Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vathek1984

Quarter Dollar 1917 S, I tipo

Risposte migliori

vathek1984

Dopo qualche tempo in cui non trovavo nulla di interessante, ecco una moneta che mi ha fatto molto piacere aggiungere in collezione, pur a dispetto dello scarso stato di conservazione.

Si tratta di un quarto di dollaro del tipo Standing Liberty, millesimo 1917, coniato nella zecca di San Francisco...qualcuno di voi si chiederà come è stato possibile identificare con certezza la data, considerato che sulla moneta in oggetto questa si è cancellata per l'usura?

 

La risposta è semplice e consente di accennare ad una storia interessante...sul finire del 1916, venne introdotta la nuova tipologia denominata Standing Liberty, al posto dei vecchi Barber Quarters. Unanimamente considerata fra le più belle monete a stelle e striscie, tuttavia il primo design, non mancò di suscitare feroci polemiche in ragione del fatto che Lady Liberty venne rappresentata con il seno destro scoperto, dall'autore del conio Hermon A. MacNeil.

Pertanto, in ragione delle numerose critiche e pressioni ricevute, MacNeil nel corso del 1917, apportò delle modifiche ai conii sia al diritto che al rovescio della moneta.

In particolare al rovescio, l'aquila fu posta più al centro del tondello, inserendo tre stelle sotto di essa, mentre al diritto la modifica più vistosa fu che Lady Liberty ebbe le sue "grazie" pudicamente ricoperte da una cotta di maglia, ovvero un'armatura certamente più adatta ad un guerriero che non ad una giovane fanciulla...ma è evidente come l'autore volle burlarsi dei suoi critici... :D

 

I pezzi del I tipo vennero pertanto emessi esclusivamente nel 1916 e nel 1917.

Per il millesimo 1916, gli Standing Liberty Quarters furono emessi soltanto dalla zecca di Philadelphia in 52.005 esemplari, e sono ad oggi rarissimi. Invece nel 1917 i pezzi del I tipo vennero coniati dalla zecca di Philadelphia in 8.740,010 esemplari, da quella di Denver in 1.509,200 esemplari ed infine da quella di San Francisco in 1.952,000 pezzi.

Successivamente nel corso del 1917, furono introdotti in circolazione anche gli esemplari del II tipo in grandi tirature...

Ora appare evidente come riconoscendo il conio di un esemplare del I tipo e notando la S di San Francisco, il pezzo che vi presento non può essere altro che del 1917.

Peraltro, il fatto che per tale tipologia la data tendesse a cancellarsi molto rapidamente a causa dell'usura, è un problema che anche all'epoca risultò evidente...tanto che nel 1925 intercorse una nuova modifica del conio del diritto, creando una "depressione" che potesse proteggere la data e contribuire a renderla più duratura...

 

Ecco la mia moneta...so bene che la conservazione è mediocre, tuttavia essendo una combinazione data - zecca di non facile reperibilità, ed essendo il primo esemplare che trovo del I tipo, mi reputo abbastanza soddisfatto...sono graditi i vostri commenti anche con riferimento alla valutazione dello stato di conservazione... :)

 

r7w5eu.jpg

 

v42zxc.jpg

Modificato da vathek1984
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sargantana

Apro le danze io? Volevo solo lasciarti le mie congratulazioni vathek1984 ma provo a fare l'esperto... :blum:

Quindi per quanto riguarda la conservazione:
al rovescio (domandina ot: ma dove si riporta l'autorità emittente non dovrebbe essere il dritto?) il bordo e parte delle legende sono spariti e questo da l'impressione che sia messo peggio del dritto;
al dritto la perlinatura si è fusa con il bordo, le forme capiscono ma i dettagli minuti non si riescono ad apprezzare, forse anche colpa delle foto che non sono il massimo.
Io azzederei un G-4.

