Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Ianva

Quale scegliete tra questi sesterzi?

  

21 voti

  1. 1. Quali monete preferite?

    • Prima coppia (prima immagine, monete meno restaurate))
      15
    • Seconda coppia (seconda immagine, monete più restaurate)
      1


Risposte migliori

Ianva

Salve a tutti,

posto questo sondaggio con le immagini di questi 4 sesterzi, raggruppati 2 a 2. I primi due (prima immagine, sfondo nero) hanno patina più "naturale" e grezza, meno lavorata e restaurata, più porosa, derivazione diretta della conservazione nel suolo da secoli. Gli altri 2 (seconda immagine, sfondo bianco) hanno una patina che rende la moneta più leggibile, senza incrostazioni, i fondi sono un po' levigati e lisci, i rilievi molto più nitidi e plastici. La pulizia e il restauro, nella seconda coppia di monete, sono stati molto più incisivi sulla patina e sul pezzo in generale.

La domanda è: quali monete preferite, quelle della prima coppia o quelle della seconda coppia? Potete essere sinceri, nessun intento giudicante viene perseguito in questa discussione, è solo per fare due chiacchiere e confrontarsi :) Non sentitevi obbligati a rispondere in un modo "giusto", ma solo per quel che è il vostro gusto, senza timori, il sondaggio è anonimo ;)

post-260-0-54826200-1410287222_thumb.jpg

post-260-0-02818100-1410288008_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

IMHO ti direi senza indugio la prima coppia. Hanno circa 2000 anni e che siano in queste condizioni è giá di per sè, a mio parere, un miracolo. Le seconde colpiscono la vista di impatto ma... quanto sono genuine?

Ad una bella Signora concedo qualche ruga... rende piú interessante... non limitiamoci alla pura apparenza!

Ciao

Illyricum

;)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

vespasiano ,reinciso

traiano sfondo bianco ,lisciato

i sesterzi a fondo nero ,ripatinati

ovviamente e' un mio parere e non la verita' assoluta :pleasantry:

non posso votare

ciao

Modificato da franco obetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ciao,

IMHO ti direi senza indugio la prima coppia. Hanno circa 2000 anni e che siano in queste condizioni è giá di per sè, a mio parere, un miracolo. Le seconde colpiscono la vista di impatto ma... quanto sono genuine?

Ad una bella Signora concedo qualche ruga... rende piú interessante... non limitiamoci alla pura apparenza!

Ciao

Illyricum

;)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Allora puoi votare nel sondaggio ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

vespasiano ,reinciso

traiano sfondo bianco ,lisciato

i sesterzi a fondo nero ,ripatinati

ovviamente e' un mio parere e non la verita' assoluta :pleasantry:

non posso votare

ciao

Per i primi due concordo in pieno (forse leggermente reinciso anche traiano specie sui capelli?)

Per le ripatinate non so esprimermi, sebbene abbiano hanno patina molto omogenea.

Immagino tu non voti perchè non ne preferisci nessuna delle 4!

Modificato da Ianva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Concordo con @@Illyricum65, i primi due......allo stesso tempo ritengo giusta la valutazione fatta da @@franco obetto, tutti e quattro hanno subito, chi più chi meno, degli interventi..

Certo hai scelto, in tre casi su quattro, sesterzi che, al rovescio, riportano elementi caratterizzanti la politica estera di Traiano, Antonino Pio e Vespasiano...

Modificato da eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Concordo con @@Illyricum65, i primi due......allo stesso tempo ritengo giusta la valutazione fatta da @@franco obetto, tutti e quattro hanno subito, chi più chi meno, degli interventi..

Certo hai scelto, in tre casi su quattro, sesterzi che, al rovescio, riportano elementi caratterizzanti la politica estera di Traiano, Antonino Pio e Vespasiano...

Ho scelto a caso, solo guardando rilievi e fondi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Concordo con @@Illyricum65, i primi due......allo stesso tempo ritengo giusta la valutazione fatta da @@franco obetto, tutti e quattro hanno subito, chi più chi meno, degli interventi..

Certo hai scelto, in tre casi su quattro, sesterzi che, al rovescio, riportano elementi caratterizzanti la politica estera di Traiano, Antonino Pio e Vespasiano...

Ciao @@eliodoro

sono d'accordo con te e Franco Obetto ma le prime due sono state oggetto di interventi lievi, le seconde di interventi ben piú pesanti. Ormai monete di un certo livello ed intonse mi sa non se me trovano piú!!!

Ciao

Illyricum

:)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Certo... ma da smartphone via app non mi compare il sondaggio... voto in seguito via laptop...

Ciao

Illyricum

:)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @@eliodoro

sono d'accordo con te e Franco Obetto ma le prime due sono state oggetto di interventi lievi, le seconde di interventi ben piú pesanti. Ormai monete di un certo livello ed intonse mi sa non se me trovano piú!!!

