Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
b8b8

IMPRONTE DIGITALI 2€ CC FDC

  

32 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Risposte migliori

b8b8

Buongiorno a tutti,

 

dopo alcune ore passate a leggere sull forum ,volevo iniziare un sondaggio per capire una volta per tutte come muoversi quando, dopo alcuni mesi, le nostre amate 2€ CC FDC,

anche se incapsulate, rivelano tracce di impronte digitali.

 

Evitando discussioni sul perchè vi siano queste impronte ( io personalmente le incapsulo e non le ho mai toccate ), vorrei concentrarmi sulla migliore soluzione per eliminarle.

 

Le varie opzioni del sondaggio sono un recopilatorio di tutti i consigli che ho incotrato suol forum 

 

 

Ringrazio chiunque voglia partecipare :hi:

Modificato da b8b8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

Come ripetuto decine e decine di volte, non c'è modo di risolvere il problema di monete sporche o con impronte che non generino altri tipi di problemi col tempo, per cui è inutile provare qualsivoglia metodo. Sul momento magari il segno va via ma chimicamente si generano comunque dei meccanismi che alterano i metalli.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TychoBrahe

Personalmente se l'impronta la prendi subito, pulendo la moneta con un panno per occhiali si toglie. Nel corso del tempo non ho riscontrato che riemerga. Non so quindi se risolve il problema.

Quel che è certo è che se passa tempo, il metallo si altera e addio. Non si leva più assolutamente.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

Purtroppo nessuno dei metodi da te citati è efficace per questo tipo di problema.

Per eliminarle completamente ed in maniera definitiva devi solo " rilucidarle " con pasta diamantata, ( molto fine )  ma per quanto sia fine e delicata l'abrasione, è sempre comunque un metodo invasivo.

P.S.

SEMPRE SE LE PRENDI IN TEMPO PRIMA CHE SIANO DIVENTATE MOLTO PROFONDE.

Modificato da Euripe
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Personalmente se l'impronta la prendi subito, pulendo la moneta con un panno per occhiali si toglie. Nel corso del tempo non ho riscontrato che riemerga. Non so quindi se risolve il problema.

Quel che è certo è che se passa tempo, il metallo si altera e addio. Non si leva più assolutamente.

Concordo, intervenire in tempi utili e con un "leggero" e pulito panno per occhiali e' efficace e risolutivo. Fermo restando che sia una "normale" moneta per la circolazione!

Se invece si trattasse di una proof, allora sconsiglio accoratamente qualsivoglia manomissione!!!

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

buon giorno al forum e chiedo anticipatamente scusa per quello che sto per postare; ma la moneta non è fatta per circolare? e passare di mano in mano...o fate tutti parte di una ditta produttrice di guanti?  tutti quelli che studiano e non sono pochi, gli effetti sulla durata dei materiali monetali li licenziamo tutti? Scusatemi ancora; ma quello che scivete mi sembra proprio una esagerazione Un saluto da nonno cersare

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

  oo) bhè...caro Cesare Augusto, non tutte le monete però vengono prodotte per essere messe in circolazione, anche se lo scopo principale sarebbe quello, ci sono MONETE che vengono appositamente coniate per il collezionismo, ci sono tagli da 1/2 euro  1,50,  2,00, 3,00, 4,00 5,00, 10,00, 20,00, 25,00, 50,00 100,00 EURO, ma sicuramente qualcun altro taglio mi sfugge, e come ben saprai questi non sono tagli di uso comune per le monete in euro, comunque fatto sta che tutte queste monete vengono emesse ad un prezzo superiore del loro valore facciale, alcune sono in argento altre in oro e altri metalli, ma anche le stesse monete che troviamo normalmente in circolazione vengono selezionate e  confezionate poi in folder ( vedi DIVISIONALI) e vendute dalle  stesse zecche ad un prezzo maggiore dei valori al nominale in esso contenuto, queste monete a maggior ragione se poi sono a fondo specchio non devono MAI ESSERE TOCCATE CON LE MANI, ecco perché, ( dopo aver speso dei soldi ) quando troviamo una di queste monete con delle impronte digitali che ne deturpano l'aspetto ......un pochettino ci girano... ;)

Modificato da Euripe
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

Euripe buon giorno a te ed al forum...e continuate a chiamarle monete? non sarebbe più appropriato il nome medaglie? Ho già scritto in proposito nè desidero ripetermi ma è certo che queste paseudo emissioni sono solo una trovata degli stati per far denaro a spese di chi nell'umile ancella della storia: la numismatica ci crede davvero; buona giornata Euripe da nonno cesare

