Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Eolo

Costanzo II Follis o Maiorina

Risposte migliori

Eolo

Salve, mi incuriosiva questa moneta. Si vedono pochi particolari ma credo che sul retro ci sia un cavaliere e soldato e quindi presumo si tratti di un Costanzo II.

Voi, come pulireste questa moneta? Dalla foto le incrostazioni non sembrano troppo ammassati e si intravedono discreti particolari

Grazie mille

post-45689-0-40200500-1423161555_thumb.j

post-45689-0-39594200-1423161576_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Suppongo di si, la vendeva un tizio su ebay in uk, credo sia stata venduta per una decina di euro.

Avendo dei rilievi visibili mi incuriosiva sapere come si sarebbe potuta pulire

Modificato da Eolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

la maniera piú delicata di rimuovere delle concrezioni è quella di effettuare delle ripetute immersioni in acqua demineralizzata sostituita ogni volta e pulita con spazzola morbida. Da una foto non si puó capire se peró le concrezioni siano morbide (e quindi facilmente rimovibili) o dure. In questo caso sarebbe utile l'uso di un microscopio binoculare e di una punta di bulino.

Probabilmente si tratta di un rinvenimento occasionale, in UK la ricerca è liberalizzata, da

quel che mi disse un inglese basta segnalare alle istituzioni i ritrovamenti per l' informatizzazione degli stessi e se questi non sono rilevanti vengono riconsegnati a libera disposizione del rinvenitore.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Ciao,

la maniera piú delicata di rimuovere delle concrezioni è quella di effettuare delle ripetute immersioni in acqua demineralizzata sostituita ogni volta e pulita con spazzola morbida. Da una foto non si puó capire se peró le concrezioni siano morbide (e quindi facilmente rimovibili) o dure. In questo caso sarebbe utile l'uso di un microscopio binoculare e di una punta di bulino.

Probabilmente si tratta di un rinvenimento occasionale, in UK la ricerca è liberalizzata, da

quel che mi disse un inglese basta segnalare alle istituzioni i ritrovamenti per l' informatizzazione degli stessi e se questi non sono rilevanti vengono riconsegnati a libera disposizione del rinvenitore.

Ciao

Illyricum

:)

Grazie illyricum. In UK, grazie a questa filosofia si è riuscito a creare un dettagliato inventario dei reperti e delle aree di interesse che hanno indirizzato gli archeologi ad esplorare zone ignorate con ottimi risultati.

In UK, tra l'altro, il ritrovamento di reperti di una certa rilevanza sfocia molto raramente nel sequestro degli stessi ma più spesso in vantaggiose proposte di acquisto da parte di musei oppure di prestiti verso quest'ultimi dietro pagamento di un canone mensile. Sono troppo avanti!

Modificato da Eolo
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Si vede poco ma andando per esclusione la zecca sembra SIS (Siscia) la lettera successiva rotonda potrebbe essere una corona d'alloro (più probabile) oppure una D deformata.

In ogni caso il dritto divrebbe essere Costanzo II

DN CONS(TAN-TIVS PF AVG)

Sposando la prima tesi la prima lettera potrebbe essere A

RIC Siscia 379

Naturalmente si tratta din puro tentativo divinatorio. Mi scusino i pignoli.

Per quanto riguarda il tipo di moneta il tipo FEL TEMP REPARATIO fu coniato in occasione del compimento dei 1.100 anno dalla fondazione di Roma (346)in due moduli, la Pecunia maiorina di peso medio di 5,45g.  ed il nummus centennionalis pari alla metà 2,73g.

La difficoltà economiche dell' impero porteranno nel 354-355 ad emettere solo in Centennionale di circa 16/19 mm. La tua moneta dovrebbe essere di quest'ultimo tipo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Si vede poco ma andando per esclusione la zecca sembra SIS (Siscia) la lettera successiva rotonda potrebbe essere una corona d'alloro (più probabile) oppure una D deformata.

In ogni caso il dritto divrebbe essere Costanzo II

DN CONS(TAN-TIVS PF AVG)

Sposando la prima tesi la prima lettera potrebbe essere A

RIC Siscia 379

Naturalmente si tratta din puro tentativo divinatorio. Mi scusino i pignoli.

Per quanto riguarda il tipo di moneta il tipo FEL TEMP REPARATIO fu coniato in occasione del compimento dei 1.100 anno dalla fondazione di Roma (346)in due moduli, la Pecunia maiorina di peso medio di 5,45g. ed il nummus centennionalis pari alla metà 2,73g.

La difficoltà economiche dell' impero porteranno nel 354-355 ad emettere solo in Centennionale di circa 16/19 mm. La tua moneta dovrebbe essere di quest'ultimo tipo.

Grazie mille, purtroppo non è mia anche se mi sarebbe piaciuto averla per provare a pulirla e scoprire cosa ci si poteva tirare fuori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rommel88

Buongiorno, il venditore da quello che so anch'io è inglese, ma attenzione..il 1 gennaio 2013, comprai da lui per una quarantina di euro una moneta di Alletto con la provvidenza sul rovescio coniata a Londra. Il venditore dopo 3 settimane ancora me la spediva e ho cercato di contattarlo, ma nessuna risposta. Allora andai a vedere il suo profilo e vidi che rimise in vendita la moneta in questione. Mi rispose dopo 1mesetto e mezzo dicendo che aveva avuto un lutto familiare (?) E che avrebbe rimborsato il totale. Chiaramente mai visto.

So che è un offtopic, ma volevo metterti in guardia!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eolo

Buongiorno, il venditore da quello che so anch'io è inglese, ma attenzione..il 1 gennaio 2013, comprai da lui per una quarantina di euro una moneta di Alletto con la provvidenza sul rovescio coniata a Londra. Il venditore dopo 3 settimane ancora me la spediva e ho cercato di contattarlo, ma nessuna risposta. Allora andai a vedere il suo profilo e vidi che rimise in vendita la moneta in questione. Mi rispose dopo 1mesetto e mezzo dicendo che aveva avuto un lutto familiare (?) E che avrebbe rimborsato il totale. Chiaramente mai visto.

So che è un offtopic, ma volevo metterti in guardia!

Salve,

Ti ringrazio ma non credo acquisterei mai una moneta da un privato che non può dichiarare la legittima provenienza.

Ero solo curioso di capire come la si potrebbe pulire avendo dei rilievi abbastanza distinti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×