Ciao

Illyricum

:)

Sent from my GT-I8190 using Lamoneta.it Forum mobile app

Concordo, il sesterzio di Vespasiano è " irreale"... la mia scelta, in ogni caso, come ho accennato prima, è anche ricollegata alla " rappresentazione" dei fatti storici riportati sui rovesci di Traiano e Di Antonino Pio, parliamo della Parthia inginocchiata a Roma, o della Pace stella polare della politica estera di Antonino Pio..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Il Vespasiano è completamente reinciso ( lettere,capelli. ecc. ecc.) e stuccato ( punto 1,naso e gamba ) non ha senso comprare una moneta così stravolta,il Traiano oltre ad una lieve ripatinatura è più manipolato nel diritto ( fondi abbassati e lettere da ore 5 ad ore 9 dietro la nuca ) nel rovescio è stato solo pulito difatti, ho segnalato la corrosione dei piani, ed un pò abbassato nei fondi da ore 4 ad ore 7 ma tutto sommato il lavoro non ha stravolto molto la moneta ed in una collezione ci potrebbe anche stare tutto dipende dal prezzo di acquisto,sugli altri due si può discutere solo per la leggera patinatura e qualche piccolo intervento.

La competenza e la disponibilità economica di chi acquista naturalmente è decisiva,personalmente preferisco i primi due ma anche il Traiano non mi dispiace anche se già è aggredito in un punto dal cancro.

Saluti

Babelone

post-33272-0-22413500-1410292191_thumb.j

Modificato da babelone
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

ho atteso 24 ore per dare un'occhiata al sondaggio e al suo responso. Otto persone partecipanti in totale, ritenevo di vedere più adesioni, in fin dei conti è una specie di gioco... ma non è un referendum, possiamo prendere il risultato per buono anche con numeri piccoli, visto il responso.

Il risultato è di 87.5 per la prima coppia vs. 12.5 % della seconda, ovvero una schiacciante vittoria delle prime due, come mi aspettavo. Quindi, senza voler entrare nel merito di chi e perchè ha votato la seconda coppia la mia riflessione è la seguente:

se quasi il 90% (in questo piccolo sondaggio) preferisce le prime due, chi impone la terza e la quarta?

- Il mercato internazionale che le indirizza verso quella parte di utenti che preferisce una "simil-moneta" (ovvero, se mi si consente il termine, "una copia eseguita su una base autentica") di scarso ormai contenuto storico ma di grade impatto visivo? O utenti di determinate regioni geografiche (che ne so, americani? tedeschi?) dal portafoglio rigonfio ma in realtà di scarsa cultura storico-numismatica (questo senza voler offendere il 12.5% del sondaggio, i gusti sono personali e insindacabili e non necessitano di spiegazione alcuna)?

- O questi ultimi determinano viceversa il mercato internazionale richiedendo questo tipo di esemplari?

In pratica la richiesta influenza il mercato o viceversa?

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao,

ho atteso 24 ore per dare un'occhiata al sondaggio e al suo responso. Otto persone partecipanti in totale, ritenevo di vedere più adesioni, in fin dei conti è una specie di gioco... ma non è un referendum, possiamo prendere il risultato per buono anche con numeri piccoli, visto il responso.

Il risultato è di 87.5 per la prima coppia vs. 12.5 % della seconda, ovvero una schiacciante vittoria delle prime due, come mi aspettavo. Quindi, senza voler entrare nel merito di chi e perchè ha votato la seconda coppia la mia riflessione è la seguente:

se quasi il 90% (in questo piccolo sondaggio) preferisce le prime due, chi impone la terza e la quarta?

- Il mercato internazionale che le indirizza verso quella parte di utenti che preferisce una "simil-moneta" (ovvero, se mi si consente il termine, "una copia eseguita su una base autentica") di scarso ormai contenuto storico ma di grade impatto visivo? O utenti di determinate regioni geografiche (che ne so, americani? tedeschi?) dal portafoglio rigonfio ma in realtà di scarsa cultura storico-numismatica (questo senza voler offendere il 12.5% del sondaggio, i gusti sono personali e insindacabili e non necessitano di spiegazione alcuna)?

- O questi ultimi determinano viceversa il mercato internazionale richiedendo questo tipo di esemplari?

In pratica la richiesta influenza il mercato o viceversa?

