Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Sixtus85

Scudo Pio VI 1780

Risposte migliori

Sixtus85

Buongiorno a tutti,

volevo chiedervi qualche parere sullo scudo del 1780 presente nelle foto sottostanti. Apparteneva alla collezione di un mio parente che ho ricevuto qualche anno fa.

Ero interessato a capire lo stato di conservazione ( B o MB?) e la rarità (anche se da quel che vedo nei vari negozi on-line mi sembra una moneta abbastanza comune).

Il diametro è di 42mm e peso 26.1gr. Il bordo sembra integro su tutta la circonferenza.

Vi ringrazio!

Buona giornata!

post-41544-0-43035900-1399214836_thumb.j

post-41544-0-48625100-1399214848_thumb.j

post-41544-0-83160500-1399214857_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Ciao, direi sul qBB come conservazione, si iniziano a perdere i rilievi al centro del tondello sia al diritto che al rovescio, ma le legende sono invece integre.

E' il tipo più comune tra tutti gli scudi di Pio VI, Muntoni 17, vedi la scheda del nostro catalogo:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOVIR/8

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sixtus85

Grazie mille RCAMIL!

Un'ultima curiosità, c'è qualche elemento per risalire in quale Zecca dello stato della Chiesa è stata coniata questa moneta? Si può dare per certo che sia la Zecca di Roma?

Grazie e bona serata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Si può dare per certo.

Oltre a Roma solo Ancona è nota per avere coniato durante la Repubblica Romana uno scudo con i conii romani, ai quali è stata aggiunta una "A" sotto il braccio destro alzato della figura del rovescio, queste le immagini tratte dal Bruni (n°8):

post-35-0-46009500-1399228400_thumb.jpg

Altre coniazioni non sono distinguibili per la "A" ma per un peso ridotto (23-25 grammi), e un basso titolo dell'argento. Non è questo il tuo caso.

Ciao, RCAMIL.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Bella moneta, ne ho acquistato un esemplare proprio la scorsa settimana.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×