Detto questo complimenti, come ricorderai ne posseggo una (zecca P) in conservazione migliore ma sicuramente la rarità della zecca S è un plusvalore, inoltre ho scoperto che sono più apprezzate le monete coniate a San Francisco piuttosto che a Denver benché quaest'ultime abbiano una tiratura inferiore. Non so quanto ci spenderei, sicuramente acquistabile trovandola in occasione.

Modificato da Sargantana
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Per adesso ti rispondo soltanto sull'OT...hai perfettamente ragione, il principio generale è quello che hai citato...però personalmente cerco sempre di individuare il disegno principale per indicare il "Diritto"...inoltre per la monetazione made in USA, a Lady Liberty è abitualmente riservato il diritto dei conii mentre all'aquila calva il rovescio...

Al contempo mi rendo conto che si tratta di una valutazione opinabile... ;)

Modificato da vathek1984

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

...inoltre per la monetazione made in USA, a Lady Liberty è abitualmente riservato il diritto dei conii mentre all'aquila calva il rovescio...

Al contempo mi rendo conto che si tratta di una valutazione opinabile... ;)

 

Può essere opinabile per noi europei, che siamo abituati diversamente, ma non lo è, e non lo è mai stato, per gli americani, la cosa era spiegata chiaramente già nel Mint Act del 1792:

 

"One side was to have an impression emblematic of liberty, with the inscription "Liberty", and the year of the coinage.

 

The reverse side of each of the gold and silver coins was to have the figure or representation of an eagle with the inscription "UNITED STATES OF AMERICA."

 

The reverse of the copper coins was to have an inscription expressing the denomination."

 

Del resto, alla scelta di Lady Liberty si era arrivati dopo che qualcuno aveva proposto di ritrarre al dritto il presidente Washington, come si usava in Europa con i re, cosa che Washington aveva fermamente respinto. Scontato quindi che la raffigurazione al posto di Washington, qualunque fosse stata, avrebbe rappresentato il dritto della moneta.

 

Venendo alla tua, concordo con la conservazione di Sargantana, è comunque un ottimo acquisto, io per questa tipologia devo ancora accontentarmi solo del secondo tipo.

 

petronius :)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Esatto @@petronius arbiter...ti ringrazio per aver postato il passo preciso del Mint Act... ;)

Del resto, tralasciando la monetazione USA, sono tanti altri i casi in cui noto sui cataloghi attribuzioni del diritto e del rovescio che lasciano il tempo che trovano...

 

Tornando alla moneta, l'ho pagata veramente pochissimo e sono convinto che il venditore l'ha ceduta per un semplice dateless del II tipo, inoltre era mostrato in foto soltanto il diritto...personalmente mi sono accorto del fatto che fosse del I tipo, dall'accconciatura dei capelli (che è leggermente differente) e dalla perlinatura dello scudo...

Modificato da vathek1984

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Di più sulla tua moneta cool più tardi (temo carillon a AG3), ma solo una breve nota per concordare con te e petronius l'atto di zecca 1792, che è ancora per lo più buona legge. Le eccezioni "dritto/rovescio" dei quartieri "Stato" e "Parco" sono gestite in 31 USC 5112, che lascia intatto il diritto sottostante del 1792.

 

;) v.

 

--------------------------------------------------------------------------

 

More on your cool coin later (I’m afraid I chime in at AG3), but just a quick note to agree with you and petronius on the 1792 Mint Act, which is still mostly good law. The “obverse/reverse” exceptions of the “State” and “Park” quarters are handled in 31 USC 5112, which leaves intact the underlying law of 1792.

 

;) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Solo poche parole più veloce su questo 1917s quarto di dollaro. Grado? Ancora una volta, per me, questo è un AG3. Ogni volta che la separazione è persa tra il cerchio e le cime delle lettere, noi stiamo flirtando con AG. Di solito, infatti, ci siamo. Ma...

