Jump to content
IGNORED

100 lire 1888


Recommended Posts

Cari amici

visto che, grazie a Simone, a quanto sembra è una domenica dedicata al massimali di Umberto, condivido oggi con Voi probabilmente uno dei migliori esemplari esistenti del 100 lire con data 1888, se non il migliore in assoluto.

Le fotografie sono impietose e come di consueto accentuano fino all'esasperazione ogni minimo difetto, e onestamente anche poco in grado di rendere giustizia alla bellezza dell'esemplare, ma Vi garantisco che, mentre il D presenta effettivamente minimi graffietti nei campi il R è veramente "stato zecca", con segnetti infinitesimali nei campi (ce ne sono un paio microscopici a sinistra dello stemma e basta) o assenti. I rilievi sono al 100% assoluto e i bordi non hanno nessun colpetto, neanche lieve.

Ho compiuto ricerche in aste recenti e meno recenti e un R così su un 88 in effetti non si trova.

Moneta acquistata da Numismatica Bassani nel 2004, pagata assai già allora in verità, e periziata FDC, il buon Bazzoni cercò più volte di ricomparmela invano, asserendo che un rovescio così non lo aveva mai visto. Sono grandi soddisfazioni considerando la reticenza del povero Angelo a lasciarsi andare a simili affermazioni.

Un amico numismatico americano che ho incontrato a NY la scorsa settimana - e a cui ho inviato le immagini - mi ha detto che la valuta MS69 (MS68 il D, MS70 il R) e io sono del tutto d'accordo con lui.

Come dice qualcuno : Vi piace? :)

Buona domenica a tutti!

post-5357-0-11872500-1423393959_thumb.jp

post-5357-0-12204300-1423393985_thumb.jp

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Troppe domande retoriche oggi :) ha anche, sembra, un po di "Toning" al diritto.

Permettimi però di dirti di rifare foto al diritto, quella che hai messo secondo me accentua in modo terrificante segnetti appena visibili ;)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Che sia bellissima si vede ... però è una ricostruzione mentale dello stato di conservazione ... cavolo ... cambiare almeno la macchina fotografica... :D

Sinceri complimenti !

Link to comment
Share on other sites


Troppe domande retoriche oggi :) ha anche, sembra, un po di "Toning" al diritto.

Permettimi però di dirti di rifare foto al diritto, quella che hai messo secondo me accentua in modo terrificante segnetti appena visibili ;)

Ah ah, e' proprio cosi. Pensa che proprio solo oggi mi sono cimentato con la funzione "migliora immagine" per questo D. I risultati sono che micro graffietti diventano le gole del Verdon....mi sa che torno al vecchio stile!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


bisogna cambiare fotografo, figurati una moneta del genere fotografata da rickkk o da Fabrizio anche se ultimamente anche l' amico Renato posta delle foto bellissime

Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti.

A presto per un 50 lire di Umberto 1884 priva di perizia (una delle poche in collezione per la verità).

Mi saranno utili i pareri dei savoiardi, e di tutti, sulla conservazione, che vi anticipo non essere FDC :)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


certo che il R/ è proprio perfetto ... me lo posso immaginare perchè quello che ho io, del 1883, ha un fondo quasi a specchio, e ciononostante la foto mostra segnetti che nemmeno si vedono ... non oso immaginare come possa essere il tuo esemplare dal vivo ... anche la satinatura del D/ deve essere ammirevole ...

Edited by ihuru3
Link to comment
Share on other sites


Domanda da ignorante: ma perché e' preferibile il fondo bianco? Un fondo blu o nero non consente di far risaltare maggiormente l'oro?

Grazie della spiegazione, sono un vero disastro come fotografo! ;)

Link to comment
Share on other sites


@@min_ver detto in parole povere, il bianco bilancia naturalmente il colore e assorbe un pochino la luce (chi è più tecnico con la fotografia, saprà spiegarlo sicuramente meglio di me)

 

comunque, la seconda coppia di foto lascia meno spazio all'immaginazione della prima (nel senso, che nella prima si "intuisce" che sia bella, nella seconda lo si capisce ma non lo si apprezza fino in fondo. Basti guardare il rovescio, nella prima foto si vedono i fondi a specchio, ma non è completamente a fuoco. Nella seconda si possono addirittura "contare" le venature delle foglie di lauro e quercia)

Link to comment
Share on other sites


Ci ho riprovato, che dite?

Buongiorno!

sfondo nero o sfondo bianco non importa, l' importante e' avere la corretta esposizione del soggetto.

Personalmente ritengo che il colore dell'oro su sfondo nero e' sempre bello.

Tornando a questa foto, se lo sfondo e' nero, noterai che sul rovescio mantiene il suo colore e la moneta risulta esposta alla luce in maniera equilibrata.

Il diritto invece e' sovraesposto ( troppa luce), lo si nota anche dalla sfondo che non e' piu' nero come sul rovescio.

Per avere la stessa esposizione sia sul dritto che sul rovescio devi mettere la reflex in manuale e provare con tempi e diaframmi diversi fino ad ottere il risultato desiderato, e fotografare dritto e rovescio con le stesse regolazioni.

Saluti

Silver

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.