Ciao

Illyricum

:)

Ciao Illy,

vedo presente, in un mercato di alto/altissimo livello, la tendenza ad acquistare sesterzi solo per finalità di investimento, ossia sesterzi in condizioni splendide anche se profondamente ritoccati, che siano, poi, facilmente rivendibili...quindi sicuramente il Sesterzio Iudea Capta di Vespasiano andrà a ruba, perchè ricercato dal mercato, così come l'adoluctio di Caligola e così via....un giro di valzer quindi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Illy,

vedo presente, in un mercato di alto/altissimo livello, la tendenza ad acquistare sesterzi solo per finalità di investimento, ossia sesterzi in condizioni splendide anche se profondamente ritoccati, che siano, poi, facilmente rivendibili...quindi sicuramente il Sesterzio Iudea Capta di Vespasiano andrà a ruba, perchè ricercato dal mercato, così come l'adoluctio di Caligola e così via....un giro di valzer quindi

Sì, in quest'ottica il discorso ci sta. Quindi nessuna ottica nessuna velleità storico-numismatica. Ma allora punterei su una moneta come questa:

post-3754-0-79089600-1410378156_thumb.jp

Vespasian Æ Sestertius. Rome, AD 71. IMP CAES VESPASIAN AVG P M TR P P P COS III, laureate head right / IVDEA CAPTA, Jewess seated to right in attitude of mourning at foot of palm tree; behind, captive Jewish warrior standing to right with hands bound behind his back; weapons, shields and helmets to left. RIC 161; BMC 534; CBN 489-491 var. (IVDAEA); C. 232 var. (same). 27.02g, 34mm, 6h.

Good Extremely Fine. Very Rare.

L'esemplare di cui all'inzio discussione sparisce. Un ottimo lavoro perchè non posso credere che sia intonsa (anzi, mi piacerebbe che qualcuno dall'occhio più esperto ed affinato vi trovasse qualche pulce). Ma bisogna valutare il prezzo: non so quello del primo, questo canta

Estimate: £35,000.00

Currently: £28,000.00

Se avessi grandi capacità finanziarie (e nessun interesse storico-numismatico-collezionistico) mi accorderi con un ottimo restauratore, acquisterei monete promettenti con la sua supervisione e le rivenderei a tempo debito. Investimento garantito. Giusto o meno che sia, illegale non è. E lo stesso Vespasiano (guarda caso) per l'appunto disse "Pecunia non olet"... :D

Ciao

Illyricum

;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

In pratica la richiesta influenza il mercato o viceversa?

Ciao

Illyricum

:)

Questa è la domanda del secolo :) Come non darti torto? D'altronde con l'abitudine odierna di "forzare il mercato" credo sia normale che qualcosa di simile accada anche con le monete. Basti guardare la pubblicità che viene trapanata a forza nelle nostre menti: non siamo più noi che osserviamo e scegliamo quello che ci va, ma qualcosa di esterno che incista nel nostro cranio (o ci prova) ciò che dobbiamo pensare in merito, e quindi ciò che "è giusto" comprare. Da non trascurare poi l'aspetto meramente "estetico" della

Moneta bella liscia, pulita, nitida, con patina perfetta. Probabilmente si preferisce questo aspetto, spesso, alla originalità dei rilievi.

Quanto poi alla speculazione, anche se non ho mai acquistato nulla per rivenderlo (mi affeziono alle mie monetine) comprare a 5000, fare restaurare e rivendere a 10000 beh, il tornaconto c'è eccome... Come diceva illirycum, che sia giusto o sbagliato.

Quanto invece al risultato del sondaggio devo dire che mi aspettavo molte più persone votanti per la coppia di monete più restaurate. Questo in relazione a quanto detto prima. Ma non èStato così!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Posso dire la mia? Io non ne comprerei nessuno dei quattro...

La scelta è, per sintetizzare, fra brutti e restaurati... Allora aspetterei un'occasione migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Posso dire la mia? Io non ne comprerei nessuno dei quattro...

La scelta è, per sintetizzare, fra brutti e restaurati... Allora aspetterei un'occasione migliore.

DEVI dire la tua :)

Scherzi a parte, intendi brutte con un significato tecnico particolare (perché hanno determinate caratteristiche tecniche che le rendono "inferiori") oppure in senso estetico tuo personale?

(Per curiosità, riusciresti a pubblicare una foto di una moneta che sia al contempo bella e non restaurata secondo i tuoi parametri?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62

Questa si che è una moneta naturale. :hi:

post-12140-0-18682900-1410472022_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Questa si che 蠵na moneta naturale. :hi:

Mi sembra di vedere i fondi spianati, soprattutto al diritto, tuttavia mi piace a livello intuitivo e senza speculazioni, con solo istinto :) Modificato da Ianva

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

DEVI dire la tua :)

Scherzi a parte, intendi brutte con un significato tecnico particolare (perché hanno determinate caratteristiche tecniche che le rendono "inferiori") oppure in senso estetico tuo personale?

(Per curiosità, riusciresti a pubblicare una foto di una moneta che sia al contempo bella e non restaurata secondo i tuoi parametri?)

