Jump to content
IGNORED

Medaglia per la nascita del Principe Francesco I


Recommended Posts

Rex Neap

Buon giorno e buon sabato a tutti, stamane mentre esaminavo alcune medaglie Borboniche, logicamente il mio interesse è sempre rivolto all'indagine sugli Incisori, mi sono soffermato su questa medaglia; lotto 260 dell'Asta NAC 68 del 4 dicembre 2012.......................ho dato un'attenta occhiatina alla firma è scopro che sotto il busto non vi è scritto BRANDT, bensì un altro incisore KRAFFT, ma come è possibile ? ma vedo male io ? nessuno si è mai accorto di questo errore ? .... logicamente ho dato una controllatina al Ricciardi e al D'Auria, entrambi riportano BRANDT, così come nel nostro catalogo (dove se si dovesse confermare l'errore, pregherei Francesco di contattare il responsabile per inserire l'incisore corretto).

Di conseguenza noto che sempre sul nostro catalogo vi è la stessa medaglia in bronzo (logicamente coperta da riproduzione vietata) appartenente a Francesco, pregherei, se ne fosse ancora in possesso dii postare l'immagine del particolare della firma, e anche tutta la medaglia, per osservarne bene cosa c'è scritto.............se fosse KRAFFT, una volta, appurato questo, desidererei, per quanto possibile, avere anche qualche informazione in merito a questo personaggio, anche se, non mi sono occupato di questi, fuori del Regno.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-ME52B/18

Grazie

post-21354-0-34280500-1385821608_thumb.j

post-21354-0-99832700-1385821798_thumb.j

Edited by Rex Neap
Link to post
Share on other sites

francesco77

Buon giorno e buon sabato a tutti, stamane mentre esaminavo alcune medaglie Borboniche, logicamente il mio interesse è sempre rivolto all'indagine sugli Incisori, mi sono soffermato su questa medaglia; lotto 260 dell'Asta NAC 68 del 4 dicembre 2012.......................ho dato un'attenta occhiatina alla firma è scopro che sotto il busto non vi è scritto BRANDT, bensì un altro incisore KRAFFT, ma come è possibile ? ma vedo male io ? nessuno si è mai accorto di questo errore ? .... logicamente ho dato una controllatina al Ricciardi e al D'Auria, entrambi riportano BRANDT, così come nel nostro catalogo (dove se si dovesse confermare l'errore, pregherei Francesco di contattare il responsabile per inserire l'incisore corretto).

Di conseguenza noto che sempre sul nostro catalogo vi è la stessa medaglia in bronzo (logicamente coperta da riproduzione vietata) appartenente a Francesco, pregherei, se ne fosse ancora in possesso dii postare l'immagine del particolare della firma, e anche tutta la medaglia, per osservarne bene cosa c'è scritto.............se fosse KRAFFT, una volta, appurato questo, desidererei, per quanto possibile, avere anche qualche informazione in merito a questo personaggio, anche se, non mi sono occupato di questi, fuori del Regno.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-ME52B/18

Grazie

@@Reficul @@incuso @@fabio22 @@Michelangelo2 @@dabbene @@eracle62 @@giancarlone @@borghobaffo @@paulby @@gionni980 @giangi_75

GRANDE PIETRO!!!

Grazie a te, oggi possiamo aggiungere un altro tassello alla conoscenza della medaglistica napoletana.

Confermo che la medaglia del 1777 per la nascita del principe Francesco (futuro re Francesco I di Borbone, 1825-1830) è opera dell'incisore Krafft e non Brandt come scritto altrove (e ahimè, come creduto finora anche da me). Quest'ultimo fu incisore di eccezionali medaglie settecentesche parmensi e milanesi, oltre che dell'Impero austro ungarico.

Vorrei tanto coinvolgere in questa discussione qualche appassionato di medaglie milanesi e parmensi per approfondire il discorso su questo incisore.

Nel frattempo ti ringrazio per la segnalazione, sono felice di avere tra noi una persona in gamba come te, approfitto per scriverti pubblicamente che la tua presenza qui sta facendo bene a molti di noi, me compreso, sei una persona umile e sempre disponibile, oltre che un futuro mostro della numismatica. Ogni tanto vado a rileggermi i tuoi lunghissimi post su monete e medaglie, davvero un gran lavoro, sono tutti eccezionali, per il livello qualitativo dei tuoi post meriteresti a parer mio la nomina a "utente oro".

Veniamo a noi: la medaglia di cui tu parli è questa, ecco anche un ingrandimento della firma.

