Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Littore

Le tematiche della numismatica: i monumenti

Risposte migliori

Littore

Vorrei iniziare una serie di discussioni in cui raccogliere monete e medaglie aventi come soggetto principale determinati temi (monumenti, piante, animali ecc.): sono soggetti comuni, più o meno a tutte le monetazioni, da quella classica a quella contemporanea e, quindi, potrebbe essere un'occasione di condivisione tra le varie sezioni e per parlare di monete.

In particolare, comincio dai monumenti in quanto condividono la stessa etimologia della parola moneta: entrambe le parole, infatti, hanno origine dal verbo latino monere (II decl.) che significa ammonire, ricordare, consigliare, correggere, predire, ispirare. E' monumento quindi quell'opera dell'ingegno umano che ci trasmette un messaggio che travalica il tempo: a ben diritto, quindi, le monete condividono questo aspetto con i monumenti. La parola moneta, invece, pare derivi da quello di Giunone Moneta (Ammonitrice), sul Campidoglio (nel quale venivano allevate le famose oche che col loro starnazzare, che venne ritenuto come monito della dea, avvertirono Marco Manlio del sopraggiungere dei Galli), nei pressi della quale fu eretta la prima zecca di Roma.

Ringrazio chiunque voglia partecipare alla discussione.

 

Repubblica Italiana - monetazione in euro

da 2 centesimi

 

La Mole Antonelliana è un monumento di Torino che prende il nome dall'architetto che la progettò, Alessandro Antonelli.

Venne inizialmente concepita, nel 1863, come sinagoga, tuttavia, le modifiche del progetto (da 47 a 113 metri), con relativo allungamento di tempi e di costi e i problemi di stabilità che imposero un sistema di rinforzo strutturale, spinse la comunità ebraica a cedere l'edificio che venne acquistato dal Comune di Torino nel 1873 che venne dedicata al Vittorio Emanuele II.

I lavori furono proseguiti dal figlio di Antonelli, Costanzo, a seguito della morte del padre e vennero ultimati nel 1889 con la posa di un genio alato sulla sommità della guglia che raggiunse così 167 metri. La statua venne sostituita da una stella a 5 punte quando il genio cadde nel 1904.

Attualmente la Mole ospita il Museo Nazionale del Cinema.

 

Specimen del verso dei 2 centesimi di euro coniati in Italia(immagine fornita dalla BCE)

post-19401-0-37096400-1416240877_thumb.j

Modificato da Littore
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×