Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti,ricordo di aver letto da qualche parte che quei corni sulla testa erano tipici delle divinità fluviali,per quanto riguarda l'ipotesi "punica" anche qui non trovo riscontri.

Se c'è una cosa che mi dà fastidio è avere una moneta e non riuscire a classificarla,non avrò pace finchè non sò da dove arriva..

Vi ringrazio comunque per i tentativi....

Link to comment
Share on other sites


mi devo correggere in effetti...nelle sardo puniche e nelle puniche spagnole non si trova....é comunque una moneta ottenuta per fusione...stó cercando anch'io...perché la cosa sta diventando interessante...ho provato a lavorare un po l'immagine...e la posto modificata...

Marco

Edited by cori
Link to comment
Share on other sites


Effettivamente Marco Miglio ha ragione, le puniche che per tipo hanno la protome di cavallo a dx il Cirami nella monetazione siciliana le classifica in ar., riguardo la testa del... dio fluviale? ne ho trovate alcune nella monetazione di gela, ma non ci troviamo con il R.. Cmq il tondello ha una forma caratteristica della monetazione punica .

Link to comment
Share on other sites


Effettivamente Marco Miglio ha ragione, le puniche che per tipo hanno la protome di cavallo a dx il Cirami nella monetazione siciliana le classifica in ar., riguardo la testa del... dio fluviale? ne ho trovate alcune nella monetazione di gela, ma non ci troviamo con il R.. Cmq il tondello ha una forma caratteristica della monetazione punica .

117597[/snapback]

concordo....questo é un bel rebus...che auguro a Crisma di risolvere....con l'aiuto anche di tutti noi...anche se sembra :D che stiamo consultando tutti le stesse fonti senza arrivare ad una soluzione

Marco

Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti,osservando bene la moneta e grazie al vostro aiuto sono arrivato a queste conclusioni:

1)Moneta fusa e non coniata

2)moneta di probabile origine Punica.

Nonostante cio non riesco ancora a classificarla :(

Ho sfogliato tutti i testi che ho,decine di cataloghi d'asta,Parecchi siti online ma niente....... :angry: :angry:

Link to comment
Share on other sites


Non credo sia fusa, il conio presenta contorni netti e lisci classici della coniatura.

Giocando un po di fantasia, datosi che anch'io posseggo delle monete

non ancora classificate presumibilmente di origine punica, questo perche non trovate su vari testi, potrebbe essere un inedito?,:whome:

( nella monetazione di panormus ci sono coni molto somiglianti al tuo solo che presentano rispettivamente tipi monetali diversi sia al dritto che al rovescio) accoppiamento di coni errato? :whome:

Link to comment
Share on other sites


Sono d'accordo con cid per quanto riguarda l'ipotesi di fusione!

Per quanto riguarda l'identificazione, ti conviene proprio provare con un professionista.... :huh:

Probabile che portarsela in giro per convegni non faccia male...non sei l'unico che lo fa... :D

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...

...non so se vado ad aggiungere ulteriore incertezza a quanto gia é stato scritto...

ma secondo me...potrebbe essere una moneta di TYNDARIS

l'unico dubbio che mi viene é per il peso...il resto potrebbe corrispondere...

D/Testa di Apollo a sx

R/Protome equina a sx

Marco

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.