Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
nime

pulizia moneta argento

Recommended Posts

nime

sto provando a sistemare questa monetina in argento, mi date un opinione?

fino a questo momento non ho fatto nulla di invasivo, solo acqua distillata per qualche settimana e continuo congelamento e decongelamento

non sono molto soddisfatto, però di utlizzare acidi o qualcosa di più forte non mi va

che ne pensate? si lascia così? si va avanti? metodi alternativi?

prima

2w4ybko.jpg

2nroadu.jpg

dopo

bcuuw.jpg

1y5pc0.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ianva

Provare con l'EDTA? (aspetta pareri di chi ha più esperienza di me però)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troler

Mi puoi spiegare la procedura del congelamento e scongelamento e per cosa serve?:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

nime

si è molto semplice, si basa sul principio fisico che l'acqua ghiacciando aumenta di volume,

l'acqua distillata si inserisce nelle incrostazioni e le fa saltare

è uno dei procedimento meno invasivi, perchè a meno che la moneta non abbia tagli, incrinature ecc non fa danni alla patina, facendo saltare solo le incrostazioni più grosse

il problema è che oltre ad essere un metodo molto lento arrivi solo fino ad un certo punto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

pier67

ciao. elettrolisi, per l argento é molto efficace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nime

ciao pier, non ho mai fatto elettrolisi sulle monete

ma a livello di patina non le rovina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pier67

ciao pier, non ho mai fatto elettrolisi sulle monete

ma a livello di patina non le rovina?

ciao . si sicuramente la rovina, però io parlavo di monete messe come quella che hai postato, facendo l elettrolisi porta la moneta al suo aspetto originale, invece se una moneta ha la sua patina tutta omogenea opp nel limite appropiata é meglio lasciarla cosi comé. ciao pier

Share this post


Link to post
Share on other sites

pier67

ciao. per farti un esempio questa moneta era messa pressapoco come la tua. questo é il risultato. elettrolisi e alla fine un piccolo sfregamento (leggero) con bicarbonato per levare l annerimento provocato dall elettrolisi, l annerimento é provocato da l eccessiva quantita di soda caustica, se ne metti la quantita giusta eviti di ripulirla da quella leggera patina che si crea durante l intervento. anchio piano piano stò migliorando con la pratica, sò benissimo che per la stramaggioranza degli utenti di questo forum questo é un delitto ma purtroppo le mie finanze sono quelle che sono e posso permettermi monete messe un po maluccio, però credimi per mé il bello é anche questo risultato, ripeto questo é il mio pensiero senza influenzare nessuno, sicuramente sarebbe meglio avere qualche moneta in meno e in piu bel stato, ma le adoro é piu forte di mé. ciao pier

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
karnescim

io con l'elettrolisi andrei cauto, procederei molto più sicuro con l'EDTA di cui sopra che puntualizzo NON èUN ACIDO, tra le altre cose è usato in medicina ed è un colorante alimentare, se fai una piccola ricerca in questa sezione troverai parecchie cose

Share this post


Link to post
Share on other sites

pier67

io con l'elettrolisi andrei cauto, procederei molto più sicuro con l'EDTA di cui sopra che puntualizzo NON èUN ACIDO, tra le altre cose è usato in medicina ed è un colorante alimentare, se fai una piccola ricerca in questa sezione troverai parecchie cose

ciao. si ne ho sentito parlare spesso, alla prima occasione lo proverò.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il collezionista

Come si usa l'EDTA?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nime

grazie a tutti per le info, per ora è ancora nel ghiaccio,

sto leggendo un po' di tutto, per l'elettrolisi sono un po dubbioso, ho paura sia molto aggressiva e poi è facile sbagliare, bisogna essere molto esperti, per l'EDTA sono rimasto sorpreso guardando i vari risultati

mi piacerebbe vederle dal vivo, però alcuni risultati sono molto buoni

Share this post


Link to post
Share on other sites

pulicarpo

Premesso che le monete è meglio non pulirle questo è un metodo efficace per quelle in argento ; immergere con acqua calda in un piccolo contenitore un pezzetto di carta di alluminio per alimenti avendo cura di graffiarla per favorire il rilascio del metallo , aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e immergere la moneta da pulire per un minuto circa. Togliere la mioneta e pulire delicatamente con panno morbido .saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.