Jump to content

Recommended Posts

Ripropongo a tutti le 2 lire 1943 acquistate quest'estate con nuove foto. Nel periodo estivo parecchie persone non l'avranno sicuramento visto come vi pare ? Chiederei anche agli utenti che hanno risposto nel post precedente di avvalersi solo in questo.

nilh.jpg

Uploaded with ImageShack.us

Un saluto e grazie,

Gabriele

Edited by gabrimen
Link to post
Share on other sites

il metallo usato, visto che son state coniate in Ac, era duro e i rilievi dell'aquila non erano impressi proprio alla perfezione, quindi anche le alte conservazioni presentano un conio "debole" nel piumaggio delle zampe

Link to post
Share on other sites

lukeskywalker

La serie Impero in acmonital non è equiparabile alla serie Impero in Nichelio.....

Nelle emissioni in Nichelio il piumaggio potrebbe "rasentare la perfezione", mentre nelle emissioni in Acmonital la perfezione (intesa come "pienezza" dei disegni), semplicemente Non Esiste....

Ci sono solo tondelli con piumaggio "più marcato" di conio e tondelli con piumaggio "meno marcato" di conio....

Paradossalmente, pertanto, la differenza su queste monete in Ac la faranno:

- la totale assenza di consunzione (e questo esemplare non ha tracce di usura);

- l'integrità e la nitidezza dei disegni che, seppur meno accentuati, non devon risultare "compromessi" dalle fisiologiche debolezze (quindi piumaggio sulle zampe, potenzialmente, da metter in secondo piano... "Potenzialmente", ma non "di norma");

- la presenza di lustro omogeneo ed uniforme su ambedue i versi (qui entra in gioco l'ottimizzazione della foto a metter in risalto tale peculiarità e la difficoltà di "catturare" efficientemente i particolari e dettagli di un metallo così "ostico");

- l'assenza di colpetti, segni, pesanti porosità e soprattutto delle screpolare che si creano su questi tondelli e che possiamo considerarli "onnipresenti" su questa tipologia (serie Impero) in Ac ma anche in Ba (e su questo esemplare sono pressoché "minime" rispetto a tanti altri pezzi chiusi anche anche FDC);

In base a quanto sopra esposto posso assicurare che su questi tondelli possiamo riscontrare FDC o qFDC anche con minime debolezze sul piumaggio ed esigue screpolature (specie al D/)... La differenza non starà nella conservazione, quanto più nel prezzo di vendita/acquisto da attribuire/praticare in base alle quotazioni di catalogo e di mercato di quel dato, specifico, momento.

Richiamo per esempio anche alla particolare debolezza dei disegni ed alla accentuata porosità, spesso in presenza di grande freschezza e forte lustro, che sovente possiamo riscontrare su analoghi esemplari di differente millesimo, ossia il 1941 da 2lire oppure alla enorme stanchezza di conio del 1943 da 5 cent in Ba (varianti c.d. "Conio Stanco", c.d. "Conio Sfuocato", etc)

Link to post
Share on other sites

concordo con quanto scritto da @@lukeskywalker

in passato mi è capitato di vedere delle monete con il piumaggio delle zampette appena più marcato,

ho pensato di valutarla q.FDC perchè al dritto forse ci sono qualche segnetto di troppo, e al rovescio il piumaggio è leggermente meno marcato, poi le monete andrebbero viste di persona, in foto è sempre difficile coglierne con precisione i particolari, oltre a questo questa moneta è chiusa dentro ad una bustina di plastica.

Link to post
Share on other sites

sarà per me non va oltre allo SPL, al dritto mi pare di vedere molti segnetti..

ciao

non sono segni sulla moneta, ma sulla bustina, che oltretutto è doppia...te lo dico perchè la moneta l'ho vista in mano :)

comunque le foto non rendono, sia per la presenza della doppia bustina e fotografare queste monete è una cosa allucinante

Link to post
Share on other sites

Perche poi ha messo la doppia bustina il buon Mazzarino??? Lo sa solo lui!!!

La valutazione fatta secondo me è giusta, SPL/FDC è corretto!

Il dritto per me, è molto bello, le debolezze del piumaggio sono consuetudine, in maniera più o meno accentuata, ma comunque una costante di questa tipolgia.

L'analisi fatta da Lukeskywalker è eccellente :blum:

Link to post
Share on other sites

lukeskywalker

Grazie René è un onore ricevere i tuoi complimenti... Lo sai :-)

Riguardo alla bustina in acetato non saprei dare una spiegazione... Dobbiamo dire a Gabri di chiederlo al "buon Mazzarino" alla prima occasione di incontro...

Oppure, magari, glielo chiederemo insieme al prox Convegno a Verona!!! Comunque sia ho notato che usa spesso l'acetato su tutti gli esemplari "alti" periziati da lui, a prescindere dal metallo... Ciaooo :-)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.