Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
ziopaperone

5 lire 1956 autenticità e valore

Recommended Posts

pippo78

In un mercatino uno vendeva un 5 lire 1956 peggiore di questo a 125 euro alche gli ho detto di tenersela e poi mi aveva chiesto 120 e allora l'ho salutato

Share this post


Link to post
Share on other sites

ziopaperone

Il problema è che il 5 lire 1956 ai mercatini anche se brutto "viaggia" su quelle cifre ( 100 euro) i cataloghi se non sbaglio la classificano R o addirittura R2

Sulla baia c'è ne sono parecchi in vendita e allora mi chiedo é davvero così difficile trovarlo o è difficilissimo trovarlo in fdc ma in bassa conservazione ve ne sono tanti; un po' come succede per il 50 del 1958 in bb tanti fdc molto difficile

Se la mia tesi fosse realistica troverei più giusto che la classificazione nei cataloghi fosse comune per bassa conservazione R o R2 per il fdc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marfir
Supporter

Il problema è che il 5 lire 1956 ai mercatini anche se brutto "viaggia" su quelle cifre ( 100 euro) i cataloghi se non sbaglio la classificano R o addirittura R2

Sulla baia c'è ne sono parecchi in vendita e allora mi chiedo é davvero così difficile trovarlo o è difficilissimo trovarlo in fdc ma in bassa conservazione ve ne sono tanti; un po' come succede per il 50 del 1958 in bb tanti fdc molto difficile

Se la mia tesi fosse realistica troverei più giusto che la classificazione nei cataloghi fosse comune per bassa conservazione R o R2 per il fdc

A mio parere il livello di rarità è ben descritto nel nostro catalogo:

MB : NC

BB : R

SPL : R2

FDC : R4

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-ITL/5

Se vai con il mouse vicino al grado di rarità si apre la tabellina sopra descritta.

Saluti Marfir.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

Sapessi quante ne ho guardate io.

Come avevo già raccontato in un'altra occasione anzi, la ricerca del 1956 tra mucchi di 5 lire è stata l'origine della mia passione numismatica, ormai 20 anni fa.

immagino, da ragazzino "rompevo le scatole" a tutti.... allora le 5 e le 10 lire circolavano, le trovavi nei resti alla bottega dietro l'angolo, i centri commerciali per come li conosciamo oggi, erano solo nell'immaginazione collettiva... parliamo inizio anni 80...

molto probabilmente la ricerca del 5 lire del 56 e delle 50 del 58 hanno portato sulla "brutta" strada anche a me :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxxi

A mio parere il livello di rarità è ben descritto nel nostro catalogo:

MB : NC

BB : R

SPL : R2

FDC : R4

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-ITL/5

Se vai con il mouse vicino al grado di rarità si apre la tabellina sopra descritta.

Saluti Marfir.

Concordo anche io in pieno, non ho mai visto dal vivo un 5 lire del 56 in FDC... ovviamente buono non falso.

quella che ho in collezione suppongo sia un BB/SPL e ho faticato a trovarla...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ziopaperone

A mio parere il livello di rarità è ben descritto nel nostro catalogo:

MB : NC

BB : R

SPL : R2

FDC : R4

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta.php/W-ITL/5

Se vai con il mouse vicino al grado di rarità si apre la tabellina sopra descritta.

Saluti Marfir.

Grazie non sapevo di questa tabellina la trovo davvero molto utile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alan

Il problema è che il 5 lire 1956 ai mercatini anche se brutto "viaggia" su quelle cifre ( 100 euro) i cataloghi se non sbaglio la classificano R o addirittura R2

Sulla baia c'è ne sono parecchi in vendita e allora mi chiedo é davvero così difficile trovarlo o è difficilissimo trovarlo in fdc ma in bassa conservazione ve ne sono tanti; un po' come succede per il 50 del 1958 in bb tanti fdc molto difficile

Se la mia tesi fosse realistica troverei più giusto che la classificazione nei cataloghi fosse comune per bassa conservazione R o R2 per il fdc

Concordo pienamente con ziopaperone nei mercatini i prezzi sono quelli e mai meno, inoltre vorrei aggiungere che non sempre nei mercatini riesci a vedere tutte quelle piccole cose che poi noti solo dopo aver sborsato i soldi, ...e lo noti a casa... quando soddisfatto... con lo scanner o con la macchina fotografica digitale ti accorgi delel magagne. Non nascondo che ci sarei cascato pure io, quindi ziopaperone Hai tutta la mia solidarietà.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ziopaperone

Concordo pienamente con ziopaperone nei mercatini i prezzi sono quelli e mai meno, inoltre vorrei aggiungere che non sempre nei mercatini riesci a vedere tutte quelle piccole cose che poi noti solo dopo aver sborsato i soldi, ...e lo noti a casa... quando soddisfatto... con lo scanner o con la macchina fotografica digitale ti accorgi delel magagne. Non nascondo che ci sarei cascato pure io, quindi ziopaperone Hai tutta la mia solidarietà.

Grazie per la solidarietà Alan :good: hai perfettamente ragione scanner, macchine fotografiche, zoom, luci artificiali tutto mette in risalto quello che non vedi ad un mercatino con luce naturale....ma tant'è in mano la moneta è qualcosina + bella di quella fotografata e resterà per un bel po' a chiudere il buco del 5 lire 1956 sperando che la crisi passi, la numismatica rincorra e la mia moneta si apprezzi :rofl: (credo che neanche il figlio di mio figlio riprenderà i soldi del nonno spesi :cray: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Claudio CaioZ

Buongiorno a tutti, sono Claudio e con questo messaggio inauguro la mia presenza sul forum.

In questi giorni sistemando casa ho trovato alcune monete, cercandone altre di una vecchia collezione di diversi anni fa che non ricordo più dove sia..

Tra queste anche un 5 lire del '56, approfitto quindi della vostra competenza per giudicarne lo stato.

Aggiungerò in serata anche le immagini.

A presto.

 

Errore, purtroppo ne ero convinto ma riguardando la moneta dopo averla pulita la data è del '55..

Edited by Claudio CaioZ

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trevize

Purtroppo ad occhio nudo certi particolari che poi saltano fuori con le foto scappano, sempre meglio portarsi dietro una lente (dai cinesi si comprano a 2 euro e fanno il loro sporco lavoro, sul campo). Detto ciò se è vero che i graffi sono meno evidenti dal vivo potrebbe anche aggirarsi sul bb. Io la pagherei anche 50/60 se così fosse (e se mi fidassi del venditore!)

Chiedo scusa mi accorgo solo ora della resurrezione del thread.

Edited by Trevize

Share this post


Link to post
Share on other sites

R-R

salve,

certamente i 5 lire del 1956 abbondano...ma siamo sicuri che siano tutti ..o in  gran parte originali?

di recente ne ho visti parecchi....apparentemente BB o poco piu'.....ma rigati ..consumati e rilucidati...appositamente per far pensare ad una circolazione....

attenzione quindi.....monete in questa conservazione.... originali....a 25 o 30 euro...ne compro anche 100!!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

R-R

ricordiamoci poi, che per un vero SPL..naturale e originale....ci vogliono , a mio parere, non meno di 400/500 euro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.