Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
snam

Denario di Giulio Cesare-Vitulus

Risposte migliori

snam

Ciao a tutti volevo sentire un vostro parere su questo denario di Giulio Cesare:

post-7445-0-30040600-1368038385_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

per chiarezza vi riporto altre due denari di Vitulus:

post-7445-0-27675800-1368038507_thumb.jp

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Prima di esprimere la mia idea vi lascio confrontare le tre monete che ho postato.

Ciao!

post-7445-0-60637600-1368038656_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carvacco

Sembrano provenire dalla stessa coppia di conii

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Per quanto riguarda il primo esemplare, giusto per la cronaca: battuto nel 2006 a 4.140 euro (base 2.000 euro), nel 2011 a 6.900 dollari (base 4.900 dollari), nel 2012 a 2.990 dollari (base 2.500) ed ora a quanto pare è in vendita a 5.750 euro... non trova pace...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Il primo esemplare sorprende la conservazione piu fresca al dr nei confronti di un rov. anche piu sfocato. La fossetta sulla guancia e presente solo nel primo esemplare, Gli altri due mi sembrano consunti in maniera piu logica. Non so per qualche motivo strano preferisco i due piu brutti (sono un po masochista ma a me le monete sofferte non dispiaciono..)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Ciao,

premetto che con quanto esporro' non intendo motivitare la non autenticita' di questa o quella moneta ma solo esporre le mie osservazioni e condividerle con chi e' piu' esperto di me.

Per questa monetazione si conoscono (Banti simonetti vol I, pag 110 e 111) ben 8 conii differenti di diritto, e forse, quello in questione e' tra i meno conumi. Dalla semplice ricerca che ho fatto ho trovato solo 4 esemplari:

tre qui postati e il quarto e' riportato sul banti (ex Bourgey 1913 n 65). Premetto che il denario riportato sul Banti e' molto simile al terzo postato (foto permettendo).

I tre denari allegati hanno lo stesso conio di rovescio e apparentemente anche lo stesso di diritto.

Partiamo dal rovescio che risulta piu' facile da analizzare (il rovescio del primo presenta anche segni di pulitura):

post-7445-0-81308000-1368126557_thumb.jp

post-7445-0-28792300-1368126561_thumb.jp

post-7445-0-44486200-1368126567_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Vi ho evidenziato alcuni punti, piu' o meno evidenti, che mostrano che il conio dei denari e' lo stesso: e lettere, la loro disposizione , il vitello ect...

Per il diritto, osservando bene i tre ritratti, si nota che coincidono fino ad limite di demarcazione oltre il quale non c'e' piu' coincidenza tra il primo denario e gli altri due postati. Gli ultimi due mostrano sul tutto il campo coincidenze che fanno costatare l'utilizzo della stessa coppia di conii sia al diritto che per il rovescio. Mentre per il primo, si potrebbe dire, che che i conii utilizzati coincidono perfettamente per il rovescio e per meta' per il diritto. Con le foto qui qui riportate cerchero' di spiegare meglio quanto osservato:

post-7445-0-25789000-1368127563_thumb.jp

post-7445-0-73399100-1368127570_thumb.jp

post-7445-0-48454000-1368127579_thumb.jp

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahala

I see nothing suspicious. They are from the same dies. The comparison is normal.

If there was identical patterns in the field (e.g. same scratches or surface damage) then there is reason for concern. But identical patterns in the design are not a concern. It is expected. They should be identical! There is a lot of variation in the field, different scratches, different surface damage etc. All this is normal.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Con gli ovali metto in evidenza i punti che farebebro pensare che il conio dei tre denarii sia lo stesso: stessa capigliature, stessa corona, orecchio, collo....ma appena si superano le linee rosse si comincia subito a intravedere delle grosse differenze: la guancia, il sopracciglio, la bocca ect.....

Inoltre, durante la ricerca che ho fatto, non ho trovato nessun ritratto come il primo.....percio' concludo che tutti e tre i denari hanno lo stesso conio sia di diritto che di rovescio pero' gli ultimi due hanno mantenuto, diciamo, quello "originale", mentre il primo ha subito qualcosa, cosa non saprei definire.....

Voi che ne pensate?

PS: il campo presenta molti graffi quasi unidirezionali.

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

I see nothing suspicious. They are from the same dies. The comparison is normal.

If there was identical patterns in the field (e.g. same scratches or surface damage) then there is reason for concern. But identical patterns in the design are not a concern. It is expected. They should be identical! There is a lot of variation in the field, different scratches, different surface damage etc. All this is normal.

Dear,

I have never told that the coin is fake, I would like to show only some differences and understand why there are these differences

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Sottolineo che il mio dubbio nasce dal fatto che tre monete con lo stesso conio (in questo caso e' un segno positivo, non e' indice di falsita', anzi) presentano differenze nel ritratto solo in prossimita' del profilo ect...tutto qua.<br />

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

La fossetta e il sopracciglio del primo ritratto sono in effetti molto strani. Non ho mai visto una fossetta cosi' accentuata. Mancanza di metallo riaggiustata?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Può capitare di poter comparare diversi esemplari che provengono da una stessa coppia di conii, ma per questo non necessariamente è un indice di falsità, specialmente se siamo di fronte a esemplari con piccole differenze di consunzione, spostamento di tondello, ecc.

