Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
james84

pulire l'argento

Salve mi sono appena iscritto al forum e lo ho trovato come un oasi nel deserto, finalmente qualcosa di utile e vero per chi vuole collezionare monete!

come si capirà dal mio nick sono giovane e alle prime armi mi interesso soprattutto di monete romane e moderne.

ho iniziato grazie alla scoperta di alcune monete ( 10 tornesi e un 10 centesimi di vitt eman II) nella soffitta della nonna 6-7 anni fa, e poi pian piano ho cercato di conoscere quanto più possibile la numismatica... sono dunque un vero principiante.

sto imparando alcune tecniche per pulire le monete, mi sono ritrovato sulla mia moneta da 10 centesimi...

fin ora non avevo osato toccarla... la mia prima moneta, non solo un pezzo da collezione, ma dunque con un gran valore affettivo!!

so che è d'argento, ma si presenta nera, nera come bruciata!

vorrei ridarle il suo splendore ma ho paura di rovinarla più di quanto non lo sia!

come posso fare aiutatemi!javascript:emoticon(':unsure:')

smilie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto,

il colore nero in realtà è una patina che si forma sulle monete d'argento più o meno antiche in un procedimento di ossidazione

fin ora non avevo osato toccarla

e ti consiglio di non farlo mai altrimenti la moneta potrebbe perdere la sua identità, solo su monete particolarmente ossidate si possono riaffiorare dei dettagli che invece deturpano la moneta con dell'acido citrico - del normale succo di limone -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non togliere la patina, rovineresti la moneta

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la patina impreziosisce una moneta d'argento, pertanto ti sconsiglio di toccarla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e Benvenuto nel forum

I 10 centesimi di Vittorio Emanuele II sono in rame , non in argento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e Benvenuto nel forum

I 10 centesimi di Vittorio Emanuele II sono in rame , non in argento

135531[/snapback]

.... ed è normale che siano "scuri".

Ciao e benvenuto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e Benvenuto nel forum

I 10 centesimi di Vittorio Emanuele II sono in rame , non in argento

135531[/snapback]

.... ed è normale che siano "scuri".

E non vanno assolutamente toccati, lasciali così come sono!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao e Benvenuto nel forum

I 10 centesimi di Vittorio Emanuele II sono in rame , non in argento

135531[/snapback]

.... ed è normale che siano "scuri".

E non vanno assolutamente toccati, lasciali così come sono!!

135540[/snapback]

E se li pulisci prenderanno una bruttissima colorazione rosso sbiadita che in breve tempo lasciata all'aria diventerà ancora peggiore!

(sembra un scherzo, in realtà dico sul serio!!!)

Benvenuto nel forum!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'emozione del primo messaggio mi ha tradito ovviamente non sono 10 cent ma 20!!

comunque interessandomi anche di monete romane so di non dover assolutamente rovinare la patina, ma oltra al nero della patina ci sono anche altre macchie che ne rovinano i dettagli, come vi dicevo li ho trovati in soffitta e chissà quali disavventure ha visto!!

vuol dire che cercherò di eliminerle con acqua e sapone liquido...

e comunque per le monete in argento mi consigliate comunque di non toccarle mai o in alcuni casi conviene intervenire?

grazie dell'aiuto ve ne sono eternamente grato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie...

:) adesso proverò su qualche monetuccia vedremo come va...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prima potresti mostrarcele, magari possiamo valutare se è il caso di intervenire... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho una fotocamera se non quella del cellulare...

posso provare...

comunque oggi le ho messe in acqua distillata, dopo quanto mi conviene cambiarla?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao james84 ebenvenuto nel forum!!! :D

Neanche i 20 centesimi sono d'argento, ma sono quasi tutti in acmonital o nichelio, tranne uno un po meno comune in rame(con la testa di minerva). Anch'io come tutti ti consiglio di lasciar stare le monete in argento(l'ho imparato su questo forum :P ) e anch'io come te mi sono avvicinato alla numismatica da poco!!

BUONA FORTUNA NEL MONDO DELLA NUMISMATICA!!

