Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
derek83

Original cent 1861 Confederate States of America

Risposte migliori

derek83

Buongiorno a tutti.

Qualche giorno fa è stato venduto da Heritage un rarissimo esemplare di 1 cent degli Stati Confederati d'America, uno dei pochissimi esemplari originali.

La cifra di realizzo è stata pari a 211.500 $ inclusi i diritti d'asta.

E' stato classificato come PR 63 da PCGS.

Ecco le immagini

post-22561-0-37978300-1390306623_thumb.j

post-22561-0-09138500-1390306636_thumb.j

post-22561-0-13791900-1390306663_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Beh davvero un pezzo meraviglioso,tutto sommato non è neanche costato "troppo" considerata la moneta in oggetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

derek83

Per chi non conoscesse la moneta in questione un piccolo riassunto .....

L'origine del cent confederato risale al 1861 quando Robert Lovett Jr. fu contattato da un ufficiale degli Stati Confederati per produrre la moneta.

Nel diritto è rappresentata la testa di Minerva insieme a 'CONFEDERATE STATES OF AMERICA' e l'anno.

Al rovescio invece assieme al valore '1 CENT' abbiamo una corona di prodotti tipici del sud come il tabacco e il cotone. E' chiaramente visibile anche l'iniziale 'L' di Lovett nella balla di cotone sotto.

Furono coniate presumibilmente tra le 14 e le 16 monete con i coni originali utilizzando dei tondelli in una lega con 88 % rame e 12 % nickel usata anche negli Indian Head cents.

Successivamente Lovett fu arrestato dalle autorità dell'Unione per aver aiutato gli Stati Confederati e fu costretto ad abbandonare il progetto; nascose tuttavia i coni e le monete in cella.

Una volta terminata la guerra,nel 1873 Lovett spese accidentalmente uno dei centesimi coniati degli Stati Confederati in un bar di Philadelphia.

Il barista incuriosito dal pezzo, lo mostrò ad un amico numismatico della città Edward Maris che contattò Lovett, comprò i coni originali e le monete.

Il tutto poco dopo fu dato a Capt. John W. Hazeltine e il suo associato J.Colvin Randall.

Questi ultimi in collaborazione con Peter Kinder (un incisore di Philadelphia) iniziarono a coniare i centesimi con i coni originali per un totale di: 55 monete in rame, 7 in oro e 12 in argento. Tutto questo prima che i coni si rompessero irrimediabilmente.

Nel 1961 Robert Bashlow, un imprenditore di New York, prese i coni originali danneggiati ed arrugginiti del cent e ne produsse delle copie.
Furono cosi coniate delle ulteriori copie del centesimo degli Stati Confederati chiaramente evidenti dai precedenti per la superficie irregolare come se fosse danneggiata.

Il totale dei centesimi degli Stati Confederati tra originali e restrikes è perciò il seguente:

- 1861 Confederate States of America 1 cent original - 14/16 rame/nickel

- 1861 (1873) Confederate States of America 1 cent restrike coni originali - 55 rame, 7 oro, 12 argento

- 1861 (1961) Confederate States of America 1 cent restrike da copia dei coni originali rotti - 50 alluminio, 5000 bronzo, 3 oro, 5000 ottone, 50 piombo, 50 nickel, 3 platino, 50 fibra rossa, 5000 argento, 50 stagno, 50 zinco

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×