Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
acraf

Una misteriosa emissione mercenariale

Risposte migliori

acraf

Nella discussione relativa ai Sileraoi, l'attento Gionnysicily ha giustamente intravvisto un esemplare nella prossima sta RomaNumismatics che pare essere un inedito.

E' il lotto 67, del peso di 2,20 g

post-7204-0-21925300-1388936169_thumb.jp

Non conosco questa emissione, che appare essere anepigrafe e sul rovescio è riportato il Tritone.

L'assenza di lettere potrebbe essere compatibile per una emissione mercenariale, ma il conio appare molto (troppo) curato per essere emesso da mercenari e per di più si tratta di una monetina di piccolo modulo e peso.

Inoltre il Tritone, che sarebbe poi la versione maschile di Scilla (che infatti è definita anche come una tritonessa) non mi risulta sia mai stato rappresentato su una moneta siciliana.

Per l'Italia a me viene in mente solo una rarissima serie di bronzi generalmente attribuiti alla zecca sannitica di Allifae, ma manca la certezza. Riporto sotto le schede tratte dalla mia monografia su questa zecca:

post-7204-0-46301900-1388936834_thumb.pn

post-7204-0-49922300-1388936845_thumb.pn

post-7204-0-69839700-1388936863_thumb.pn

Non si capisce bene il sesso del mostro marino raffigurato ad Allifae, ma tradizionalmente è visto come femminile e quindi dovrebbe essere Scilla, raffigurata assieme a Glauco in altre monetine in argento della stessa zecca.

Scilla poi è raffigurata anche a Skylletion (di ubicazione ancora non certa, ma comunque ad opera di mercenari) e un esemplare è presente anche nella stessa asta RomaNumismatics (lotto n. 35, del peso di 6,19 g):

post-7204-0-39757000-1388937358_thumb.jp

Sarebbe utile sapere se si conoscono altri esemplari della stessa emissione con Tritone e se è possibile che appartenga invece a una zecca greca continentale.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Risolto il mistero.

Si tratta di un bronzo di Heraclea Lucaniae, classificato con SNG ANS 118, SNG Cop. 1142; H.N. 1437; Van Keuren 144-148.

L'etnico era in basso e nel pezzo Roma Numismatics era fuori campo....

Ecco un bell'esemplare con l'etnico in bella evidenza, da New York Sale XI del 2006, n. 10 (stima ben $ 675 e naturalmente andato invenduto per il prezzo troppo alto):

post-7204-0-25099300-1388938877_thumb.jp

Basta studiare bene le monete della Magna Grecia....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

corzanopietro

buonasera Alberto

sei perfetto come sempre.

mi permetto di aggiungere che il Garrucci alla Pag. 134 descrive due esemplari ai n. 11 e 12 con piccole varianti e ne

riporta le immagini nella tav. CII ai n. 11 e 12.; vedi scansioni.

ne ho una identica al n. 12, peso 2,7 grammi, purtroppo non cosi bella come quella in discussione ma ben centrata .

Dal GARRUCCI

post-32362-0-10641600-1388944777_thumb.j

Dal GARRUCCI

post-32362-0-38868600-1388944752_thumb.j

tanti saluti e buon anno

Pietro

Modificato da corzanopietro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

buonasera Alberto

sei perfetto come sempre.

mi permetto di aggiungere che il Garrucci alla Pag. 134 descrive due esemplari ai n. 11 e 12 con piccole varianti e ne

riporta le immagini nella tav. CII ai n. 11 e 12.; vedi scansioni.

ne ho una identica al n. 12, peso 2,7 grammi, purtroppo non cosi bella come quella in discussione ma ben centrata .

Dal GARRUCCI

attachicon.gifHeraklea--Garrucci --tav CII n. 11 e 12.jpg

Dal GARRUCCI

attachicon.gifHerakleapag. 134 n. 11 e 12.jpg

tanti saluti e buon anno

Pietro

Per completezza, di questa particolare emissione di Heraclea, seguendo la van Keuren si conoscono queste varianti (al solito trascurate da Rutter nella sua Historia Numorum):

1) senza simboli sopra il Tritone (che potrebbe essere Glauco, la cui mitologia conosce numerose variazioni: sarebbe il costruttore della nave Argo che accompagnò gli Argonauti e amò invano Scilla e fu causa della trasformazione di questa in mostro marino. Gli si attribuivano virtù profetiche e secondo Virgilio fu il padre della Sibilla Cumana). Van Keuren 144 (ANS SNG 118, g. 3,53).

2) senza simboli sopra il Tritone, ma una clava sopra il visore dell'elmo corinzio di Atena al D/. Van Keuren 148 (Napoli, Santangelo 3779, g. 2,57) (per la verità io ho alcuni dubbi su questa variante e la clava sembra essere più una rottura di conio sul bordo)

3) con stella sopra il Tritone e nessun simbolo sopra il visore al D/. Van Keuren 145 (BMC 69, g. 2,76)

4) con crescente sopra il Tritone. Van Keuren 146 (Napoli, Santangelo 3786, g. 2,61)

5) con fulmine sopra il Tritone e nessun simbolo sopra il visore al D/. Van Keuren 147 (BMC 68m g. 2,62)

post-7204-0-40719700-1388965249_thumb.jp

In ogni caso il libro della van Keuren su Heraclea Lucaniae è piuttosto modesto e si presta a varie critiche....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×