Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
acraf

Un decadramma Euainetos di Siracusa

Risposte migliori

acraf

Nella prossima asta Lanz 156, al lotto 62 appare questo decadramma di Euainetos, emesso a Siracusa:

post-7204-0-62920200-1368538437_thumb.jp

Questa specifica combinazione di conii era nota al Gallatin, indicata dalle sigle RXXI/J.II (una combinazione che era rara). Nel lavoro di Scavino, pubblicato sul RIN del 2008, corrisponde al suo n. 59 (conii D18/R31), che era noto da due esemplari:

1) Londra, BMC 179

2) New York, ANS 375

Adesso riporto la foto (purtroppo di bassa definizione) del pezzo ANS 375, sicuramente autentico:

post-7204-0-55007400-1368538642_thumb.jp

Vorrei avviare una discussione sul decadramma di Lanz, in quanto tipico prodotto "moderno"......

Allego anche alcuni altri esemplari di questa combinazione di conii:

post-7204-0-51720000-1368539000_thumb.jp

(continua)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brischetto

... senza fiato, e senza parole: la Bellezza senza aggettivi.

Puoi spiegare cosa intendi per prodotto "moderno"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Premetto che non ho visto di persona la moneta Lanz (la prima postata in #1), ma ho avuto una comunicazione da un amico straniero, abbastanza esperto di queste monete, che l'ha visto e si ricordava pure che gli era stata proposta circa un anno fa in via privata, sempre in Germania, da un paio di noti siciliani.

A lui non piaceva il pezzo e alla mia richiesta di maggiori ragguagli mi ha solo spiegato che ci sono zone di superficie che appaiono come cristallizate, ma con un aspetto piuttosto innaturale e ha avuto, con una lente contafili, una netta impressione che proprio queste zone biancastre "ricoprissero" possibili piccole crepe che sono un tipico indizio della pressione con la moderna pressa.

Ovviamente si tratta solo di sue impressioni, che sono difficili da verificare in questa sede senza una visione dal vivo.

La presenza di forti crepe (quasi spaccature) sul bordo indica semplicemente che la moneta è stata coniata con un tondello probabilmente non adeguatamente riscaldato, ossia è stato coniato un pò troppo a freddo.

Il problema è se la coniazione è stata fatta anticamente oppure appunto con la pressa moderna.

In ogni caso questa persona ha avuto dubbi e ha preferito lasciare perdere......

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

skubydu

la prima cosa che mi sono chiesto gaurdando questa moneta è stato il motivo per cui una moneta del genere, con alto valore propagandistico, di grande bellezza e con conio realizzato da maestro incisore, sia poi stata coniata su un tondello del genere "particolarmente difettoso", quando normalmente sono monete coniate su un buon flan...

skuby

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Princeps Senatus

Sono esemplari stupendi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×