Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Rob72

sesterzio imp.gaio "memoriae agrippinae"

Risposte migliori

Rob72

Ciao a tutti,

mi sono ritrovato, tra le altre, questa moneta:

da quanto trovato in rete, dovrebbe essere un sesterzio dell'imperatore Gaio (Caligola?) coniato tra il 37 ed il 41 in memoria della madre Agrippina.

Il peso (su bilancia della cucina) è di circa 24 g.

Mi interesserebbe sapere, oltre se la moneta è vera, anche una ipotetica valutazione.... non vorrei tenere con troppa leggerezza monete che invece hanno un valore elevato...

Grazie in anticipo!!!

;)

post-38407-0-39730300-1383510408_thumb.j

post-38407-0-24895800-1383510415_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vickydog
Supporter

"te la sei trovata" ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Allego le foto di un sesterzio passato in asta da Gitbud e Naumann proprio oggi al prezzo di base di 2.000 euro

post-37078-0-70745100-1383512335_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Per un parere sull'autenticità della tua moneta sarebbero d'aiuto foto più nitide...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rob72

"te la sei trovata" ?

Si, come scritto nella presentazione ho trovato molte monete nei "cassetti" di alcuni parenti deceduti.

Tra le altre ce ne sono diverse antiche e alcune probabilmente romane come questa.

Sto cercando di classificarle cercando in rete le foto e comparandole con quelle che ho io, ma è un'operazione alquanto difficile (almeno per me).

Man mano quelle che non trovo le posto qui...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rob72

Per un parere sull'autenticità della tua moneta sarebbero d'aiuto foto più nitide...

Il mio cellulare cinese non permette.... :blum:

Domani provo con la macchinetta fotografica provando con la funzione "macro"....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Si l'identificazione è corretta. Ecco le specifiche

AGRIPPINA MAIOR (Died 33), mother of Caligula . Sestertius. Rome.

Obv: AGRIPPINA M F MAT C CAESARIS AVGVSTI.
Draped bust right.
Rev: SPQR / MEMORIAE AGRIPPINAE.
Carpentum drawn left by two mules.

RIC 55.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

Caro Rob 72

Purtroppo non è una moneta autentica: si tratta di un fuso tratto da un pezzo del Cavino ( coniato ), tipo Klawans 3.

Essendo una riproduzione ( vecchiotta) e non un originale Cavino ha un valore piuttosto modesto, direi nell'ordine di poche decine di euro ad esagerare.

Il conio del rovescio del Cavino è conservato tuttora a Parigi.

Il modello originale romano é ovviamente un sesterzio per Agrippina, suppostamente e ragionevolmente fatto coniare da Caligola ( Gaio).

Cordialmente,

Enrico

Modificato da vitellio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rob72

Peccato... ci avevo fatto gola...

Da cosa si capisce che è un falso? Dalla forma delle figure oppure ci sono particolari più nascosti ad occhi inesperti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitellio

beh, vedi è molto complesso all'interno di un breve post riuscire a spiegare tutto quanto, comunque brevemente ci provo:

la moneta fusa si distingue principalmente dalla moneta coniata per una serie di particolari, che determinano la nettezza dell'immagine e la relativa perfezione, nel senso che il fuso è impreciso, "saponoso", quasi gonfiato, almeno in questi esemplari in cui la fusione è piuttosto approssimativa. Ci vuole una buona pratica ed esperienza per riuscire a distinguere, ma certamente non è impossibile. Sul Forum, se hai pazienza di cercare e leggere, trovi molte discussioni "ad hoc".

Tieni presente che il Cavino è un medaglista cinquecentesco, che all'interno della sua produzione ha fatto dei magnifici conii ad imitazione di sesterzi imperiali, coniati a loro volta come anche le stesse imitazioni del Cavino.

Le imitazioni del Cavino, se originali ( coniate ), hanno un buon valore, le successive riproduzioni ottenute per fusione invece no, soprattutto se "impastate" come questa.

Spero di averti chiarito alcuni aspetti di un tema che è enorme, complesso ma interessante.

Cordialmente,

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rob72

Grazie mille.

Sono tutte informazioni preziose che pian piano cercherò di assimilare.

Già sto leggendo qua e là nel forum, ma gli argomenti sono tantissimi ed è difficile orientarsi bene.

oo)

Modificato da Rob72

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×