Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Flavio_bo

Claudio II

Risposte migliori

Flavio_bo

Buonasera a tutti......

 

sono reduce da un deludente, molto deludente  convegno di bologna...vi posto una moneta molto interessante di Claudio II ..che ne pensate? Peso 3,6 gr.

 

 

alberto

post-7909-0-52384900-1431202908_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

intendi relativamente al fatto che al rovescio vi è rappresentata la Liberalitas e la legenda non è calzante (ovvero LIBERALITAS AVG) ?

O a quell'altra anomalia ovvero la presenza di una "S" (direi più S che stigma) in campo destro?

 

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Al rovescio e' sicuramente raffigurata la Liberalitas , ma la legenda non e' completa , forse Liberal , ed inoltre credo che la S nel campo destro sia conosciuta per questa moneta , solo per la zecca di Siscia . Sul RIC questa moneta dovrebbe essere , se la legenda Liberal e' esatta , il RIC 183 o Cohen 143 , classificata comune .

Modificato da Legio II Italica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

le lettere mi sembrano disposte in modo strano.. almeno, la V a destra mi sembra molto "alta" a ore 2...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio_bo

buongiorno

 

mi riferisco al fatto che a mia opinione è un ibrido della zecca di Roma con un raro rovescio di Gallieno se non sbaglio RIC 227. Giustamente come afferma legio II la moneta viene descritta sul RIC e attribuita a Siscia per via probabilmente della S nel campo a destra (e verosimilmente riprende quanto descritto sul  Cohen), ma le caratteristiche della moneta ed in particolare quella del busto sono quelle della zecca di Roma, peraltro sul nuovo RIC V on line tale moneta per Siscia non viene neppure menzionata, così come per Roma. Se fosse quindi come credo un ibrido l'altra particolarità oltre alla L rovesciata già notata e al buono stile (normalmente gli ibridi di Claudio con monete di Gallieno sono quasi illeggibili e di peso calante)  è la legenda del dritto: solitamente in tali monete compare la prima legenda dii Claudio per Roma IMP C CLAVDIVS mentre in questo caso la legenda è delle emissioni successive IMP CLAVDIVS AVG cioè quando la produzione doveva già essersi "assestata".

 

 

che ne pensate?

 

alberto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

buongiorno

 

mi riferisco al fatto che a mia opinione è un ibrido della zecca di Roma con un raro rovescio di Gallieno se non sbaglio RIC 227. Giustamente come afferma legio II la moneta viene descritta sul RIC e attribuita a Siscia per via probabilmente della S nel campo a destra (e verosimilmente riprende quanto descritto sul  Cohen), ma le caratteristiche della moneta ed in particolare quella del busto sono quelle della zecca di Roma, peraltro sul nuovo RIC V on line tale moneta per Siscia non viene neppure menzionata, così come per Roma. Se fosse quindi come credo un ibrido l'altra particolarità oltre alla L rovesciata già notata e al buono stile (normalmente gli ibridi di Claudio con monete di Gallieno sono quasi illeggibili e di peso calante)  è la legenda del dritto: solitamente in tali monete compare la prima legenda dii Claudio per Roma IMP C CLAVDIVS mentre in questo caso la legenda è delle emissioni successive IMP CLAVDIVS AVG cioè quando la produzione doveva già essersi "assestata".

 

 

che ne pensate?

 

alberto

Ciao @@Flavio_bo , per quello che so la Liberalitas a nome di Claudio II emessa dalla zecca di Roma e' riportata solo con legenda intera , ma posso sbagliare , senza abbreviazioni e senza lettere in campo o in esergo , mentre il busto e' corazzato come quello in foto , ma questo fattore e' meno importante in quanto le varie zecche emettevano monete con diversi tipi di busti quindi e' difficile attribuire la zecca di provenienza basandosi solo sul tipo di busto ; inoltre la zecca di Roma ha emesso monete con legenda al dritto sia come IMP C CLAUDIUS AUG , sia come IMP CLAUDIUS AUG , come nel caso di questa moneta dove compare al dritto IMP CLAUDIUS AUG .

Credo che sia corretto attribuire la moneta alla zecca di Siscia ; il problema e' decifrare correttamente la legenda del rovescio , che risulta per me poco comprensibile , specialmente nel nostro caso riferita alla LIBERALITAS , in quanto la zecca di Siscia ha emesso questa moneta con la S nel campo di destra ma con le legenda LIBERAL che non sembra pero' coincidere con quella della moneta in foto . Potrebbe anche essere un inedito .

Vediamo se qualche utente riesce a chiarire il significato della legenda del rovescio .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio_bo

Ciao

 

certo, quello che sto supponendo e che per questa moneta si tratta di un errato accoppiamento di conii tra un rovescio di una moneta di Gallieno per la zecca di Roma (vedi allegato) e il dritto di una moneta della terza serie di Claudio per Roma. Il fatto che sia descritta sul Ric V come moneta di Siscia non è verità assoluta in quanto il RIC V spesso è inesatto e superficiale riportando semplicemente classificazioni di precedenti testi anche datati.

 

Peraltro non sarebbe la prima volta che per accelerare i tempi di coniazione per un nuovo imperatore si usavano i conii di rovescio del precedente Imperatore, peraltro per Claudio II tali specifiche emissioni sono conosciute e menzionate in testi specifici  (rif. bibliografia Gricourt, Bastein  e Pflaum).

 

In ogni caso ho chiesto supporto tramite mail anche a Jerome Mairat, non appena avrò riscontro vi dico    

post-7909-0-82760900-1431259593.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Flavio_bo

solo per arricchire il tema altro esempio di un rovescio di Gallieno ultime emissioni (267-268) della fortvna redvx (invocata per un sicuro ritorno a casa , specialmente da parte dei militari ) tema che verrà ripreso in maniera più forte da Claudio in particolare dalla zecca di Cizico e non a caso visto che era in prima linea sul versante gotico. Nella prima immagine la moneta di Gallieno, nella seconda immagine l'emissione di Claudio che viene considerata di tipo ibrido: l'officina che ha curato questo tipo di emissione per Roma per Claudio  è la settima con marchio di officina Z e non la quinta..

post-7909-0-09083700-1431261027.jpg

post-7909-0-61237500-1431261050.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

L'ipotesi dell'ibrido mi pare abbastanza sostenibile. Resta il rebus della legenda: la lettera a ore 1 mi ricorda quasi... una lambda! Attendo con curiositá l'opinione di Mairat!

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @@Flavio_bo,

ritengo molto appropriata la tua ipotesi di un ibrido...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Bellissimo ibrido! Analogo a quello che ho postato io qualche tempo fa, solo che al dritto avevo la già repertoriata Salonina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×