Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
piergi00

Saccheggiata la collezione Savoia

Caspita...in che mani siamo!!!!!!!!!1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Considerando il fatto che nessuno si è mai curato di preparare un catalogo, aggiornare e pubblicare una lista dei pezzi, darsi da fare per una sistemazione più idonea... beh, la cosa non mi sorprende affatto, anzi sarei rimasto sorpreso del contrario come sarei sorpreso che cose analoghe non siano avvenute anche in altri casi, questo senza ovviamente puntare il dito verso nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi amareggia il coinvolgimento di Silvana Balbi de Caro, autrice di molte belle opere di numismatica che mi è capitato di sfogliare.

:( :(

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Amici,

la cosa non mi sorprende più di tanto,i controlli non si fanno ed è inevitabile che la gente ne approfitti soprattutto quando ci sono di mezzo oggetti e monete di elevatissimo valore.Gli organi preposti al controllo sono spesso assenti,accade in molti settori della vita,purtroppo.Spero solo che riusciranno a recuperare ciò che è stato sottratto. :angry:

Saluti da Max65 ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo mi conferma in una idea che ho già espresso qui e di cui sono profondamente convinto: gli unici conservatori affidabili del patrimonio numismatico sono i privati. Le collezioni pubbliche sono un colabrodo, questo è solo l'ultimo esempio, ma ce ne sono stati altri. Le monete devono stare da chi le ama e le protegge.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso che tutto questo sia più dovuto al fatto che la numismatica non venga presa "proprio sul serio".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

penso che tutto questo sia più dovuto al fatto che la numismatica non venga presa "proprio sul serio".

124025[/snapback]

Il problema è che economicamente qualcuno l'ha presa troppo sul serio..... :ph34r: :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che incredibile paese di imbroglioni l'Italia :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che tristezza! Quella che potrebbe essere la collezione italiana di riferimento - sullo stile di quella del British Museum - ridotta ad essere nascosta e nemmeno catalogata, saccheggiata nell'ombra e nel silenzio connivente di chi avrebbe dovuto difenderla.

Che tristezza. :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema delle collezioni e del patrimonio artistico gestito dallo Stato non è nuovo.

Il buon Zeri diceva che il solo metodo per salvaguardare il patrimonio artistico era la catalogazione fotografica.

Quante cose non sarebbero state trafugate se catalogate ?

La collezione Reale ha perso alcuni pezzi ?

Pensate che la principale collezione numismatica del museo archeologico di Napoli (Coll.Santangelo)ha subito negli anni la sostituzione di quasi tutte le principali monete con falsi pacchiani, come allo stesso modo tante altre collezioni pubbliche.

Pensierino cattivo finale, agli inizi del 900 una monetina di zecca emiliana rarissima "scomparve" da un museo, tale moneta era ritenuta unica, lo scorso anno appare una moneta di quel tipo in un'asta americana.....

A pensar male si pecca ma ci fosse stata una foto......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il problema delle collezioni e del patrimonio artistico gestito dallo Stato non è nuovo.

Il buon Zeri diceva che il solo metodo per salvaguardare il patrimonio artistico era la catalogazione fotografica...

Assolutamente! E come sarebbe facile (ed economico) con le "tecnologie moderne". Basta comprare un po' di macchinette digitali, di quelle da 300 Euro; ingaggiare un manipolo di laureandi di Lettere - indirizzo storia dell' arte, anche loro vengono a 300 Euro l'uno; sguinzagliarli per i vari musei ed archivi; e mettere tutti i file su DVD.

Costo: praticamente zero. Benefici: enormi. Capacita di iniziativa richiesta: infinitamente al di sopra della burocrazia nazionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualcuno di Voi può dirmi come si è conclusa questa vicenda?

Se si è conclusa...

Non trovo info in rete

Ringrazio chi vorrà rispondermi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?