Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
SERRA1977

Monete romane come investimento

Risposte migliori

SERRA1977

Mi è capitato di riprendere in mano i cataloghi di aste del 2004 ed ho notato che i prezzi oggi sono diminuiti di molto.

Voi che molto probabilmente siete molto più "sul pezzo" di me avete notato la stessa cosa??

Se i prezzi sono diminuiti, non sarebbe il momento buono per fare un po' di acquisti, per un investimento??

L'obiettivo, naturalmente, sarebbe solo quello di mantenere, con una eventuale futura vendita, solo il potere d' acquisto.

Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Mi è capitato di riprendere in mano i cataloghi di aste del 2004 ed ho notato che i prezzi oggi sono diminuiti di molto.

Voi che molto probabilmente siete molto più "sul pezzo" di me avete notato la stessa cosa??

sbaglierò ma a mio parere i prezzi non sono calati :cray: ... anzi, se devo dirla tutta, sono aumentati :nea:... come di solito avviene.

Così come sono aumentati i diritti d'asta. Oltretutto son aumentati i falsi e migliorate le tecniche di falsificazione.

Dovendo comperare per investimento mi orienterei su altre tipologie. Ma da quel che ne so anche marenghi et similia sono aumentati di valore...

Per investimento acquisterei una Vespa marciante degli anni '80. La mia l'avevo regalata, adesso a venderla ci avrei guadagnato bene... :D

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Mah...io non ci vedo tutti questi grandi cambiamenti...anzi, come ha detto Illy per me son solo aumentati...

Basta vedere quanto fanno i "monetoni" dal 2000 a oggi...quelli che passano in asta ogni due o tre anni...raddoppiano di continuo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

scusate perche` e` stato cancellato il mio post dove parlavo dei sequestri di monete effettuati a danno dei collezionisti ?

onestamente pensate che non abbiano niente a che fare col fatto che i prezzi sono scesi ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

C'erano modi e modi per scrivere ciò che hai detto...per esempio...

Non credi che i prezzi siano diminuiti a causa dei sequestri sempre più frequenti? (TRA L'ALTRO SEQUESTRI CHE SALVO RARE ECCEZIONI NON RIGUARDANO LE CASE D'ASTA).

Il tuo intervento, come tanti altri in altre discussioni, somigliava di più ad un intervento spam/troll, per questo è stato oscurato (e non cancellato).

Visto che l'hai scritto, per me no, esattamente perché non mi pare che i prezzi siano diminuiti...bensì aumentati.

RIMANIAMO IN TOPIC E RISPONDIAMO A CIO' CHE VIENE CHIESTO PER FAVORE...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

beh quello che e` successo a bolaffi l anno scorso mi pare sia piuttosto grave , con gente che ha comprato monete bizantine e si e` trovata a dover rendere conto di tutte le loro collezioni

comunque per me i prezzi son stabili , trovo piu` o meno sempre la stessa roba agli stessi prezzi almeno da 3 anni

non solo ma ho sentito un paio di dealer che anche loro si lamentavano che i prezzi eran gli stessi da 10 anni fa

che e` salito di brutto e` l oro e l argento moderno a causa degli sbalzi dei metalli

cartamoneta italiana in discesa , russia in discesa

e ultimamente la cina che sta andando in salita di bestia , ma e` una bolla

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Ho postato questa discussione per me, in quanto collezionista, perché volevo un consiglio da parte vostra

per sapere se era il momento di soddisfare la mia passione, da troppo tempo non "nutrita".

Allo stesso tempo 2 miei colleghi mi stanno chiedendo se le monete romane possano essere degli investimenti

che "tengono il mercato", di conseguenza riescono a non svalutarsi nel tempo.

Ora capite che quando si tratta di consigli sugli investimenti, se vuoi mantenere un buon rapporto con le persone, devi provare a documentarti un pochettino con degli esperti.

