Jump to content
IGNORED

Filippo III: Mezzo Ducato 1610


Recommended Posts

Guest fabrizio.gla

Era da tanto che non postavo qualcosa...

Lo osservavo da diverso tempo... ed alla fine l'ho preso.

Alcune cose mi piacciono... altre non tanto.

Un caro amico m'ha fatto notare qualcosa a cui il mio occhio, ancora poco avvezzo a queste monetazioni, ha soprasseduto...

Che ne pensate del tondello in generale?

E soprattutto... quanto lo paghereste al max?

Grazie per i Vs pareri

Fab

Edited by fabrizio.gla
Link to comment
Share on other sites

Vedo che anche tu Layer......non scherzi.............

Per la moneta in questione, (@) l'ho vista alla 5 Art Coins del 14.05.2012 lotto 945 se non sbaglio era rimasta invenduta anche se credo che il prezzo possa aggirarsi intorno ai 600/700 euro e mi chiedo come mai è rimasta invenduta.......mha, forse a quell'Asta c'era molto da scegliere :pleasantry:

Per la catalogazione è PR 6 sigle IAF/G dietro la testa, moneta molto rara (credo che R3 gli stia a pennello) ...peccato per la frattura del tondello, ma che rientra tra i molteplici difetti di questa Tipologia, mi piace la patina ... ribattitura sul viso/fronte del sovrano.

Un saluto Fabrì...io a quell'asta avrei optato per l'altro esemplare (chi mi conosce sà di quale stò parlando).

Link to comment
Share on other sites


Vedo che anche tu Layer......non scherzi.............

Per la moneta in questione, (@) l'ho vista alla 5 Art Coins del 14.05.2012 lotto 945 se non sbaglio era rimasta invenduta anche se credo che il prezzo possa aggirarsi intorno ai 600/700 euro e mi chiedo come mai è rimasta invenduta.......mha, forse a quell'Asta c'era molto da scegliere :pleasantry:

Per la catalogazione è PR 6 sigle IAF/G dietro la testa, moneta molto rara (credo che R3 gli stia a pennello) ...peccato per la frattura del tondello, ma che rientra tra i molteplici difetti di questa Tipologia, mi piace la patina ... ribattitura sul viso/fronte del sovrano.

Un saluto Fabrì...io a quell'asta avrei optato per l'altro esemplare (chi mi conosce sà di quale stò parlando).

Aggiungo la pagina del Corpus >

post-21354-0-48361600-1373043541_thumb.j

Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

Allora non ero il solo a guardarla... :)

Grazie per i Vs precisi interventi...

Un saluto Fabrì...io a quell'asta avrei optato per l'altro esemplare (chi mi conosce sà di quale stò parlando).

Ciao Pietro :)

Ti riferisci al lotto 944 sempre da artcoins 5?

Mi pare che c'era una moneta che mi avevi evidenziato... non ricordo se era quella...

un salutone,

Fab.

Link to comment
Share on other sites

@...è quella....quella, se ti dovesse capitare di vederla fammelo sapere :friends: Scusa una domanda Fabrì ma tu il tuo Mezzo Ducato l'hai comprato dove ? dopo Asta ?...puoi mandarmi anche un MP

Grazie

Link to comment
Share on other sites


Era da tanto che non postavo qualcosa...

Lo osservavo da diverso tempo... ed alla fine l'ho preso.

Alcune cose mi piacciono... altre non tanto.

Un caro amico m'ha fatto notare qualcosa a cui il mio occhio, ancora poco avvezzo a queste monetazioni, ha soprasseduto...

Che ne pensate del tondello in generale?

E soprattutto... quanto lo paghereste al max?

Grazie per i Vs pareri

Fab

Ottimo esemplare! Generalemente si trovano sul mercato quasi sempre difettosi, molti con difetti di debolezza di conio a ridosso delle leggende, anche questo è un po' debole, quello che conta è il ritratto vigoroso e ben nitido come il tuo, poi ci sarebbe da dire che questo esemplare ha una ribattitura sull'effigie che la rende molto particolare. Esso appartiene a quella tipologia di mezzi ducati con foglie di palma sullo stemma al rovescio.

http://www.ilportaledelsud.org/mezzo_ducato.htm in questo studio un giovane Francesco Di Rauso. :angel:

Quest'ultima è una variante elencata come "fiore" da Michele Pannuti e Vincenzo Riccio nella loro celebre opera ma solo per alcune tipologie di monete, come ad esempio i tarì di Filippo II di Spagna (1556-1598), se controlli sul P.R. dalla pagina 118 alla 120 capirai leggendo le didascalie del rovescio. Come mai questi gli autori dell'omonima opera non fecero la stessa distinzione per i mezzi ducati e i tarì di Filippo III (1598-1621)?

Non dimentichiamo che i mezzi ducati di Filippo III erano monete rarissime fino al 1998 circa, poi in quell'anno iniziò ad esserci un'insolita abbondanza di esemplari sul mercato che fece crollare i prezzi, è probabile che molte delle varianti da me elencate non erano ancora disponibili sul mercato prima, mah! :pardon:

Un mezzo ducato come il tuo valeva fino al 1997 sui 2 milioni e mezzo di LIT (ad occhio e croce 2 mila euro di oggi), oggi, benchè fosse raro, varrebbe sui 700-800 euro, pensa che nell'asta NAC 16 del 1999 (collezione Michele Pannuti) c'era solo uno o due esemplari, e con una bella base d'asta. Hai fatto benissimo a prenderlo al prezzo che ti ha consigliato il tuo broker ( :angel: ) perchè è probabile che il mercato si riprenda fortemente in un prossimo futuro.

