Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
MassyGiovy7577

Marc'Antonio Legione?

Risposte migliori

MassyGiovy7577

Ciao Ragazzi, per caso cè qualche volontario che se la sente di confermare o ipotizzare una Legione?

Grazie Ciao Massy

post-22203-0-93021000-1385240212_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Effettivamente pure io vedo una ipotetica X

post-22203-0-16071300-1385290591_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

ciao. in realta si tratta della LEGIO II formata da marco antonio negli anni in cui il triunviro si trasferi in oriente a fianco della regina cleopatra. partecipò a qualche fase delle campagne armeno partiche e poi alla battaglia di azio 31 ac

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Grazie Pier del Tuo intervento, quindi Tu vedi un ( II ) e non una ( X ) giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

ciao. si ,se guardi il post che ti ho postato, la scritta leg ii vedi che il due parte dal basso con 2 puntini e poi le stanghette, nel caso della tua moneta sono rimasti solo i 2 punti . poi devi mettere che erano monete itineranti cioé coniate durante gli spostamenti della o delle legioni, non erano coniate nelle officine, in piu nel periodo della tua moneta la 10 legione era guidata da augusto propio contro marco antonio. una curiosita: questa legione la 10 fretentis non era piu la mitica decima legione di cesare, la piu titolata e nella quale faceva piu riferimento, come quando l esercito di cesare esitando, fece il famoso discorso che avrebbe attaccato con la sola decima cosicche gli altri per non essere a meno partirono all attacco sconfiggendo i nemici ( da il debello gallico ) ma si trattava di una legione creata da augusto. ciao pier

Modificato da pier67
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

In mano effettivamente Mi porta a pensare che è più II che X , Grazie del Tuo parere. Ciao Massy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

figurati é stato un piacere :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

questa legione la 10 fretentis non era piu la mitica decima legione di cesare ... ma si trattava di una legione creata da augusto. ciao pier

Veramente, visto che combatteva per Antonio, mi sembra improbabile che fosse una legione reclutata da Ottaviano (futuro Augusto), anche se in precedenza i due erano stati alleati.

Ottaviano effetivamente reclutò una "sua" legio X (la numerazione delle legioni - a parte quelle consolari, cui competevano di diritto i numeri da I a IV - veniva praticamente scelta da chi le arruolava), ma dopo la sconfitta di Antonio (quindi, dopo la coniazione di queste monete) essa fu denominata Gemina ("gemellare"), a significare che era stata fusa con i superstiti di un'altra legio X: quella di Antonio, per l'appunto. Quindi, Antonio aveva una "propria" legio X, distinta da quella di Ottaviano.

La legio X Equestris, pilastro delle campagne galliche di Cesare, fu da lui congedata e ai veterani furono assegnati poderi di terra nella Gallia Narbonense (la costa mediterranea della Francia, per intenderci).

Riaccesesi le guerre civili, sia Antonio che Ottaviano assegnarono a una propria legione il nome di "legio X". Perché? Non mi sembra irrealistico pensare che il primo (in ordine cronologico) volesse affermare di aver ricostituito la legione degli "invincibili" di Cesare, richiamando alle armi quegli stessi veterani (alcuni dei quali ancora sicuramente atti alle armi: non dimentichiamo che lo stesso Antonio era un veterano della battaglia di Alesia), e il secondo abbia risposto a questa mossa propagandistica contrapponendo una propria legione con lo stesso nome, magari immettendovi un altro po' di veterani non confluiti nella prima. Le fonti sono incerte su chi sia stato il primo ad arruolare una legio X: Antonio la schierò in campo prima di Ottaviano, ma Ottaviano potrebbe aver ereditato la sua da Lepido ... non lo sappiamo con certezza.

Comunque, considerato che il veterano della Gallia, combattente rinomato, era Antonio, non certo Ottaviano né Lepido, io ritengo probabile che la legio X di Antonio fosse proprio la legio X Equestris, da lui ricostituita integrando le fila dei veterani, ormai sicuramente pochi, con nuovi arruolamenti.