Da quello che mi avete detto posso dedurre che io in quanto collezionista (un po' al verde) non posso trovare monete a prezzi stracciati :(

Ma se qualcuno ci vuole investire 2 soldini senza incaponirsi alzando esageratamente la posta inutilmente, molto probabilmente quando vorrà vendere

tra diversi anni, il suo gruzzoletto, bene o male, se lo riporende

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

se lo scopo è solo investire, secondo me la numismatica andrebbe presa e cestinata... punto e basta.

se, invece, lo scopo è soddisfare una passione, il discorso è del tutto diverso. da studente non lavoratore e squattrinato, posso dire che si trovano cose anche a prezzi bassi.. certo, non troverai nulla di raro o in conservazione eccelsa, e non metterai in collezione dieci pezzi ogni mese... io viaggio al ritmo di una moneta all' anno, pensa un po'... ma comunque per ora basta, non bisogna aver fretta... nel compenso, mi rifaccio ampiamente leggendo leggendo e leggendo. in fondo, come ho avuto modo di dire più volte, secondo me il VERO investimento che si fa con la numismatica (al di là del soddisfare una passione) non è di natura econimica, ma culturale e quindi personale.

buon sabato :)

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matteo91

Per quanto possa valere il mio parere...

Monete molto rare tendono a mantenere il loro valore, se non ad aumentarlo. Credo valga anche per le monete antiche.

Ma se dovessi comprare una moneta per investimento (anche se probabilmente esistono investimenti molto più sicuri) mi orienterei su rari ori italiani o esteri.

Il problema è che in tempi di crisi non sono così sicuro ci sia la possibilità di comprare a prezzi bassi. I beni come i metalli preziosi, ma anche le opere d'arte, sono beni rifugio il cui prezzo semmai tende ad aumentare.

Non sono un esperto di mercato e di queste particolarissime dinamiche. Volevo solo però evidenziare il fatto che la situazione attuale è molto complessa (anche per il mercato numismatico d'elitè) e quindi è necessario avere approfondite conoscenze economiche e numismatiche prima di acquistare qualcosa per investimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Il discorso e' molto complesso nel suo insieme ma semplificandolo al massimo quando si parla di investimenti nessuno al mondo potra' mai sapere se tra tot anni il valore dei suoi investimenti sara' superiore o inferiore a quello di acquisto, altrimenti saremmo tutti dei piccoli Buffett.

Questa e' (purtroppo) la realta', sia che si parli di monete, che di azioni, oro, argento, case, etc.etc.etc.

E' le prove sono quotidiane, basti guardare l'oro che ha perso il 35% nell'ultimo anno, per non parlare delle case, o del crollo delle borse dopo Lehman B.

Io penso quindi che deve essere la passione a muovere l'interesse numismatico.

Credo anche di poter dire che la qualita' puo' essere un driver di garanzia per il futuro valore di una moneta, ma sempre in maniera parziale.

Es. la repubblica anche se acquistata in FDC oggi non vale niente, diverso il discorso per monetazioni vecchie o antiche dove la qualita' e' piu' difficile da trovare, e quindi il valore della moneta ha piu' probabilita' di mantenere o incrementare nel tempo.

Io mi oriento in questo modo; compro quello che mi piace nell'ambito dellla monetazione che seguo, che sia alla portata delle mie tasche, e che sia di buona/ottima qualita'.

E mi diverto in questo modo....

Se voglio provare a speculare, meglio giocare in borsa, almeno gli scambi sono piu' veloci e la monetizzazione e' immediata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

Sono d'accordo con chi qui considera la numismatica passione, studio, emozione...

Dando un occhio fugace anche al versante investimento, perché il denaro è una dimensione inalienabile, come le nostre monete in quanto tali ci ricordano, purtroppo manca (credo) un indice riportante le quotazioni nel tempo delle nostre beneamate.

Tuttavia, in un contesto più ampio, utile a fare dei ragionamenti e dei raffronti, il mercato dell'arte ha degli indici, come gli altri investimenti finanziari.

Tra questi 1) l'Ars index 50 del mercato dell'arte moderna e contemporanea in Italia (l'unico aggiornato al 2013)

2) è del Monte dei Paschi per i dipinti a livello globale.

Dello stesso istituto c'è poi il (3) Il MPS Antiquities Index il quale esprime l’andamento delle aste riguardanti tutti gli oggetti antichi ad eccezione dei dipinti: si considerano dunque stampe, acquarelli, disegni, francobolli, libri, manoscritti e altri prodotti artistici. Qui sono incluse le quotazione anche di monete purché antiche.

1)

post-31626-0-52162400-1381576911_thumb.p

2)

post-31626-0-34375300-1381576941_thumb.p

3)

post-31626-0-78473100-1381576969_thumb.p

(trattasi di materiale reperito in rete di cui ignoro metodo di composizione ed attendibilità)

Modificato da vickydog

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Ringrazio tutti per i contributi alla discussione.

