Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Dinaro

20 lire tipo quercia

Recommended Posts

Dinaro

Salve, possiedo quattro monete da 20 lire (vari anni), che hanno una straordinaria lucentezza, malgrado siano state coniate all' inizio degli anni '80. Ho il sospetto che siano state ricoperte con uno strato d'oro, perché nonostante siano esposte all'aria non hanno subito la benché minima patinatura o ossidazione. Vi posto se riesco una foto, così qualcuno può vederla ed eventualmente fornirmi una spiegazione......

post-4391-0-79062900-1381964887_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Sono normali monete in alta conservazione. Valore pochi cent perché comunissime.

Share this post


Link to post
Share on other sites

matteo1999

Ciao

Sono d'accordo con stf, può non aver perso la sua lucentessa anche dopo tanti anni dalla sua coniaziane.

Se vuoi avere la conferma definitiva pesala e vedrai che il suo peso sarà uguale a quello del catalogo.

Ciao.

Matteo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saturno

Salve, possiedo quattro monete da 20 lire (vari anni), che hanno una straordinaria lucentezza, malgrado siano state coniate all' inizio degli anni '80. Ho il sospetto che siano state ricoperte con uno strato d'oro, perché nonostante siano esposte all'aria non hanno subito la benché minima patinatura o ossidazione. Vi posto se riesco una foto, così qualcuno può vederla ed eventualmente fornirmi una spiegazione......

La spiegazione è che queste monete non hanno praticamente circolato, dato il valore irrisorio e per questo è molto ma molto facile trovarle in perfetto fdc, tutti gli anni....aggiungo poi che la lega di bronzo con nickel di cui sono fatte è stata creata apposta per garantirne la lucentezza: se vedi gli esemplari battuti dal 1957 al 1959 vedrai che sono più opache...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

Si, questa è la monetina più tesaurizzata in assoluto, proprio perchè lucida e di metallo diverso dalle altre (acmonital e italma)..raramente veniva spesa. Tuttti amavano conservarle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stf

Fino al 1991 venivano coniate ogni anno con tirature altissime e circolavano regolarmente. Dubito che la maggior parte fosse tesaurizzata. Erano come gli eurocent oggi. Poi nell' ultimo decennio non circolavano più e magari qualcuno credeva fossero rare e se le aveva non le spendeva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

Fino al 1991 venivano coniate ogni anno con tirature altissime e circolavano regolarmente. Dubito che la maggior parte fosse tesaurizzata. Erano come gli eurocent oggi. Poi nell' ultimo decennio non circolavano più e magari qualcuno credeva fossero rare e se le aveva non le spendeva.

Beh, non è che non li trovavi, ovvio, ma era difficile vederli in circolazione. Raramente li ho avuti come resto nella spesa di tutti i giorni. Più facile averli in posta o in banca.

Prova ad indovinare poi perchè c'erano tirature altissime, così come le micro monete da lire 100 e lire 50

Share this post


Link to post
Share on other sites
stf

Per la tesaurizzazione?

Sono troppo giovane per ricordarmi, ma quindi era più comune usare 2 pezzi da 10 invece che uno da 20?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dinaro

Però è strano, ho delle monete degli stessi anni (e che quindi dovrebbero essere doppie) e sono opacizzate come quelle dei primi anni....

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Anch'io ne ho tante opacizzate degli anni 80. Basta poca circolazione per togliere il lustro di zecca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabione191

Beh, non è che non li trovavi, ovvio, ma era difficile vederli in circolazione. Raramente li ho avuti come resto nella spesa di tutti i giorni. Più facile averli in posta o in banca.

Prova ad indovinare poi perchè c'erano tirature altissime, così come le micro monete da lire 100 e lire 50

Perchè ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Monete piccole e di poco valore: si perdono in giro, nei cassetti, ecc... come oggi con gli eurocent.

Se il valore facciale è basso è facile per i collezionisti e i commercianti tesaurizzare un gran numero di rotolini di zecca FDC. C'è chi colleziona rotolini originali.

Edited by stf

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

Ma sulle 50 lire piccole c'è anche un'altra storia: erano fatte coi tondelli centrali delle 500 lire che giacevano nei magazzini dall'82.

Buona idea il riciclo... Peccato che l'IPSZ si fosse fatta pagare dallo stato come li avesse coniati ex novo (quindi di più).

Sé ne è già parlato più volte sul forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest utente3487

Ma sulle 50 lire piccole c'è anche un'altra storia: erano fatte coi tondelli centrali delle 500 lire che giacevano nei magazzini dall'82.

Buona idea il riciclo... Peccato che l'IPSZ si fosse fatta pagare dallo stato come li avesse coniati ex novo (quindi di più).

Sé ne è già parlato più volte sul forum.

