Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giulianas

Sesterzio di Galba - Libertas Publica

Risposte migliori

giulianas

Salve a tutti, vorrei condividere con voi questo Sesterzio di Galba proveniente dalla collezione di mio nonno, la moneta in questione in orgine presentava una patina verde di malachite,con legenda completa e senza crateri,il risultato che ora potete "ammirare" purtroppo è la conseguenza di una forte corrosione attiva in piccoli punti di cancro del bronzo esterni che nascondevano,purtroppo,crateri già formati nello strato sottostante,andando a rodere completamente la patina verde,dove ora vedete quei buchi orridi immaginate ci fossero dei pozzi di pulviscolo verde, dopo settimane di rimozione meccanica,bagni in acqua distillata,benzotriazolo ed infine cera microcristallina,questo è il risultato,si è riusciti ad eliminare apparentemente tutta la corrosione e ad arrestarla,cercando di salvare il più possibile della patina sottostante di cuprite, che ne pensate?

 

Sò che monete del genere in buone condizioni raggiungono anche i 10.000€ di quotazione,secondo voi così di quanto si è deprezzata? E' ancora passabile?

Mi aiutate con una identificazione precisa?

 

Grazie :)

 

 

Dritto

post-45206-0-91066700-1436477732_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

secondo me cosi' come e',acquistata da un semplice collezionista,un centinaio di euro o forse qualcosina di piu' trovi chi e' disposto a spenderle,e considera anche che,se nelle mani di un volpone,magari appaltata o acquistata proprio da un restauratore tra stucchi,bulinature,patinature si fanno miracoli e quindi diventa tutto relativo,ovviamente parere personale,ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anniovero

La moneta che tu presenti è catalogata Cohen 108 e RIC 237,se non sbaglio...a parer mio non vale in queste condizioni più di 100 euro,almeno io non li spenderei di certo,anche se si tratta di un raro sesterzio di Galba....in più la moneta ha trascorso diverse vicissitudini che anche se me la fanno comunque amare da un punto di vista storico numismatico,altresì me la fanno rigettare dal punto di vista collezionistico....che poi qualche "restauratore" furbacchione possa creare qualcosa di valido (stiamo comunque in questo caso parlando di una truffa verso l'eventuale acquirente) è certamente vero ma le magagne dei lifting nelle monete così come sulle persone prima o poi vengono a galla;questo è un parere assolutamente personale...preferisco di gran lunga monete "nature" anche se in conservazione mediocre piuttosto che una molto più bella ma ribulinata,ripatinata,e solo Dio sa cos'altro ancora

Modificato da Anniovero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

La moneta che tu presenti è catalogata Cohen 108 e RIC 237,se non sbaglio...a parer mio non vale in queste condizioni più di 100 euro,almeno io non li spenderei di certo,anche se si tratta di un raro sesterzio di Galba....in più la moneta ha trascorso diverse vicissitudini che anche se me la fanno comunque amare da un punto di vista storico numismatico,altresì me la fanno rigettare dal punto di vista collezionistico....che poi qualche "restauratore" furbacchione possa creare qualcosa di valido (stiamo comunque in questo caso parlando di una truffa verso l'eventuale acquirente) è certamente vero ma le magagne dei lifting nelle monete così come sulle persone prima o poi vengono a galla;questo è un parere assolutamente personale...preferisco di gran lunga monete "nature" anche se in conservazione mediocre piuttosto che una molto più bella ma ribulinata,ripatinata,e solo Dio sa cos'altro ancora

verissimo,anche io sono del tuo parere,ma purtroppo,e dico cosi' perche' se una moneta e' rovinata la finiscono di uccidere definitivamente,c'e' un mercato anche per quelle pasticciate.piuttosto direi una preghiera sul sesterzio che "era stato",perche' visti i rilievi(neanche tanto bassi,e la patina verde(magari omogenea)che pero' qui non vedo,ma potrebbe essere la conseguenza del processo dei lavaggi)sarebbe stata una gran bella moneta,questo per dire che abbiamo una grande responsabilita' nel custodirle con attenzione,amen

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulianas

Signori,purtroppo non è stata mia la colpa, io ho cercato solo di porre rimedio ad anni di mala conservazione, mi spiace sentir dire che ha valore di poco superiore ai 100€ (anche perchè ne ho viste comunque in simili condizioni vendute a buoni prezzi) .

