Jump to content
IGNORED

2 Lire 1911 "Quadriga Veloce"


Recommended Posts

Ciao a tutti, vi presento il mio ultimo acquisto che ho cercato per molto tempo: 2 Lire del 1911 "Quadriga lenta". Ritengo che sia una moneta importante e in elevato grado di conservazione, cosa ne pensate? Spero che vi piaccia.

Ovviamente, e come sempre, le mie fotografie non sono all'altezza, pazienza.

Ciao, Vince.

post-36311-0-97502700-1380397970_thumb.j

post-36311-0-28122600-1380398241_thumb.j

Link to post
Share on other sites

Santo cielo che bellezza!!!!!

Complimenti per questa moneta davvero importante ;)....le foto le sto guardando dal cellulare e l'alta conservazione è comunque ben visibile, se qFDC o FDC cambia poco quando si è davanti ad un millesimo di tale rarità.

Giancarlo

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i vostri commenti. Sì, è una moneta importante e sono contento di averla, un po' meno contento è il mio conto corrento ma soprattutto la morosa che mi ha già detto che si vendicherà su borsette e scarpe di marca, dramma! Potremmo iniziare una discussione sul rapporto dei coniugi/compagni di noi collezionisti e non andremmo fuori tema perchè è importantissimo, :-)

Per un po' non comprerò più nulla.

Mi fa molto piacere che vi sia piaciuta, grazie.

Link to post
Share on other sites

Gasp !!! Bellissimo FDC !!

Non sapevo che il 1911 della quadriga veloce (non lenta, a quanto vedo...) fosse un R2 ... qualcuno di voi sa spiegare come mai una moneta coniata in oltre 500 mila esemplari ( e qui non si tratta di una storia simile a quella del 5 lire 1914) possa spuntare una così alta rarità ? ... confrottandola coi numeri di coniazione delle sorelle, tutt'al più mi sarei aspettato un NC .... i soliti misteri della numismatica.... ;)

Link to post
Share on other sites

@renato ti prometto che ci penserò seriamente a tagliarla. Nei prossimi giorni devo partire per un lunghissimo viaggio di lavoro, quando torno la taglierò poi andrò da un fotografo professionista, veglio leggere almeno una volta un commento positivo sulle fotografie!

Grazie.

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per i vostri commenti. Sì, è una moneta importante e sono contento di averla, un po' meno contento è il mio conto corrento ma soprattutto la morosa che mi ha già detto che si vendicherà su borsette e scarpe di marca, dramma! Potremmo iniziare una discussione sul rapporto dei coniugi/compagni di noi collezionisti e non andremmo fuori tema perchè è importantissimo, :-)

Per un po' non comprerò più nulla.

Mi fa molto piacere che vi sia piaciuta, grazie.

...scadendo nella pure considerazione economica...se tra 5 anni ripresenterai sul mercato questo esemplare...tu porterai a casa tanti bei soldini e tanto valore aggiunto....le scapette della tua morosa....dubito faranno due euro alla pesca di san giuseppe!!!

Edited by renato
Link to post
Share on other sites

Gasp !!! Bellissimo FDC !!

Non sapevo che il 1911 della quadriga veloce (non lenta, a quanto vedo...) fosse un R2 ... qualcuno di voi sa spiegare come mai una moneta coniata in oltre 500 mila esemplari ( e qui non si tratta di una storia simile a quella del 5 lire 1914) possa spuntare una così alta rarità ? ... confrottandola coi numeri di coniazione delle sorelle, tutt'al più mi sarei aspettato un NC .... i soliti misteri della numismatica.... ;)

...beh 534.810 per una moneta destinata alla circolazione quotidiana non sono poi molti....e questa in circolazione c'è finita davvero!

Non sarà forse così rara da trovare in bassa conservazione...ma di conservazione simile all'esemplare postato io negli ultimi 10 anni non ricordo di averne viste!

Link to post
Share on other sites

.....ma soprattutto la morosa che mi ha già detto che si vendicherà su borsette e scarpe di marca, dramma! .....

hahahaha ... mi ricorda una collega di lavoro a cui il marito in occasione di una importantissima ricorrenza regalò una borsa da 10.000 EUR ... le chiesi di mostrarmela e veramente mi sembrò una borsa normalissima e a mio vedere quei soldi non li valeva proprio...

puoi dire alla tua fidanzata che sei stato molto parco rispetto a certi eccessi femminili ... e poi ... la borsa tra qualche anno andrà probabilmente negli "stracci", e comunque il prezzo pagato se lo può definitivamente scordare ... :D

Link to post
Share on other sites

@ihuru3 sono d'accordo con te ma sono argomentazioni da evitare, ripeto, per evitare di sentirsi notificare la dichiarazione di guerra. Inoltre devo dire che la morosa sopporta le mie spese pro collezione con grande dignità quindi...lascio stare.

Link to post
Share on other sites

...beh 534.810 per una moneta destinata alla circolazione quotidiana non sono poi molti....e questa in circolazione c'è finita davvero!

Non sarà forse così rara da trovare in bassa conservazione...ma di conservazione simile all'esemplare postato io negli ultimi 10 anni non ricordo di averne viste!

capisco benissimo la conservazione e la valorizzazione della stessa ... un po meno l'R2 (che non dipende dalla conservazione, almeno in questo caso) ... del resto, basico basico, se 2.100.000 è comune, come può essere addirittura molto raro 500.000 ?

Scusate l'OT, ma queste cosucce infiammano la mia vis polemica ...

Edited by ihuru3
Link to post
Share on other sites

...si parla sempre di rivedere i gradi di rarità di alcune monete...ma poi catalogo dopo catalogo non lo fa mai nessuno!

La tua osservazione è giusta, Ihuru3....ma sembra che chi dovrebbe provvedere non provveda!

Personalmente, come ho scritto sopra, ritengo che per alcune monete, si possa parlare di grande rarità, solo riferendoci a conservazioni altissime.

Renato

Link to post
Share on other sites

La rarità non e' sempre in proporzione inversa alla tiratura. Numerosi fattori di diversa natura influiscono, dai pezzi rifusi, alla tipologia monetale, che può aver portato alla tesaurizzazione all'epoca dell'emissione, sulla rarità. Il 5 lire 1914, coniata in 272.515 pezzi, vale 5 volte il 5 lire 1911,coniata in 60.000 pezzi.

Link to post
Share on other sites

La rarità non e' sempre in proporzione inversa alla tiratura. Numerosi fattori di diversa natura influiscono, dai pezzi rifusi, alla tipologia monetale, che può aver portato alla tesaurizzazione all'epoca dell'emissione, sulla rarità. Il 5 lire 1914, coniata in 272.515 pezzi, vale 5 volte il 5 lire 1911,coniata in 60.000 pezzi.

verissimo, però, nel caso dello scudo 1914, l'impennata del prezzo dell'argento costrinse le autorità a ritirare le monete appena coniate perchè il valore intrinseco superava di gran lunga il nominale. Non mi pare che sia il caso della moneta in questione, che venne stampata anche l'anno successivo (in oltre 2,1 milioni di pezzi) ... per carità, la ragione sicuramente ci sarà, ma il mio spirito (forse un tantino troppo) razionale vorrebbe capirne meglio le ragioni...

Edited by ihuru3
Link to post
Share on other sites

Piu' che legittima la tua curiosità infatti; la mia era solo una osservazione di carattere generale, tendenzialmente rivolta a chi si affaccia ora nel nostro affascinante mondo.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.