 

Sai com'è. Un sacco di volte, inverte americane sono un po' sul lato debole. Liberty nickels, Barber monete, Washington quarti e questi quarti SL troppo, per esempio, spesso hanno diritti G-VG, e poi li su e... oddio!

 

Il problema qui, credo, è che il cerchio è compromessa completamente (non solo parzialmente) e in luoghi l'obliteratrice usura si estende molto in basso in lettere.

 

Ho un SL dateless tipo due nella mia collezione speciale—speciale perché ho tirato fuori comò di Pop a ‘65—ma cercherò di fotografare e post it per il confronto. (Beh che, e così avrò una scusa per un soggiorno prolungato con esso!)

 

Un'altra nota, questa volta sulla vera ragione per il cambiamento di disegno dal seno nudo a catena-mail: il certificato d'argento $5 di 1896—signor Breen e le sue opinioni nonostante, c'è nessun modo questo quarter sconvolto un pubblico che andava bene con quel pezzo di (allora) 20-year-old di soldi di carta.

 

Mi piace il tuo quarter!

 

;) v.

 

-------------------------------------------------------

 

Just a few more quick words about this 1917s quarter-dollar. Grade? Again, for me, this is an AG3. Anytime separation is lost between the rim and the tops of the letters, we’re flirting with AG. Usually, in fact, we’re there. But…

 

You know how it is. A lot of times, American reverses are a little on the weak side. Liberty nickels, Barber coins, Washington quarters and these SL quarters too, for instance, frequently have G-VG obverses, and then you turn them over and…yikes!

 

The trouble here, I think, is that the rim is compromised completely (not just partially) and in places the obliterating wear extends well down into the letters.

 

I have a dateless type two SL in my special collection—special because I pulled it off Pop’s dresser ’65—but I’ll try to photograph and post it for comparison. (Well that, and so I’ll have an excuse for an extended visit with it!)

 

One other note, this time about the real reason for the design change from bare-breast to chain-mail: the 1896 $5 silver certificate—Mr. Breen and his opinions notwithstanding, there’s no way this quarter upset a public that was okay with that (then) 20-year-old piece of paper money.

 

I like your quarter!

 

;) v.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brg5658

Buongiorno, scusa il mio italiano, sono americano...

 


A mio parere, si tratta di uno dei più bei tipi di monete emesse negli Stati Uniti nel 20 ° secolo. I miei due esempi del primo tipo (1916-1917) e il 2 ° tipo (1917-1930) sono riportati di seguito.
 
Si noterà la differenza nel seno (nudo invece di coperta), i capelli, il numero di rivetti sullo scudo, e l'aquila sul retro (3 stelle sono stati aggiunti sotto l'aquila del tipo 2 monete).
 
Saluti, Brandon
 
PCGS MS64FH
1917_Type1_SLQ_PCGS_GTG_composite_zps016
 
PCGS MS66
1928D_SLQ_GTG_composite.jpg

 

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

antares68

Welcome

I hope to see more faboulos coins like these

 

Complimenti.

Splendide monete

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

che lustro, non seguo le monete americane, ma queste sono spettacolari. Anche quella di @@vathek1984 e' molto bella e meriterebbe foto migliori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Welcome

I hope to see more faboulos coins like these

 

Complimenti.

Splendide monete

 

Concordo!

 

:) v.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Buongiorno, scusa il mio italiano, sono americano...

 

Welcome @@brg5658...you are from Coin Talk forum? ;)

 

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

 

Buongiorno, scusa il mio italiano, sono americano...

 

A mio parere, si tratta di uno dei più bei tipi di monete emesse negli Stati Uniti nel 20 ° secolo. I miei due esempi del primo tipo (1916-1917) e il 2 ° tipo (1917-1930) sono riportati di seguito.
 
Si noterà la differenza nel seno (nudo invece di coperta), i capelli, il numero di rivetti sullo scudo, e l'aquila sul retro (3 stelle sono stati aggiunti sotto l'aquila del tipo 2 monete).
 
