Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
james84

riconoscere i materiali

mi è capitato ci comprare uno di quei lotti di monete romane da pulire per fare un pò di pratica su ebay (4€ 30 menetaccie),così da poter provare metodi invasivi tipo elettroforesi, chimici(e capire di non doverli usare mai più se si vogliono monete con una patina decente!! <_< ), e con le migliori cercare di fare un pò di pratica...

e tra le tante ho trovato due monete di colore diverso dal rame e dal bronzo, come dorate.

dato lo scarso prezzo del lotto è impossibile siano d'oro, ma di cosa sono fatte?

ho cercato allora di documentarmi sui materiali usati per la coniazione nel periodo intorno al 300d.C. , ma con scarsi risultati.

come posso capire di che materiale sono fatte?

P.S. se riesco cercherò di allegare foto decenti, ma non avendo una fotocamera se non quella del cellulare e con la scarsa luce che riesco a raccogliere darà difficile...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarà probabilmente ottone... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oricalco?

ma comunque come farei per riconoscerne il materiale con metodi pratici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'unico modo per riconoscere i metalli è affidarti alla tua esperienza; normalmente infatti si procede con il riconoscimento del tipo di nominale, basandosi sul ritratto (se ha ad esempio una corona radiata o una di alloro o una di perline, ecc.), sul diametro e peso, sulla patina eventuale.

Saprai allora che una moneta su cui compare una corona radiata potrebbe essere un antoniniano (argento), un dupondio (oricalco) o un doppio sesterzio (oricalco); guardanone peso, diametro e patina potrai capire a colpo d'occhio di che moneta si tratta.

E così via... ricordando che prima di tutto occorre farsi una piccola cultura sui nominali esistenti ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie!!

ho letto subito il manuale del sito sui nominali togliendomi molti dubbi, ma non per queste monete...

il peso e il diametro sono alterati perche incomplete o deformate,

come dicevo sono in scarsa conservazione(neanche BB) con la patina inesistente ( ho usato l'elettroforesi..) il ritratto è accennato e sto cercando di riconoscerlo...

purtroppo non riesco ad ottenere una foto decente per mostrarvele...

so che sono delle monete brutte e magari con valore inferiore a 0 ma non butterei mai dei pezzi di storia.

spero presto di potervi dare altre notizie!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi ci sono anche in bronzo per le romane, ci sono delle monete in elettro (celtiche) oro e argento, ma comunque dopo un primo approccio sono facilmente riconoscibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?