Già..ne hanno coniato milioni di pezzi per dare fondo agli scarti di magazzino

Share this post


Link to post
Share on other sites
Saturno

Per la tesaurizzazione?

Sono troppo giovane per ricordarmi, ma quindi era più comune usare 2 pezzi da 10 invece che uno da 20?

Con 10 lire ci compravi una caramella....10 e 20 lire erano monete che non si usavano.

Ti dico che già alla fine degli anni 70 per fare una partita a flipper ci volevano 100 lire (quelle belle grosse) . I biglietto del tram costava pure 100 lire e il taglio minimo in circolazione era da 50 lire.

Forse le usavano i ministeri per dare gli stipendi "alla lira" ai loro dipendenti, dato che pagavano in contanti, ma alla fine nella vita comune queste monete (insieme alle 5 lire) venivano messe da parte e infatti se ne trovano a chili nei barattoli nei mercatini, anche perchè non conveniva nemmeno convertirle in euro.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

stf

E perché allora oggi i pezzi da 1 e 2 cent circolano regolarmente pur avendo valore minimo come le 5, 10 e 20 lire allora (tenendo conto dell'inflazione)?

Fino a che anni, più o meno, i supermercati davano di resto i piccoli tagli senza arrotondare alle 50 lire? Se per esempio nel 1989 l'importo era 9940 e pagavo con 10000 mi avrebbero dato 50 o 60 lire di resto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saturno

E perché allora oggi i pezzi da 1 e 2 cent circolano regolarmente pur avendo valore minimo come le 5, 10 e 20 lire allora (tenendo conto dell'inflazione)?

Fino a che anni, più o meno, i supermercati davano di resto i piccoli tagli senza arrotondare alle 50 lire? Se per esempio nel 1989 l'importo era 9940 e pagavo con 10000 mi avrebbero dato 50 o 60 lire di resto?

I pezzi da 1 e 2 cent li danno e li prendono solo ai supermercati; di certo non ci paghi nulla, nemmeno il biglietto del tram (le gettoniere non li accettano) .

E comunque ora abbiamo una dimensione europea, circolano molto più spiccioli rispetto ai tempi della lira, inoltre aggiungo che l'inflazione degli anni 70/80 falcidiò il potere d'acquisto dei tagli minori della lira.

Da quello che mi ricordo io, al supermercato nel 1989 ti avrebbero dato un resto di 50 lire...

Le monete da 10 lire le usavo nei primi anni 70 (71-72), ero bambino e ci compravo una caramella dal tabaccaio oppure ci prendevi l'ascensore in certe palazzine del centro.

Già nel 75 il tram costava 50 lire; nel 1981 un panino per la colazione (scuole superiori) 500 lire; sai che ci facevi con le 20 lire ? ci bloccavi la leva del calcio balilla , in modo che le palline scendevano sempre ad ogni gol.... :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Erdrückt
sai che ci facevi con le 20 lire ? ci bloccavi la leva del calcio balilla , in modo che le palline scendevano sempre ad ogni gol.... :rolleyes:

Esattamente :D Mi ricordo che si usavano anche i tappi della Peroni precedentemente schiacciati per terra :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienus

E perché allora oggi i pezzi da 1 e 2 cent circolano regolarmente pur avendo valore minimo come le 5, 10 e 20 lire allora (tenendo conto dell'inflazione)?

Fino a che anni, più o meno, i supermercati davano di resto i piccoli tagli senza arrotondare alle 50 lire? Se per esempio nel 1989 l'importo era 9940 e pagavo con 10000 mi avrebbero dato 50 o 60 lire di resto?

Ho dei ricordi precisi al riguardo perché nel 1989 ero alle elementari ed erano i primi tempi in cui cominciavo a fare qualche acquisto, quando magari la mamma mi mandava a prendere il pane o il latte. E ricordo che al negozietto i decini e i ventini li davano ancora, anche se non sempre: potevano essere sostituiti da una caramella.

In una situazione come la tua insomma potevano arrivarmi di resto sia un 50 e un 10 lire che un 50 lire e una caramella, ma l'arrotondamento non era ancora automatico: è solo verso il '92-'93 che mi avrebbero dato di resto il 50 lire e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dinaro

Un'operazione poco pulita....direi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

diego82

Nel forno davanti a casa mia fino a metà degli anni 90 accettavano e davano di resto monete da 5 10 e 20 lire, perché soprattutto molte persone anziane che andavano a comprare il pane, a casa si ritrovavano una marea di questi spiccoli...ecco perché quando da ragazzino ho iniziato la collezione della lira avevo quasi tutte le 10 e le 20 lire fino al 90/91, andavo apposta io a prendere il pane per trovare la monetina mancante!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.