I pezzi summenzionati appaiono autentici.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Può capitare di poter comparare diversi esemplari che provengono da una stessa coppia di conii, ma per questo non necessariamente è un indice di falsità, specialmente se siamo di fronte a esemplari con piccole differenze di consunzione, spostamento di tondello, ecc.

I pezzi summenzionati appaiono autentici.

Ciao Acraf,

quello che vorrei capire, come e' possibile che tre conii presentano delle forti similitudini nella capigliatura, nel collo ect...tali da far pensare allo stesso conio, pero' perche' solo il ritratto della prima si differenzia dalle altre due? come e' possibile? Due monete con due differenti profili presentano differenze su tutto il ritratto: i capelli, il taglio del collo, lo sguardo ect...Qui invece la testa (anche lo sgurado ha la stessa direzione delle altre due), escluso il profilo vero e proprio, coincide perfettamente, percio' il conio e' lo stesso ma perche il profilo no? Inoltre l'usura non e' uniforme, il ritratto presenta una conservazione molto maggiore rispetto alla perlinatura.

Modificato da snam
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it

Non è possibile che una volta consunto il conio nelle parti ben visibili delle ultime 2 monete, il conio stesso sia stato rilavorato in quelle parti consumate alterando l'impronta originale delle 2 precedenti? Questo rimanendo inalterate le parti ancora funzionali, cioè quelle evidenziate da Snam.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Ma il sopracciglio alla tronista di Maria de Filippi del primo ritratto? Quel ritratto ha qualcosa che non quadra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

dareios it, il 10 May 2013 - 09:51, ha scritto:

Non è possibile che una volta consunto il conio nelle parti ben visibili delle ultime 2 monete, il conio stesso sia stato rilavorato in quelle parti consumate alterando l'impronta originale delle 2 precedenti? Questo rimanendo inalterate le parti ancora funzionali, cioè quelle evidenziate da Snam.

ci avevo pensato anche io pero' si dovrebbero vedere dei segni sia al diritto che al rovescio. Difatti se segui l'ipotesi che il primo denario postato e' l'ultimo come sequenza di coniazione, la lettera "C" del rovescio deve essere stata ripresa. Ma non ci sono tracce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Potremmo dedurne che egli primo denario sia precedente degli altri e, quindi: il sopracciglio, per quanto anomalo, fosse sul conio prima della sua consumazione; la fossetta sia stata causata da metallo rimasto sul conio, un po come accadeva con gli incusi?

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Potremmo dedurne che egli primo denario sia precedente degli altri e, quindi: il sopracciglio, per quanto anomalo, fosse sul conio prima della sua consumazione; la fossetta sia stata causata da metallo rimasto sul conio, un po come accadeva con gli incusi?

Potrebbe anche esse, pero' ho due osservazioni da farti:

1) come spiecheresti la bocca aperta rispetto alla chiusa

2) la differenza di usura tra il perlinato e il ritratto

Cmq seconde e' stato fortemente ritoccato, forse si e' partiti da un denario buono e poi ritoccato per migliorare il ritratto. L'uniche linee di espansione che si vedono si trovano improssimita' della contromarca. Sopra ora 11, si intravede qualcosa ma a causa, forse, una forte pulizia sono veramente leggere leggere. Anche questo e' un po' strano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

Caro snam, secondo me ,i rovesci sono tutti e tre dello stesso conio. il dritto ,il primo ha diversi punti che non si accomunano con il 2° ed il 3° . Vedi i capelli sotto la corona vicino la tempia, i capelli dietro la nuca ,sul primo sono due fili ,mentre il 2° ed il 3° sono tre fili.Poi l'occhio é diverso come le labbra,infine ho l'impressione che il perlinato del primo é piu' grosso degli altri. Non riesco a definire ce si tratta di una correzione del conio ( poiché il quadrettino A ) difficilmente potevano essere modificati, cancellando il precedente. Come le labbra, non potevano essere ristretti. Pertanto opterei ad un conio, il 1° e successivamente un altro dritto con lievi modifiche. Altrimenti ????? La fossetta .. mancanza di metallo nel tondello vergine ,prima di essere stato coniato .,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
snam

@@gionnysicily

Grazie! Concordo con te su tutti i punti tranne che ci sia differenza nei capelli dietro la nuca, a me sembrano uguali. Anche io avevo noatto differenza dei capelli sulla tempia, altro punto molto strano. Sono piu' propenso al tuo "Altrimenti???" che al resto delle ipotesi....cmq hai quanche foto/ esempio dove si possa vedere i ritocchi di conio originali (cioe' dell'epoca romana :) )? Mi piacerebbe vedere alcuni esempi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iago

credo che questo potra togliere ogni dubbio BMC

post-9270-0-45209300-1368479289_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest Tugay Emin

Concordo con iago, la prima con la terza sono sicuramente dello stesso conio. Qualche ritocco (dell'epoca Romana ) ci evidenzia alcuni particolari ,le ciocche A,B.e C .Per la seconda a mio parere si differenzia la testa di Cesare,pertanto un altro conio.Queste postate da iago BMC ,non dovrebbero avere problemi sulla genuinita'.,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×