Io sono un appassionato, quindi per me l'acquisto è passione.

Però io, come tutti voi credo, non acquisterei mai una moneta oltremodo costosa in confronto alla sua

conservazione e per l'imperatore sotto cui è stata coniata.

Seguendo questa logica ho una collezione che ha "tenuto" se non incrementato il suo valore.

Va anche detto che a suo tempo fortunatamente riuscii a comprarne molte ad un prezzo sotto il valore di mercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65
Va anche detto che a suo tempo fortunatamente riuscii a comprarne molte ad un prezzo sotto il valore di mercato.

Uomo fortunato! Io spesso pagai più del dovuto... :D

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

A proposito...

post-31626-0-49706100-1381607404_thumb.p post-31626-0-75429000-1381607423_thumb.p

Vi hanno ricordato qualcosa?

post-31626-0-44707300-1381607556_thumb.p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Quote

Va anche detto che a suo tempo fortunatamente riuscii a comprarne molte ad un prezzo sotto il valore di mercato.

Uomo fortunato! Io spesso pagai più del dovuto... :D

Ciao

Illyricum

:)

Ho beneficiato del periodo d'oro delle monete dall'est europeo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

Ma le monete dell'est europeo spesso sono false!!!!

Almeno cosi mi risulta.

Di che tipologia di monete parli? Romane?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Sono le romane, io non le ho comprate nell'est europeo, ma negli USA.

Le monete romane ebbero un calo consistente nelle quotazioni negli anni 2002-2004.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog

Sono le romane, io non le ho comprate nell'est europeo, ma negli USA.

Le monete romane ebbero un calo consistente nelle quotazioni negli anni 2002-2004.

Forse dipende anche dal fatto che il dollaro USA si rafforzò anche del 50% proprio tra il 2000 e il 2002 e forse i prezzi subirono un calo per non soffocare la domanda estera, (come per altri beni) che potrebbe essere stata piuttosto consistente anche allora.

Del pari, se l'Euro si rafforzasse molto, (o il Franco Svizzero per gli scambi in tale valuta) le vendite riceverebbero meno offerte della importante quota estera, qualora i prezzi non subissero un calo... non differentemente, per esempio, dal petrolio, scambiato prevalentemente in dollari. Quando il dollaro usa si rafforza, il petrolio scende.

Insomma, non voglio farla troppo lunga e noiosa, ma ormai in una globalizzazione degli scambi, la forza della valuta condiziona la domanda, la quale può benissimo rivolgersi altrove sia più conveniente, come per tutti i beni di interesse globale, così per le monete. Anche se mancando uno specifico indice (purtroppo) è difficile studiare il fenomeno...

Modificato da vickydog
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

La risposta potrebbe essere anche quella, ma in gran parte gli americani stavano facendo man bassa delle monete

romane andandole a cercare nell'est europeo ( la legislazione allora lo consentiva ed il territorio era "vergine").

Su Ebay.com si facevano ottimi affari, sia io che dei miei amici abbiamo acquistato monete e nessuno ha avuto problemi

di falsi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John

Molto interessanti queste informazioni sulle dinamiche del mercato numismatico internazionale.

Modificato da King John

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

A riprova che su ebay.com si vendessero degli originali, a distanza di anni non ci sono più gli affari di allora...

Il filone si è esaurito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

A riprova che su ebay.com si vendessero degli originali, a distanza di anni non ci sono più gli affari di allora...

Il filone si è esaurito!

Ma parli di monete importanti o di monete nell'ordine di qualche centinaio di euro? Puoi fare qualche esempio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quadriga

A riprova che su ebay.com si vendessero degli originali, a distanza di anni non ci sono più gli affari di allora...

Il filone si è esaurito!

Ci puoi fare qualche esempio, magari postando qualche moneta, giusto per capire meglio cosa si intende per "affare" quando si parla di monete romane?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SERRA1977

Le monete erano svariate, bronzi e denari nella quasi totalità.

Non monete importantissime, ma riuscii a comprare un sesterzio di Caracalla a 120 €, che rivendetti su Ebay.it, ad un noto venditore

a più di 400 €, poi sesterzi Decursio di Nerone. Molti denari in ottime condizioni di Tito, Vespasiano, Augusto, Domiziano. Ecco, le più importanti erano su questo livello.

Appena ho modo di scannerizzarle ve le posto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×