L'epiteto di Fretensis fu assegnato durante il principato di Augusto alla Gemina, ed è quindi posteriore a questi fatti.

Interessante, per un'occhiata comparativa, la pagina di wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_legioni_romane

Modificato da L. Licinio Lucullo
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

Veramente, visto che combatteva per Antonio, mi sembra improbabile che fosse una legione reclutata da Ottaviano (futuro Augusto), anche se in precedenza i due erano stati alleati.

Ottaviano effetivamente reclutò una "sua" legio X (la numerazione delle legioni - a parte quelle consolari, cui competevano di diritto i numeri da I a IV - veniva praticamente scelta da chi le arruolava), ma dopo la sconfitta di Antonio (quindi, dopo la coniazione di queste monete) essa fu denominata Gemina ("gemellare"), a significare che era stata fusa con i superstiti di un'altra legio X: quella di Antonio, per l'appunto. Quindi, Antonio aveva una "propria" legio X, distinta da quella di Ottaviano.

La legio X Equestris, pilastro delle campagne galliche di Cesare, fu da lui congedata e ai veterani furono assegnati poderi di terra nella Gallia Narbonense (la costa mediterranea della Francia, per intenderci).

Riaccesesi le guerre civili, sia Antonio che Ottaviano assegnarono a una propria legione il nome di "legio X". Perché? Non mi sembra irrealistico pensare che il primo (in ordine cronologico) volesse affermare di aver ricostituito la legione degli "invincibili" di Cesare, richiamando alle armi quegli stessi veterani (alcuni dei quali ancora sicuramente atti alle armi: non dimentichiamo che lo stesso Antonio era un veterano della battaglia di Alesia), e il secondo abbia risposto a questa mossa propagandistica contrapponendo una propria legione con lo stesso nome, magari immettendovi un altro po' di veterani non confluiti nella prima. Le fonti sono incerte su chi sia stato il primo ad arruolare una legio X: Antonio la schierò in campo prima di Ottaviano, ma Ottaviano potrebbe aver ereditato la sua da Lepido ...

Comunque, considerato che il veterano della Gallia, combattente rinomato, era Antonio, non certo Ottaviano né Lepido, io ritengo probabile che la legio X di Antonio fosse proprio la legio X Equestris, da lui ricostituita integrando le fila dei veterani, ormai sicuramente pochi, con nuovi arruolamenti.

L'epiteto di Fretensis fu assegnato durante il principato di Augusto alla Gemina, ed è quindi posteriore a questi fatti.

Interessante, per un'occhiata comparativa, la pagina di wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_legioni_rom

ciao. a questo punto puo darsi tutto o niente. quello che dici é giusto, però come dici sono tutte considerazioni con dei magari e probabilmente. la storia non é ben chiara perciò si possono fare anche altre considerazioni. cmq il mio era solo un modo per catalogare questa moneta, che effettivamente é della legio ii, ma il tuo commento mi dara modo di approfondire la questione , e pertanto ti ringrazio molto, da parte mia é sempre ben accetto un altro parere. ciao con stima pier

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

effettivamente é della legio ii

Io non sarei d'accordo neanche su questo ... (vedi foto)

post-13865-0-22570200-1385391668_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

con un bel pò di fantasia. é uguale... :) cmq resto del mio parere anche sforzandomi vedere un x cosi sul bordo mi viene difficile, anche se erano monete itineranti, cmq rispetto il tuo parere. ciao pier

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Io ovviamente non ho la monete sotto mano, prendila unicamente come un'idea!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

Ogni ipotesi è ben accettata, difficile confermare se II o X .

Esiste per caso un altro particolare sulla moneta che possa far capire la Legione? non sò lo stendardo diverso oppure il dritto con dei segni particolri?? la butto li perchè non conosco bene questi denari...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pier67

ciao. a questo punto, io farei un.... dispari o pari....opp. testa o croce :whome: :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MassyGiovy7577

OK, Grazie Ragazzi, Vabè dai è pur sempre un Denario Legionario e me lo tengo cosi.

Ciao Massy

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×