La medaglia è in bronzo ed ha un diametro di 69,3 mm, ed è presente al n.37 del D'Auria 2006. In vita mia l'ho vista solo due volte.

post-8333-0-07775600-1385823351_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

Michelangelo2

Bello! complimenti vivissimi per la scoperta... !! A dir la verità l'avevo notato anche io tempo fa... Ma credevo fosse un'errore di firma o per meglio dire di conio... Vista la poca leggibilità delle firme su tutti e due gli esemplari...

Non avrei mai pensato ad un diverso autore addirittura!!

grazie @@Rex Neap e @@francesco77 :)

Sulla medaglia potrei solo aggiungere che esistono esemplari fatti con un pezzo unico (la prima) ed altri con due pezzi uniti (come la seconda)

Riporto dal D'Auria Testualmente: "... Sono assemblati con due parti, una per il dritto e l’altra per il rovescio, poi saldate assieme. Evidentemente per delle difficoltà sopraggiunte o ad altri problemi meccanici riscontrati nella zecca venne ritenuto valido anche questo sistema".

In effetti secondo me la particolarità e la bellezza della medaglia stanno proprio nel suo diametro... E' la prima medaglia di grande modulo della medaglistica borbonica... Se si pensa al periodo, nonostante le difficoltà di coniazione", l'opera risulta incredibile...

Un omaggio al tanto sospirato erede da parte del padre sovrano... :)

Link to post
Share on other sites

francesco77

Noto con interesse che l'incisore è ben noto già nel forum in questa discussione del nostro @@giancarlone iniziata nel settembre 2011. http://www.lamoneta.it/topic/81561-medaglie-di-maria-teresa-daustria-e-del-1700/page-1

Chissà se @@picchio ha qualche medaglia per Parma firmata dal Krafft. Con le foto che fa lui sarebbe un piacere approfondire. :help:

Link to post
Share on other sites

Rex Neap

@@francesco77.....intanto grazie per i complimenti........poi ero quasi sicuro che c'è l'avevi, come potevi disfartene, un "buon gustaio" come te non dà mai via medaglie rarissime, come questa.

Seguirò attentamente cosa, altri utenti, aggiungono su questo incisore.

Ciao

Link to post
Share on other sites

francesco77

Bello! complimenti vivissimi per la scoperta... !! A dir la verità l'avevo notato anche io tempo fa... Ma credevo fosse un'errore di firma o per meglio dire di conio... Vista la poca leggibilità delle firme su tutti e due gli esemplari...

Non avrei mai pensato ad un diverso autore addirittura!!

grazie @@Rex Neap e @@francesco77 :)

Sulla medaglia potrei solo aggiungere che esistono esemplari fatti con un pezzo unico (la prima) ed altri con due pezzi uniti (come la seconda)

Riporto dal D'Auria Testualmente: "... Sono assemblati con due parti, una per il dritto e l’altra per il rovescio, poi saldate assieme. Evidentemente per delle difficoltà sopraggiunte o ad altri problemi meccanici riscontrati nella zecca venne ritenuto valido anche questo sistema".

In effetti secondo me la particolarità e la bellezza della medaglia stanno proprio nel suo diametro... E' la prima medaglia di grande modulo della medaglistica borbonica... Se si pensa al periodo, nonostante le difficoltà di coniazione", l'opera risulta incredibile...

Un omaggio al tanto sospirato erede da parte del padre sovrano... :)

D'accordo con te!! :good: :good:

Link to post
Share on other sites

francesco77

Complimenti a Pietro. :clapping: Spero che qualcuno si ricordi di te in futuro, ricordando questa medaglia.

Eheheh, già quelli che collezionano le medaglie dell'aeronautica militare si ricorderanno di lui. http://www.lamoneta.it/topic/78608-medaglie-a-soggetto-aeronautico/page-1 :good: :good:

Link to post
Share on other sites

fabione191

Complimenti Pietro per la spettacolare scoperta mai come in questo caso vale il detto "mai dare nulla per scontato" o un altro che dicono i tedeschi "vertrauen ist gut, kontrolle ist besser" che tradotto vuol dire " la fiducia e una cosa buona, ma il controllo e meglio"

Ancora complimenti

Edited by fabione191
Link to post
Share on other sites

Gaetano95

Sono un vero ignorante in materia di medaglie, non che con le monete lo sia di meno :P, ma mi premeva veramente fare i miei più sentiti complimenti a Pietro per la scoperta ed anche per tutte le cose interessantissime che porta alla nostra attenzione ogni giorno e che io, ahimè, non avendo le conoscenze per discuterle e non posso far altro che leggerle e apprezzarle per accrescere la mia cultura..di nuovo complimenti Pietro :D

Gaetano

Link to post
Share on other sites

Rex Neap

@......grazie Gaetano, sei ancora giovane, segui e leggi in sezione come è il tuo solito fare, hai ancora tempo e modo per imparare tante cose, ma ti assicuro che non c'è niente che non potresti fare da solo !! :drinks:

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.