Le monete sono brutte dal punto di vista estetico. Non è questione poi di restaurato o no. Anzi, ritengo che la stragrande maggioranza delle monete in metallo vile giunte fino a noi sia stata, poco o tanto, restaurata. Anche quelle di aste importanti. Il sottoscritto è favorevole alla pulizia ed al restauro conservativo. Sono anche favorevole, qualore vi fosse una corrosione fortemente antiestetica della copertura della stessa, a patto che le rappresentazioni o le leggende non ne risultino stravolte. Ovviamente il restauro andrebbe dichiarato. Nei "lavori" che spesso ci capita di vedere, come ad esempio nel Vespasiano della presente discussione, i tratti somatici dell'imperatore e tutta la moneta stessa sono stati talmente stravolti da non riuscire quasi a riconoscere se si tratti di una moneta autentica oppure no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Le monete sono brutte dal punto di vista estetico. Non è questione poi di restaurato o no. Anzi, ritengo che la stragrande maggioranza delle monete in metallo vile giunte fino a noi sia stata, poco o tanto, restaurata. Anche quelle di aste importanti. Il sottoscritto è favorevole alla pulizia ed al restauro conservativo. Sono anche favorevole, qualore vi fosse una corrosione fortemente antiestetica della copertura della stessa, a patto che le rappresentazioni o le leggende non ne risultino stravolte. Ovviamente il restauro andrebbe dichiarato. Nei "lavori" che spesso ci capita di vedere, come ad esempio nel Vespasiano della presente discussione, i tratti somatici dell'imperatore e tutta la moneta stessa sono stati talmente stravolti da non riuscire quasi a riconoscere se si tratti di una moneta autentica oppure no.

Mi trovi d'accordo su Vespasiano e su quasi tutto. Scusa se insisto però, mi piacerebbe vedere un esempio di moneta che a te "piace" anche per capirne i motivi e magari imparare qualcosa di nuovo sulle patine e le conservazioni ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

vespasiano ,reinciso

traiano sfondo bianco ,lisciato

i sesterzi a fondo nero ,ripatinati

ovviamente e' un mio parere e non la verita' assoluta :pleasantry:

non posso votare

ciao

Ciao Franco vorrei chiederti una cosa: a parte la generale omogeneità della patina ci sono altri indicatori che ti fanno pensare che essa non sia originale? (immagine con sfondo nero). Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Ricordo qualche anno fa ad un convegno all estero che alcuni personaggi proponevano bronzi imperiali "nature" a commercianti e privati a medie di 100 euro. Risultato nessun interesse. Questo perché il mercato vuole il prodotto finito salvo poi giudicare chi ha eseguito la pulitura. Diciamo pure che i bravi restauratori sono veramente pochi e in linea di massima oltre oceano ci sono dei veri criminali. A parte il vespasiano stravolto sulle altre non mi sembra di notare delle mostruosità

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ricordo qualche anno fa ad un convegno all estero che alcuni personaggi proponevano bronzi imperiali "nature" a commercianti e privati a medie di 100 euro. Risultato nessun interesse. Questo perché il mercato vuole il prodotto finito salvo poi giudicare chi ha eseguito la pulitura. Diciamo pure che i bravi restauratori sono veramente pochi e in linea di massima oltre oceano ci sono dei veri criminali. A parte il vespasiano stravolto sulle altre non mi sembra di notare delle mostruosità

Non è che temevano che fossero dei trafficanti/tombaroli? Se fossi un commerciante e uno che non conosco mi proponesse di acquistare dei pezzi tutti sporchi di terra e mai toccati mi terrei molto alla larga da lui ;)

Ad ogni modo, in verità, sarebbe bello se i commercianti vendessero qualche pezzo "nature" così come uscito dal sito, così che noi, poi, potessimo decidere da chi portarlo a restaurare e decidere quale "grado" di restauro applicarvi. Sarebbe molto affascinante per me vedere il prodotto iniziale come era al momento dello scavo e poi come è diventato a seguito delle mie scelte portandolo da un restauratore, magari, di fiducia. A parte qualche lottone venduto in asta (spesso anche insieme all'anfora in cui è stato ritrovato e comunque molto raramente) non mi capita di vedere in giro pezzi venduti allo stato del ritrovamento. Voi ne sapete qualcosa per caso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

altegiovanni

Tranquillo era a Monaco di Baviera li le cose vanno un po diversamente. Se trovi una moneta o un chiodo nei pressi dell Isar hai l obbligo di portarla alle autorità competenti che in pochi gg ti fanno una liberatoria senza troppi problemi. Cosa diversa se fai un ritrovamento importante che può interessare musei o cose di questo genere. Li chiaramente il discorso cambia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×