Saluti, Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

I 20 centesimi di Vittorio Emanuele II sono in argento (sia valore che stemma)

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ah si ,scusate, ho letto male, credevo vittorio emanuele III :blink:

naturalmente sono in argento... e mi mancano anche... :P Io colleziono soprattutto veII e il 20 cent sarà uno dei prossimi acquisti!

Saluti, Marco

Modificato da Marco08

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

i 20 centesimi sono sicuramente in argento, ne ho altri, e poi è riportato nei cataloghi....

cmq l'acqua distillata sta facendo il suo dovere, però ci sono delle macchie rosse che sembra non ne vogliono sapere...

penso che lascerò perdere... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GRAZIEEEEEEEEEEEEE!!!

incredibile il risultato che ho ottenuto con il limone praticamente un piccolo miracolo!!!

ho ottenuto un risultato strabiliante!!!

grazie a tutti coloro che mi hanno risposto!!!javascript:emoticon(':D')

smilie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

GRAZIEEEEEEEEEEEEE!!!

incredibile il risultato che ho ottenuto con il limone praticamente un piccolo miracolo!!!

ho ottenuto un risultato strabiliante!!!

grazie a tutti coloro che mi hanno risposto!!!javascript:emoticon(':D')

smilie

140407[/snapback]

Ciao James84,

ti do il mio benvenuto sul forum. Poi però ti faccio una domandina:

ma chi ti avrebbe mai consigliato su questo bel forum di spatinare una moneta d'argento moderna con il limone? Qualcuno l'ha veramente fatto?...

La componente grigio-violacea sulle monete d'argento non è sempre bellissima, ma è soprattutto cloruro dargento che si forma naturalmente in superficie a causa delle tracce di cloro e all'umidità dell'aria e con l'aiuto della luce. Il colore "seppia" sull'argento, che è molto molto più bello (...), è solfuro d'argento e si forma anche in assenza di luce a contatto con l'aria, che contiene maggiori o minori tracce di acido solfidrico a secondo della zona e della stagione.

James84, secondo me aveva detto bene chi ti aveva consigliato così: Le monete moderne non andrebbero mai spatinate...

Se scappasse a qualcuno di usare il limone (che è anche un ottimo astringente...), in estate soprattutto (ma non solo), consiglio maggiormente la granita di limone che fanno a Taormina. Costa un po' più per arrivarci, ma il risultato è ancor più strabiliante... Te lo assicuro!

Un salutone affettuoso,

PS non ci badare, se puoi, è l'età avanzata che mi rende a volte un po' scorbutico...

Modificato da toto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

per la "pulizia" della monete moderne, personalmente consiglierei di rileggersi questa discussione:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic...aquilotto&st=20

ed in particolare quanto riportato da Uzifox per le monete d'argento:

LE MONETE D'ARGENTO

Per le monete d'argento invece

SPATINATA HARD: 60 % del prezzo di catalogo;

SPATINATA SOFT: 80-85 % del prezzo di catalogo;

PATINA NEROFUMO CON INCROSTAZIONI: 85%

PATINA NEROFUMO SENZA INCROSTAZIONI O PATINA GRIGIASTRA CHIARA 100 % ossia il prezzo di catalogo;

PATINA MADREPERLACEA DI VECCHIA RACCOLTA 175% OSSIA QUASI IL DOPPIO DEL PREZZO DI CATALOGO

Un salutone a tutti,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se non si tratta di una moneta rara o di valore ed ha una patina brutta e disomoenea secondo me puoi anche pulirla...restando consapevole del fatto che la priverai di una parte dell'anima...comunque esiste un prodotto chiamato DURAGLIT che si usa per l'argenteria in genere e te la renderà lucente..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

DURAGLIT ................

140603[/snapback]

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaargh !!!!!!

scusa :) , ma per esperienza personale è meglio lasciare perdere il DURAGLIT .... la moneta diventa lucente all'inizio, ma con il passare del tempo, inesorabilmente peggiora e quindi giù con un'altra passata di duraglit, un' altra e un' altra ancora........ ;)

Se proprio dovete usarlo, usatelo solo sull'argenteria di casa ;) (forse)

ciao

denario69

Modificato da denario69

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?