Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Alexio85

Errori di conio 500 lire argento

Risposte migliori

Alexio85

Salve a tutti volevo chiedervi se esistono errori di conio di un certo interesse sulle 500 lire d'argento (caravelle,dante, repubblica), grazie per le eventuali risposte.

 

Saluti

 

Alessio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Certamente l'errore di conio più famoso è quello delle bandiere controvento sulle caravelle nel primo anno di emissione, 1957.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alex-Vee

Certamente l'errore di conio più famoso è quello delle bandiere controvento sulle caravelle nel primo anno di emissione, 1957.

Quoto quanto detto sopra, altri errori rilevanti non ne conosco.

Sicuramente osservando bene (molti pezzi) sarà possibile trovarne alcuni con fratture di conio o parti evanescenti.

Ho sentito parlare di "alcuni" pezzi con le scritte al bordo girate al contrario rispetto al dritto (come ad esempio accaduto in diversi 10 centesimi dal 46 al 50), però a dire il vero non ho mai avuto conferma visiva ne in foto ne dal vivo di questo determinato errore sui 500 lire, quindi credo sia solo una leggenda...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Non mettei le 500 lire 1957 Prova dette anche con le bandiere controvento tra gli errori di conio, anche se si è diffusa la leggenda che fossero state battute per errore e che si potessero trovare in circolazione, per carità alcune sono state spese come delle comuni 500 lire, ma questo non le fa entrare negli errori, essendo appunto una moneta di prova.

Per errore io intendo una moneta che per imperizia o perizia volta a far si che la macchina batta monete in malo modo, che sia "difettosa" ossia si discosti dal modello della moneta.

Che io sappia ci sono delle 500 lire del 1958 che presentano la leggenda  del contorno invertita ossia invece di Repubblica Italiana - Italiana Repubblica, poi sicuramente ci saranno anche altri errori.

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

komodo

A quanto mi risulta le prova 1957 bandiere controvento sono state coniate così per regalarle ai nostri Deputati/Senatori di allora.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Può essere vero?

 

L'errore sulle 500 lire che nessuno aveva notato

Una moneta bellissima ma con un errore che viene notato da un capitano della marina e fece molto discutere.

 

Una moneta elegante, bellissima, quella promossa dall'allora Ministro del Tesoro Giuseppe Medici che inaugurò il conio di una nuova unità, la 500 Lire. Eppure dietro questa moneta si cela un clamoroso errore che fece molto discutere gli esperti del tempo e che arricchì gli appassionati di numismatica.La 500 Lire in argento fu una delle prime monete d'argento della Repubblica italiana e resta un esemplare di grande fascino tra quelle coniate dalla Zecca di Stato. Il progetto fu affidato a Pietro Giampaoli, capo incisore della Zecca, che modellò su una faccia del tondo un profilo di donna in stile rinascimentale, ispirato a sua moglie Letizia Savonitto. Il volto fu circondato da stemmi di città e regioni italiane. Per l'altra faccia della moneta Giampaoli scelse in principio una rosa, ma il fiore non si adattava allo stile e al messaggio che si voleva affidare alla circolazione del tondino d'argento. Per questa ragione il compito di coniare la nuova 500 Lire passò a Guido Veroi che ebbe l'intuizione di comunicare il rinascimento economico nazionale associandolo alla scoperta dell'America, riproducendo tre caravelle.
Si passò così a realizzare un modello di prova della nuova moneta che doveva essere consegnata a tutti i parlamentari uscenti del governo in carica. Alla fine del 1957 si realizzarono 1.070 esemplari con la dicitura "prova" impressa al dritto in basso, lungo il bordo: i parlmentari del tempo ne ricevettero un esemplare.
La nuova moneta vide la luce con queste caratteristiche: sulla prima faccia c'era una figura di donna contornata dai 19 stemmi di città e regioni italiane: Genova, Torino, Aosta, Milano, Trento, Venezia, Trieste ed Udine, Bologna, Firenze, Ancona, Perugina, Roma, L'Aquila, Napoli, Bari, Potenza, Catanzaro, Sicilia, Cagliari. Gli ultimi due stemmi appaiono seminascosti dal busto: si ipotizza che possano essere quelli del Molise e Campobasso. In fondo si legge il nome dell'autore "Giampaoli". Sull'altra faccia si vedono tre caravelle con la scritta "repvbblica italiana". In basso è indicato il valore "L. 500". I giudizi sulla bellezza della moneta furono unanimi.

post-41934-0-28644800-1428590386_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angel

Buona Giornata 

Riporto gli errori segnalati da Giovanni Attardi nel libro "Varianti ed errori nelle monete della Repubblica Italiana" seconda edizione 2002/2003:

Vi sono monete con escrescenze di metallo

500 L del 1958 Caravelle con leggenda al contorno  ITALIANA REPUBBLICA ( asta Artemide n. 3 del 5 settembre 1996)

500 L del 1958 con al dritto le bandiere controvento come nella moneta prova del 1957

500 L del 1961 Unità d'Italia  con al dritto la leggenda IILIANA

500 L del 1965 Dante con leggenda al contorno non centrata

500 L del 1966 Caravelle con leggenda al dritto l'ultima caravella evanescente e senza bandiere sui pennoni delle altre due e senza croci sulle vele.

Modificato da angel
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Può essere vero?

 

L'errore sulle 500 lire che nessuno aveva notato

Una moneta bellissima ma con un errore che viene notato da un capitano della marina e fece molto discutere.

Qui la storia è un po' più completa:

http://www.quattrobaj.com/art_visualizza.asp?ID=5

 

Si parla della navigazione a "vento in bolina".

Il capitano della marina che ha segnalato "l'errore" e scatenato il putiferio, aveva in fin dei conti dato solo una sua valutazione personale, anche il genio navale confermò l'esatta posizione delle vele.

Sappiamo che il capo-incisore della zecca Pietro Giampaoli ha curato l'immagine rinascimentale del dritto, ma il rovescio con le caravelle era stato affidato all'incisore Giudo Veroi, era laureato in ingegneria con una tesi in costruzioni marittime.... mica noccioline.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×