Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
renato

Satinatura "Vetta", satinatura "Fascione"

Risposte migliori

renato

In attesa che il buon Sebastiano Mazzarino pubblichi uno studio sulla differenza, tra la tecnica di satinatura dei Fascioni e delle Vette, pubblico queste due monete e vi chiedo cosa ne pensate della satinatura, della loro integrità, di quanto possa una satinatura più o meno "segnata" influire sulla bellezza della moneta in se, non tanto della conservazione complessiva, la quale è ovvio, perda in proporzione, quando ci si trovi di fronte ad una satinatura compromessa, quanto della bellezza totale dei soggetti rappresentati.

So che non sono due monete "facili" ma invito chi le ha in collezione a pubblicare le foto, per un confronto ed uno studio dello stato delle satinature e la conseguente conservazione attribuita.

LtlQpEx.jpg?1

NL6Ddv5.jpg?1

Renato

Modificato da renato
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

Sicuramente ,a mio avviso,2 delle monete 'commemorative' più rappresentative di VEIII e forti testimonianze di avvenimenti importanti della nostra penisola :)

Sinceramente,non rientrando nei miei interessi,ne ho tenute in mano poche in vita mia ma per me a livello estetico,perde di più il fascione con una satinatura compromessa rispetto ad una vetta.

Ad ogni modo posso solo comparale ad una moneta che mi è più congeniale e conosciuta che è il Buono Fiera del '28...che non è satinato chiaramente,ma che comunque ha subito un processo di lavorazione post coniazione.

Quindi per me ,il discorso estetico,è simile a quello di un Buono che ha perso parte della doratura...

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

Satinatura a parte, sembra che esista tutta una nutrita serie di fascioni pesantemente ammaccati, che vien pure difficile pensare come si siano ridotti in queste condizioni. Anche perchè non hanno certo circolato. Questi sì che sono penalizzati.

Effettivamente non è stata una grande pensata quella di chi propose questo trattamento per mascherare dei difetti di coniatura (chissà poi che difetti saran mai stati...), viste la estrema delicatezza delle superfici così ottenute... :nea:

Personalmente penso che un "danno" che si limiti alla sola satinatura non sia poi così grave. Probabilmente con queste due monete si sono adottari criteri di valutazione per la conservazione che sono davvero troppo rigorosi... premiare una buona/ottima conservazione (della satinatura) è cosa ragionevole, ma dovrebbe essere altrettanto ragionevolmente e parimenti tollerata una certa compromissione della stessa senza allargare troppo la forbice della valutazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giankyv

@@ihuru3 Personalmente penso che sia normale considerare la satinatura come un punto chiave per la valutazione di queste due monete anche perchè è quella la vera differenza tra queste due tipologie e tutte le altre.....sempre a mio parere a livello estetico dipende anche come ha perso la satinatura, se ci troviamo davanti ad una moneta con la perdita della stessa avvenuta in modo omogeneo dal centro verso i lati è una cosa, se invece la perdita è avvenuta in modo meno uniforme è un'altra cosa.

Proprio all'ultimo convegno di Roma ho avuto la fortuna di tenere tra le mani un fascione che presentava ancora la satinatura originale perfetta senza un segno neanche a cercarlo e vi posso assicurare che quandi si tiene in mano un pezzo di quel livello l'emozione che trasmette è davvero tanta ;).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

Concordo con te sul fatto che c^è modo e modo di perdere la satinatura.

Quello che vorrei pero' sottolineare, è che la caratteristica di queste due monete, a mio avviso, è la peculiarità del progetto (in particolar modo per la vetta) ed i forti rilievi ... la satinatura alla fine è un espediente estetico (per i noti difetti), e non l'essenza di queste tipologie, per cui mi sembra eccessivo sopravvalutarla ...tutto qui ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×