Jump to content
Create New...
IGNORED

2 lire 1923 Prova di Stampa


tartachiara
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, oggi voglio condividere con voi questa moneta. come vi sembra?

post-26486-0-65507200-1375958723_thumb.j
Edited by tartachiara
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


un gioiellino...:D ed al top della conservazione...sembra scontato per le prove ma spesso non lo è.

sei entrato nel tunnel delle prove...auguri simone ;)

Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti, oggi voglio condividere con voi questa moneta. come vi sembra?

Per curiosità mi potresti dire in privato da chi l'hai presa e quanto ti è costata?

Grazie

Stefano

Link to comment
Share on other sites


Complimenti per la moneta in se e per la sua ottima conservazione! Diciamo che solitamente i buoni da 2 lire "PROVA DI STAMPA" tra le varie prove del regno sono i meno rari a trovarsi ...ora ti mancano le altre tre per completare la serie: Buono da 2 lire "PROVA", Buono da 2 lire "P" e il buono da 2 lire prova "bordo largo" che e' il piu' raro dei 4.

Link to comment
Share on other sites


Qualcuno è a conoscenza del perchè la zecca abbia coniato in questo,come in altri,casi più monete di prova diverse tra loro?

qual'è il senso di coniare una 'prova di stampa',una 'prova' ed una con la sola 'P'? ..anche perchè le monete sono di per sè identiche...

grazie

marco

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Qualcuno è a conoscenza del perchè la zecca abbia coniato in questo,come in altri,casi più monete di prova diverse tra loro?

qual'è il senso di coniare una 'prova di stampa',una 'prova' ed una con la sola 'P'? ..anche perchè le monete sono di per sè identiche...

grazie

marco

mi sono chiesto la stessa cosa :blum:

Link to comment
Share on other sites


Non penso ci siano parole per descrivere un esemplare come questo vista la sua conservazione e la sua rarità ! Veramente una moneta stupenda! Complimenti!!!! :hi:

Link to comment
Share on other sites


...sul discorso: perchè tante prove della stessa moneta....beh...forse nessuno avrà mai la risposta....o forse Elledì..una mezza idea ce l'ha e ci può illuminare....

L'esemplare postato è eccezionale, dalle foto il metallo appare brillante, senza un segno! Complimenti Simo.....hai fatto molto bene a prenderla!

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Intanto complimenti per lamoneta, veramente favolosa.

Per quanto riguarda le tre prove per questa moneta il Lanfranco parla di piccoli ritocchi da parte dell'incisore, la prima P, la seconda PROVA e la terza quella definitiva PROVA DI STAMPA.

Saluti Marfir.

Link to comment
Share on other sites


...sul discorso: perchè tante prove della stessa moneta....beh...forse nessuno avrà mai la risposta....o forse Elledì..una mezza idea ce l'ha e ci può illuminare....

L'esemplare postato è eccezionale, dalle foto il metallo appare brillante, senza un segno! Complimenti Simo.....hai fatto molto bene a prenderla!

a questo punto il mistero si infittisce :help:

Link to comment
Share on other sites


Intanto complimenti per lamoneta, veramente favolosa.

Per quanto riguarda le tre prove per questa moneta il Lanfranco parla di piccoli ritocchi da parte dell'incisore, la prima P, la seconda PROVA e la terza quella definitiva PROVA DI STAMPA.

Saluti Marfir.

hai altre informazioni su queste prove?

Link to comment
Share on other sites


Qualcuno è a conoscenza del perchè la zecca abbia coniato in questo,come in altri,casi più monete di prova diverse tra loro?

qual'è il senso di coniare una 'prova di stampa',una 'prova' ed una con la sola 'P'? ..anche perchè le monete sono di per sè identiche...

grazie

marco

la risposta sarà quasi certamente molto più prosaica che squisitamente tecnica ... a buon intenditor ...

Edited by ihuru3
Link to comment
Share on other sites


Supporter

hai altre informazioni su queste prove?

Ora sono con il tablet e non riesco a copiarti la parte che parla del buono da 2 lire, comunque non dice tanto altro, solo che sono state coniate queste 3 prove per raggiungere l'ottimo risultato che vediamo.

Si deve inoltre ricordare che questa moneta e' la prima moneta di quel diametro totalmente in nichelio, ed il Lanfranco parla di difficolta' di realizzazione per la forte pressione del conio.

Link to comment
Share on other sites


Ora sono con il tablet e non riesco a copiarti la parte che parla del buono da 2 lire, comunque non dice tanto altro, solo che sono state coniate queste 3 prove per raggiungere l'ottimo risultato che vediamo.

Si deve inoltre ricordare che questa moneta e' la prima moneta di quel diametro totalmente in nichelio, ed il Lanfranco parla di difficolta' di realizzazione per la forte pressione del conio.

grazie :)

Link to comment
Share on other sites


Guest fabrizio.gla

li ritiro a Riccione :)

se qualche buon'anima mi anticipa qualcosa ne sarei molto felice.

immagina una tragedia greca ambientata nello sfacelo più completo. moltiplicare per due.

leggere con parsimonia, altrimenti moltiplicare per 10.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

Problemi con la nuova grafica?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.

Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...

Write what you are looking for and press enter or click the search icon to begin your search