Saluti, Brandon
 
PCGS MS64FH
1917_Type1_SLQ_PCGS_GTG_composite_zps016
 
PCGS MS66
1928D_SLQ_GTG_composite.jpg

 

 

Benvenuto Brandon! E complimenti per questi esemplari meravigliosi che hai condiviso con noi...ovviamente nelle alte conservazioni l'effetto è realmente superlativo per questa tipologia...;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brg5658

Welcome @@brg5658...you are from Coin Talk forum? ;)

 

petronius :)

 

Sì, io sono di CoinTalk! Ho guardato intorno per molti mesi qui, così ho pensato che dovrei partecipare. E 'bello vedere un paio di nomi familiari. aiuto con identificazione quando posso, ma ho anche certo di imparare molto qui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Ho promesso a mio tipo SL due fini del confronto con il tuo tipo uno di 1917s. Ecco, e molto vicino, credo, a casa tua quando si tratta di grado. Questa moneta—per chi ha non familiarità con queste monete—è un prodotto di San Francisco dal 1917-24, e stasera non voglio dire troppo troppo. (C'è sempre un sacco da dire su SL quarters!)

 

Parliamo di alcune di volta in volta su slabs qui sul Forum, e so che la mia opinione è in contrasto con un sacco di gente qui—posso vedere l'utilità delle slabs, a volte, come per proteggere le due bellezze postate sopra, ma...

 

post-12167-0-10732300-1433663250.jpgpost-12167-0-23293600-1433663267.jpg

 

A volte la possibilità di avere una moneta nella mano è troppo importante per non perdere. Ho scelto questo dateless SL S-zecca 1917-24 i comò di papà nel 1965. Avevo raccogliendo monete circa sei mesi, e giovane come ero, avevo dovuto dimostrare che ho potuto attaccare con esso prima che io devo prendere qualcosa di così prezioso come un pezzo di 25-cents per la mia collezione.

 

Stasera ho dovuto togliere questa moneta da sua 2x2, così potuto fotografarlo. Ho avuto nella mia mano e mi ha colpito come una tonnellata di mattoni: era la prima volta che in realtà avevo toccato la moneta dal 1978. 37 anni fa. Ero un giovane uomo l'ultima volta che ho toccato questa moneta. Mio padre era ancora vivo l'ultima volta che ho toccato questa moneta.

 

Così stasera, comunque, sono fermamente dalla parte di miei amici italiani e loro vassoi di velluto!

 

:D v.

 

-------------------------------------------------------------

 

I promised my type two SL for comparison purposes with your 1917s type one. Here it is, and very close, I think, to yours when it comes to grade. This coin—for anyone unfamiliar with these coins—is a San Francisco product from 1917-24, and tonight I won’t say too too much. (There’s always a lot to say about SL quarters!)

 

We talk some from time to time about slabs here on the Forum, and I know my own opinion runs counter to a lot of the folks here—I can see the utility of slabs, sometimes, like to protect the two beauties posted above, but…

 

post-12167-0-10732300-1433663250.jpgpost-12167-0-23293600-1433663267.jpg

 

Sometimes being able to have a coin in the hand is just too important to miss. I picked this dateless S-mint 1917-24 SL off Dad’s dresser in 1965. I’d been collecting coins about six months, and young as I was, I’d had to prove I could stick with it before I got to take something as valuable as a 25-cent piece for my collection.

 

Tonight I had to remove this coin from its 2x2 so I could photograph it. I had it in my hand and it hit me like a ton of bricks: it was the first time I’d actually touched the coin since 1978. 37 years ago. I was a young man the last time I touched this coin. My father was still alive the last time I touched this coin.

 

So tonight, anyway, I’m firmly on the side of my Italian friends and their velvet trays!

 

:D v.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Una moneta molto importante per te con tutti questi ricordi... :)

Modificato da vathek1984
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×