Jump to content
IGNORED

Aquisto primo catalogo Gigante, Consigli...


Recommended Posts

alienarmy70

BUonasera

Ho comprato il mio primo catalogo, Gigante 2014.

Visto che non ho mai avuto un catalogo, essendomi avvicinato a questo mondo da pochi mesi, vi chiedo qualche consiglio, in merito.

Io sto collezionando al momento VEIII per tipologia, per adesso, in futuro vedremo se continuare.

Volevo chiedermi come dovevo indirizzarmi sui vari prezzi riportati in tale catalogo, di quanto dovrei abbassare la cifra per arrivare a un buon prezzo di mercato, senza rimetterci troppo, ma anche senza fare affari, diciamo il giusto prezzo di mercato.

Sicuramente da moneta a moneta il discorso varierà e non di poco e sicuramente anche in base alla conservazione ma io vi chiedo una linea generale da dover seguire non alla lettera ma per farsi piu o meno un idea..

Di quanto devo abbassarli? 20% 30% 40% ditemi voi...

Grazie a tutti alla prossima

Link to post
Share on other sites

Credo che non ci sia una regola valida in tutti i casi, nelle monete come nel resto se la qualità è alta, non ci sono colpi, tracce di montatura, segni di pulizia meccanica penso che tu spenda bene i tuoi soldi anche se arrivi al 100% della quotazione di catalogo; viceversa se la moneta è bruttina l'acquisto potrebbe avere un senso solo a patto di pagarla davvero poco. Tieni conto che i difetti che tu noti quando la vuoi acquistare saranno gli stessi che ti renderanno difficile la vendita o ti abbasseranno il prezzo quando la vorrai rivendere

Link to post
Share on other sites

io sono dell'avviso che l'importanza del catalogo risieda innanzitutto nell'enunciazione di tutte le varianti, date emissioni di un dato tipo di moneta. Un catalogo è un oggetto fondamentale per un collezionista, ma come prezziario diventa tanto meno importante quanto più si acquista esperienza.

In generale se una moneta A è prezzata più di un altra moneta B, anche il valore di mercato di A sarà maggiore di quello di B. E' questo è un primo riferimento che ti dà il prezziario per nulla trascurabile.

il prezzo di catalogo è generalmente tanto più realistico quanto la moneta è rara o per le altissime conservazioni (qFdC o FdC).

per le monete comuni o le conservazioni intermedie (fino allo spl), il prezzo di catalogo è da intendersi come il prezzo maggiore al quale quella moneta può essere trattata.

In questo caso, secondo me, il catalogo serve a ben poco ed è 1000 volte più utile fare una bella visita su ebay, e vedere i prezzi di vendita delle monete.

Ti faccio un esempio, se cerchi le due lire aquila araldica del 1905 o del 1907, il mio catalogo (per giunta datato al 2008 :rolleyes:) dice che in MB è prezzata 90 euro, in BB 160, spl 300. Se visiti questa pagina:

http://www.ebay.it/sch/i.html?_from=R40&_sacat=0&_nkw=2+lire+1907&LH_Complete=1&LH_Sold=1&rt=nc

ti accorgi che il MB sta sulle 50 euro, il BB sugli 80-90, e lo spl intorno ai 150, ossia circa la metà di quanto prezzato dal catalogo :rolleyes:. Inoltre sulle monete comuni ci sta anche il colpo di :moon: . Difatti io ho preso la mia 2 lire 1905, in BB+ con una splendida patina, a 60 euro.

la ricerca su ebay, o su qualunque altro motore di ricerca per vedere i reali realizzi delle monete, implica però che tu sia in grado di riconoscere al volo le conservazioni, per correlarle ad un valore.

Questo non è particolarmente difficile, ma richiede che ci si faccia l'occhio in qualche mesetto. Se visiti il forum, ed in particolare la sezione del regno, troverai centinaia e centinaia di pareri di conservazione. E' molto utile guardare queste discussioni e farsi un'idea.

Edited by azaad
Link to post
Share on other sites

Gallienus

BUonasera

Ho comprato il mio primo catalogo, Gigante 2014.

Visto che non ho mai avuto un catalogo, essendomi avvicinato a questo mondo da pochi mesi, vi chiedo qualche consiglio, in merito.

Io sto collezionando al momento VEIII per tipologia, per adesso, in futuro vedremo se continuare.

Volevo chiedermi come dovevo indirizzarmi sui vari prezzi riportati in tale catalogo, di quanto dovrei abbassare la cifra per arrivare a un buon prezzo di mercato, senza rimetterci troppo, ma anche senza fare affari, diciamo il giusto prezzo di mercato.

Sicuramente da moneta a moneta il discorso varierà e non di poco e sicuramente anche in base alla conservazione ma io vi chiedo una linea generale da dover seguire non alla lettera ma per farsi piu o meno un idea..

Di quanto devo abbassarli? 20% 30% 40% ditemi voi...

Grazie a tutti alla prossima

Che bei ricordi, mi fai ripensare al mio Gigante 1995 con la copertina viola, lo conoscevo a memoria...

All'epoca difficilmente compravo a più della metà del prezzo di catalogo.

Link to post
Share on other sites

il catalogo è fondamentale per avere un'idea delle monete esistenti, per quanto riguarda i prezzi, come giustamente ti hanno consigliato, non ti affidare al catalogo, ma osserva i risultati delle aste, internet etc.

Dopo un po' avrai dei tuoi "prezzi ideali" mentali per ogni moneta..

Non ultimo il forum, strumento indispensabile di conoscenza e di.. amicizia!!

Link to post
Share on other sites

duesicilie

anch'io ho usato sempre il Gigante come catalogo di riferimento, sono d'accordo nel consigliare soprattutto riferimenti ad aste numismatiche o anche internet, anche se penso che per quanto riguarda il commercio, negozianti prendano a riferimento cataloghi che hanno in genere prezzi più alti del Gigante come per esempio il Montenegro, inoltre mi è rimasta impressa una discussione fra acquirente e commerciante in un convegno numismatico ove evidentemente il primo insisteva nel vendere una moneta a un prezzo superiore a quello di catalogo e il secondo invece faceva notare che il catalogo riportave un altro èprezzo al che il primo affermava che i cataloghi erano solo un riferimento generico da non seguire.

Link to post
Share on other sites

io il Gigante (ho il 2010) lo uso come riferimento massimo, da non raggiungere,di prassi cerco almeno un 30% in meno se va va , pero bisogna tener presente come gia ti e' stato fatto notare il grado di conservazione della moneta ,se non e periziata occorre molta cautela chi vende e' portato ad alzare il grado chi compra fa l'opposto,comunque non nascondo che io se una moneta mi affascina dimentico parecchie cose che ho appena detto

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.