Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Ramossen

Grosso del Senato romano

Risposte migliori

Ramossen

A voi ogni graditissimo commento -_-

post-11238-0-61173500-1367592446_thumb.j

Modificato da Ramossen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Ciao, Roberto.

E' tua? Sembra che alcuni particolari siano stati evidenziati con il bulino in tempi recenti.

La testa del leone di fronte dovrebbe identificare la moneta come grosso ed escludere il mezzo. Quanto pesa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

Ciao Adolfo, non avevo dubbi su chi sarebbe stato il primo a rispondermi ;)

Si è mia e pesa 1,58 (bella tosata)

Grazie per l'interessamento

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Forse sarà il morbo di "rinco" o forse, spero, è troppo tempo che non maneggio monete, comunque a me sembra autentica.

Purtroppo non riesco ad identificare (con più tempo a disposizione, forse si) il-i segno-i di zecca che risultano disturbati. Dallo stile mi pare tarda.

Per quanto riguarda la tosatura, a mio avviso, è troppo "plateale" per essere fraudolenta e opterei per un riallineamento "spontaneo", come diceva Finetti. Forse con il bolognino?? Speriamo nell'aiuto di qualcuno che ne sa più me.

Salutoni e a presto

Modificato da adolfos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Sarò ubriaco di Ypocras... ma mi sembra di vedere nell'armetta in basso a sinistra una rosetta ed il tutto mi sembra assomigliare al grosso dei senatori Orsini-N-Annibaldi. A giudicare dalla foto del catalogo la tosatura mi sembra "affare corrente". Queste monete mi piacciono da matti... prima o poi...


Fonte Cataloghi Online

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-SENRMH/1

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

@@fra crasellame

Grande, fra.

Sembra proprio quello !!!!!

Quella N al centro potrebbe essere identificata con Cola (Nicola) di Rienzo. Sono in corso studi a riguardo.

SALUTONI

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

post-11238-0-87359800-1367661859_thumb.j

Posto un dettaglio ad alta risoluzione sperando possa aiutarvi(mi)

Modificato da Ramossen

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Che bella moneta! Anche se tosata trasmette tutto il fascino dell'epoca.

Purtroppo la ribattitura rende difficoltosa la lettura dello stemma, ma credo anch'io che si tratta dello stemma Orsini-Annibaldi come indicato da fra crasellame. Tra l'altro mi pare di vedere anche una rosetta al R/, sopra la palma, che la porterebbe ad essere classificata come Muntoni 43.

Visto che dal catalogo non si vede bene, provo ad inserire l'immagine proveniente dal listino n°2 di Numismatica Picena proprio riferito al Muntoni n°43.

post-1880-0-36934600-1367673719_thumb.jp

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Se ti può essere di conforto vedo anche io la rosetta al R/ :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

Grazie, direi che come identificazione ci siamo, anche se io (ovviamente avendola in mano è più facile) sarei per il 42 del Muntoni piuttosto che per il 43 (diverso il trono e la palma, ma posso sbagliare) visto che ci siamo e che siete disponibili ad insegnarmi qualcosa, che ne pensate della croce al rovescio, quella sulla testa di Roma, per capirci sembra fatta con punzoni insoliti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antoniok

immagini tratte da:

ARCHIVIO DELLA R. SOCIETÀ ROMANA DI STORIA PATRIA - v. 19, n. 1-2 (1896)

post-34906-0-55479200-1367677039_thumb.p

Modificato da antoniok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

che ne pensate della croce al rovescio, quella sulla testa di Roma, per capirci sembra fatta con punzoni insoliti

E' vero, sembra una croce piana anziché patente come si presenta di solito. Interessante particolarità, anche se non saprei se può essere attribuito un significato specifico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×