Link to comment
Share on other sites


il mercato vicereale o il mercato numismatico? Devo dire che negli ultimi anni le monete del viceregno hanno avuto un visibile rialzo di base, alcune hanno toccato picchi impensabili fino a qualche anno fa

Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

@...è quella....quella, se ti dovesse capitare di vederla fammelo sapere :friends: Scusa una domanda Fabrì ma tu il tuo Mezzo Ducato l'hai comprato dove ? dopo Asta ?...puoi mandarmi anche un MP

Grazie

Ciao Pietro, se mi ricapitasse oggi l'avrei presa... un po me ne pento :(

Ti mando un MP ;)

Link to comment
Share on other sites

Guest fabrizio.gla

Ottimo esemplare! Generalemente...

Grazie capo!

Avevo già letto quel tuo interessantissimo studio in merito.

Mi vado a leggere anche i riferimenti del PR che mi indichi.

Con FIlippo III (ma anche il IV non scherza) ci troviamo nel periodo più tetro che il regno di Napoli affrontò sotto la dominazione spagnola.

Il "bello" di queste monete è (ovviamente per me) che sono tutte bislenche per un difetto o per l'altro, e trovarne una "bella" è utopia (si può dire in questo caso?)

Il peso è di 14,97 gr e 34 mm è il suo diametro.

Le pesanti debolezze al R/ che non lasciano leggere la legenda e parte della corona, con la frattura abbastanza insidiosa mi hanno lasciato perplesso parecchio. Mentre ho trovato affascinante la particolarità della ribattitura sul ritratto, ed ovviamente la data per la sua particolarità, oltre che per la rarità. In ultimo anche la patina mi è piaciuta.

Sarà che un amico mi sta facendo appassionare a questo periodo con la Sua passione per il romanzo "I promessi Sposi" e le monete di Milano.

Le monete di Milano non posso permettermele... qualche tondello di Napoli però lo voglio mettere in collezione.

Ma prima o poi il Crippa me lo prendo... anzi... se sentite di qualche offerta per tutti i volumi fatemi sapere ;)

Vado a leggermi i riferimenti al PR che diceva il boss prima.

Ciao a tutti!

F.

Link to comment
Share on other sites

@........Uhmm....ti pare che Francesco dopo aver studiato a fondo questa tipologia si sia confuso ?... ti ha voluto semplicemente riferire che per i Tarì di Filippo II (quindi a pag. 118 e oltre) gli autori hanno descritto gli stemmi al rovescio dettagliatamente con sotto la corona: fiore, mascherone....perché sono stati bene attenti nel visionarle e riportarle.......Riguardo Filippo III ed in questo caso parliamo del Mezzo Ducato (quindi pag. 139) non l'hanno fatto, sicuramente perché, come anche riferito da lui stesso, non hanno potuto osservare le varie differenze di stile......il perché ? Francesco l'ha scritto.

Riguardo la moneta credo di essere stato in sintonia con le tue stesse osservazioni......mi sembra che ho scritto le stesse cose, patina, rarità ecc. ecc.

Il mio augurio più profondo e che queste monete anche a te, come a noi altri amanti del Vicereale ti riempiono di soddisfazioni.

Un saluto Pietro

Link to comment
Share on other sites


Le monete devono piacere a chi le possiede: questo è sempre l'importante, il giudizio altrui può essere in accordo come in disaccordo... Quot capita, tot sententiae! Le monete sono un po' come le donne (per noi uomini): non tutti in una donna cerchiamo le stesse cose: qualcuno subisce il fascino di un bel davanzale (corrispondente al modulo in una moneta), qualcuno non resiste al fascino di una mente particolarmente brillante (in una moneta sarebbe la rarità), altri ancora non resistono a dei tratti particolarmente gentili (l'equivalente della regolarità del ritratto in una moneta). Orbene, ovvio che tutti la vorremmo con tutte e tre le qualità, ma se proprio costretti a scegliere ci poniamo tutti delle priorità... Io sono nell'ultimo gruppo, tanto per le monete quanto per le donne... Personalmente non sarei stato attratto dalla moneta di questa discussione; ne apprezzo la rarità (è sintomatico che collezioni storiche come la Huntington e altre non ne avessero neppure un esemplare), ne apprezzo l'assenza di tosature e il modulo non stretto..., non mi piace però il salto di conio proprio in corrispondenza dell'occhio (fosse stato sul busto non mi avrebbe dato fastidio - della serie: se una ragazza ha un bel viso ma ha le gambe un po' storte mi piace lo stesso!).

Di recente è apparso questo mezzo ducato di Filippo III su un'asta estera, ma del gruppo di Deamoneta http://www.deamoneta.com/auctions/view/85/353 : se avessi saputo che Fabrizio era in cerca di un mezzo ducato del periodo glielo avrei segnalato. Il prezzo non era male, e finì pure invenduto, per la scarsa visibilità di quell'asta (ora è nello stock di un commerciante che chiede il doppio!). Buon sabato a tutti!

Edited by BiondoFlavio82
Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

Le monete...

Nulla da eccepire, ottimo intervento, come sempre del resto :)

davvero davvero bello l'esemplare che hai postato come raffronto. E sempre un piacere leggerti, grazie anche a te ;)

Edited by fabrizio.gla
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.