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cristianaprilia

Buongiorno nonno cesare, agl'occhi dei collezionisti di monete classiche o del regno potrà sembrare strano ed esagerato, ma per noi eurofili "purtroppo", la nostra collezione non può che essere incentrata sulla ricerca e acquisizione di pezzi fdc puliti e perfetti. Non potrebbe essere altrimenti visto che è la moneta in corso, e quando spendiamo dei soldi per un fdc, fdc deve essere. Sul circolato di do piena ragione, a me personalmente non da fastidio una moneta sporca o con impronte, appunto perché circolata e soprattutto perché so che se la voglio perfetta la trovo tranquillamente in commercio. I vari tagli descritti da euripe, sono considerati per collezionisti, solo perché si comprano direttamente in zecca e non sono reperibili alle banche emittenti, questo però non toglie che siano spendibili negli stati emittenti. Sarà anche improbabile che qualcuno lo faccia, appunto perché chi le possiede le ha acquistate, e credo soprattutto perché la maggioranza delle persone comuni neanche sa che esistano e storcerebbero il naso se le venissero date come forma di pagamento. Poi scusami, ma ad esempio anche del regno, non ci sono state emissioni non destinate alla circolazione perché donate ad una elite di persone, e queste monete sono le più ricercate e le più quotate? E sono considerate monete e non medaglie, anzi, sono considerate "signore" monete. Poi sul discorso di far cassa neanche ne parliamo perché è pura verità, solo che nessuno ci costringe, e personalmente trovo questa varietà di emissioni non destinate alla circolazione molto bella, appunto perché posso scegliere tematiche, metalli e colori che più mi piacciono. Al contrario le troppe emissioni destinate alla circolazione diventano "obbligatorie" se si vuole una continuità nella collezione. Però non dobbiamo mai dimenticare che parliamo si di un'unica moneta chiamata Euro, ma parliamo di oltre 20 nazioni, quindi un grosso numero di emissioni è normale, se dovessimo spaventarci per il numero, allora dovremmo impressionarci seriamente per chi fa una collezione mondiale, li si che sono dolori. Spero di non aver detto banalità e averti chiarito alcuni aspetti sulla nostra "mentalità", un saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

b8b8

Volevo ricordare a tutti che, come da titolo, vorrei discutere esclusivamente di 2€ CC acquistati come Fdc ( da rotolino o divisionale)

 

 

Spesso sfortunatamente escono impronte, macchioline nere (credo dovuta ad olii utilizzati durante la coniazione ) ed aloni .

 

Da qui il mio sondaggio.

 

Grazie a chiunque voglia rispondere, cercando di rimanere in tema  :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cristianaprilia

Hai ragione scusa l'off topic, ho votato la prima, anche se io me le tengo così come sono, al massimo ne compro un'altra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cesare Augusto

Buon giorno a tutti voi ed al forum chiedo umilmente scusa dell'intrusione...è stato più forte di me...ancora venia e buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Heisenberg

Buonasera a tutti!

 

Non so se sia il posto giusto per postare, ma ho visto che si parla di "impronte digitali" e vi rendo partecipi di un (poco simpatico) fatto accadutomi: un 2 euro CC sammarinese appena comprato da un amico (che ha fatto incetta alla fiera di Verona) e con dentro una palese impronta digitale, dovuta quasi sicuramente agli addetti al confezionamento.

 

Io la tengo così, mi importa relativamente, ma vorrei sottolineare la negligenza di alcune persone addette a un lavoro così delicato.

 

 

post-48105-0-17243100-1448997367_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cristianaprilia

@ quando si compra di persona, si dovrebbe controllare bene prima di prenderle. Il tuo amico ha fatto male a non guardarle prima, le avrebbe potuto far vedere all'addetto alla vendita dello stand dell'ufn (nel caso le avesse prese da loro), così magari si rendono conto anche loro cosa vendono!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Euripe

Sicuro che l'impronta sia sulla moneta e non sulla confezione? Ti dico questo perché sulla confezione nel punto dove batte il riflesso della luce  mi sembra di vederne una anche li.

Prova a pulire la confezione. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Heisenberg

@Euripe

 

Purtroppo è proprio sulla moneta, ho controllato. Ripeto, a me cambia poco (per come intendo io la collezione sarebbe stato più problematico se fosse stata sulla faccia con il disegno), ma la trovo comunque una forma di negligenza e una mancanza di rispetto.

 

@cristianaprilia

 

Hai ragione, il mio amico può aver peccato di ingenuità: ma lo capisco anche, perchè se non mi stupisce che un commerciante col suo banchetto tocchi le monete senza guanti (è comunque assurdo e poco professionale, eh), almeno dalla zecca di San Marino mi aspetto una certa cura nel loro lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

In fondo basterebbe scoprire il colpevole (con l'impronta è semplice...) e tagliargli il dito responsabile del misfatto. Sono certo che non capiterebbe più :D

 

 

P.S. Ovviamente è una battuta

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TychoBrahe

Concordo, intervenire in tempi utili e con un "leggero" e pulito panno per occhiali e' efficace e risolutivo. Fermo restando che sia una "normale" moneta per la circolazione!

Se invece si trattasse di una proof, allora sconsiglio accoratamente qualsivoglia manomissione!!!

 

Ovvio. Ma l'impronta digitale sulla proof, se possibile, costringe solo a chiedere la sostituzione della moneta alla zecca emittente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Ovvio. Ma l'impronta digitale sulla proof, se possibile, costringe solo a chiedere la sostituzione della moneta alla zecca emittente.

 

Purtroppo è così, si graffia anche se la guardi un po' più del dovuto... :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

emilio_manolio

Per quanto mi riguarda, io le "pulisco" con un panno per occhiali.

Qualche impronta rimane lo stesso ma, con il tempo, l'ossidazione di tutta la moneta le farà sparire.

Anche nelle capsule le monete con il tempo si ossideranno anche perché il metallo con cui sono fatte è davvero scadente.

 

Io mi preoccupo di più di avere monete senza graffi, nei limiti del possibile visto che sono monete fatte per la circolazione, perché quelli non spariranno mai. Una moneta ossidata uniformemente ha il suo fascino. Una con i graffi molto meno.

 

 

Emilio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×