Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Maria Riani

monete ossidate

Ho imparato che le monete NON si puliscono mai, che devono rimanere così come le troviamo. Ma l'ossidazione quanto valore toglie alla moneta? faccio un esempio pratico: ho ritrovato delle monete messe da parte da mio nonno. Lui lavorava in banca e aveva iniziato una collezione con le monete di Vittorio Emanuele III. All'origine quindi erano tutte fior di conio e non sono mai state usate ma adesso sono "scure". Come vengono considerate?

Grazie

Maria (Rosa) Riani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho imparato che le monete NON si puliscono mai, che devono rimanere così come le troviamo. Ma l'ossidazione quanto valore toglie alla moneta? faccio un esempio pratico: ho ritrovato delle monete messe da parte da mio nonno. Lui lavorava in banca e aveva iniziato una collezione con le monete di Vittorio Emanuele III. All'origine quindi erano tutte fior di conio e non sono mai state usate ma adesso sono "scure". Come vengono considerate?

Grazie

Maria (Rosa) Riani

Quello "scuro" a cui ti riferisci non è altro che una patina formatasi con il tempo , questa non fa altro che impreziosire la moneta e dargli un tocco di classe in più .

Ovviamente c'è chi la gradisce e chi meno , se tolta e quindi andando a pulire la moneta , sicuramente abbasserai il valore della stessa ;)

Saluti

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ho imparato che le monete NON si puliscono mai, che devono rimanere così come le troviamo. Ma l'ossidazione quanto valore toglie alla moneta? faccio un esempio pratico: ho ritrovato delle monete messe da parte da mio nonno. Lui lavorava in banca e aveva iniziato una collezione con le monete di Vittorio Emanuele III. All'origine quindi erano tutte fior di conio e non sono mai state usate ma adesso sono "scure". Come vengono considerate?

Grazie

Maria (Rosa) Riani

Se una moneta è FDC ( e non ha subito danni e/o manipolazioni) rimane FDC anche dopo cent'anni!

Come ti è già stato detto lo "scuro" è un pregio e non un difetto.

saluti

TIBERIVS

Modificato da TIBERIVS
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti e due!

Maria (Rosa)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti e due!

Maria (Rosa)

E di chè ;)

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?