 

Da un punto di vista restaurativo invece che ne pensate? E' stato fatto un buon lavoro secondo voi? O era meglio lasciare il cancro fermo dove stava e non toccare la moneta? La patina verde era sottilissima e si sbriciolava alla vista sotto al cancro del bronzo :(

 

Per la id a me non sembra ric 237 per via della leggenda che nella mia si trova spostata rispetto alla ric 237,che dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anniovero

A me personalmente Giulinas,l'intervento restauratorio non è piaciuto ma non sono un esperto in questo campo....certo,non posso dire se sia meglio o peggio perché le condizioni originarie non ho potuto,per forza di cose,vederle....il fatto che la moneta sia rara,di un imperatore molto appetibile,ma in cattivo stato di conservazione e per di più a mio avviso mal restaurata,aggiungi il fatto che presentava cancro del bronzo,non può avere gran valore venale...tu dici che hai visto prezzi maggiori accostati a monete in simile conservazione...sicuramente è vero ma il prezzo non la fa la base d'asta ma l'avvenuta aggiudicazione...e anche a seconda del mercato...negli USA sicuramente spunterebbe un prezzo maggiore,da noi non credo proprio...poi è logico,ognuno può fare il prezzo che crede...;personalmente non sono un talebano della conservazione o della patina,però non mi piacciono le monete in qualche modo pistolate anche se è verissimo che pure loro hanno mercato (de gustibus....) ma io,per queste,non sarò mai un potenziale acquirente...inoltre scindo il valore storico dal valore venale,a mio modesto parere,se per quanto riguarda la tua moneta,il valore storico è immenso,ribadisco che quello venale può essere un centinaio d'euro (che io comunque non spenderei)....per quanto riguarda la catalogazione può darsi tu abbia ragione perché sono col cellulare e probabilmente non ho visto bene

Modificato da Anniovero
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Ma non hai una foto fatta alla moneta prima del restauro?

Come si fa altrimenti a giudicare un restauro se non si sa come si presentava prima la moneta?

Non vedo tracce di patina verde ma solo metallo nudo o ossidato al momento, se dici che c'era vuol dire che sei stato un po' troppo aggressivo. Ok perderla nelle zone dei crateri con cancro, ma altrove si sarebbe dovuto provare a preservarla.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulianas

Ma non hai una foto fatta alla moneta prima del restauro?

Come si fa altrimenti a giudicare un restauro se non si sa come si presentava prima la moneta?

Non vedo tracce di patina verde ma solo metallo nudo o ossidato al momento, se dici che c'era vuol dire che sei stato un po' troppo aggressivo. Ok perderla nelle zone dei crateri con cancro, ma altrove si sarebbe dovuto provare a preservarla.

Purtroppo non ho una foto, Comunque per farvi capire,alcune zone erano con il cancro a vista,mentre tutto il resto della moneta,aveva uno strato di nantokite(cancro del bronzo) tra la superfice in malachite e lo strato sottostante di cuprite(quello rimasto ora), una sorta di panino ripieno al cancro del bronzo.... :( più rimuovevo e più veniva fuori altro cancro ai bordi e così via :(

Modificato da giulianas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Purtroppo non ho una foto, Comunque per farvi capire,alcune zone erano con il cancro a vista,mentre tutto il resto della moneta,aveva uno strato di nantokite(cancro del bronzo) tra la superfice in malachite e lo strato sottostante di cuprite(quello rimasto ora), una sorta di panino ripieno al cancro del bronzo.... :( più rimuovevo e più veniva fuori altro cancro ai bordi e così via :(

 

Se la situazione era cosi' tanto compromessa allora c'era ben poco da fare. Tieni la moneta in osservazione per qualche mese ora perchè se la situazione era quella che descrivi è molto probabile qualche piccola nuova fioritura di cancro. Ti conviene anzi sigillarla con qualche cera microcristallina.

Modificato da cliff
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulianas

 Ti conviene anzi sigillarla con qualche cera microcristallina.

 

Già fatto :) Speriamo bene,comunque dal vivo è complessivamente un 10% meglio che in foto a guardare bene ora che la ho in mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

Se la situazione era cosi' tanto compromessa allora c'era ben poco da fare. Tieni la moneta in osservazione per qualche mese ora perchè se la situazione era quella che descrivi è molto probabile qualche piccola nuova fioritura di cancro. Ti conviene anzi sigillarla con qualche cera microcristallina.

e mi raccomando......non tenerla vicino ad altre monete!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo

A mio modo di vedere nelle condizioni attuali 100€ è il massimo. Purtroppo il diritto è peggiore del rovescio e questo penso che ne riduca il valore.

ES

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Ma invece per quanto riguarda una corretta catalogazione?

direi:

Galba 68-69 d.C.

AE sestertius, Zecca di Roma (tarda estate 68 d.C.)

RIC 309

IMP SER SVLP GALBA CAESAR AVG TR P , busto laureato e drappeggiato verso destra / LIBERTAS PVBLICA, Libertas stante verso sinistra, reggente pileus e lungo scettro.

S C nei campi.

 

Qui trovi un confronto

http://www.sixbid.com/browse.html?auction=1921&category=39860&lot=1673456

 

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulianas

Mmmm forse è lui anche se trovo alcune differenze,specialmente nelle dimensioni del tutto... comunque questa completamente spatinata ha realizzato 170 franchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Mmmm forse è lui anche se trovo alcune differenze,specialmente nelle dimensioni del tutto... comunque questa completamente spatinata ha realizzato 170 franchi

 

Eh bè, allora la tua minimo 300! ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulianas

Eh bè, allora la tua minimo 300! ;)

 

Magari, comunque quel che più mi preme è catalogarla giustamente e in maniera precisa,non credo sarà mai ceduta,sicuramente non da mio nonno o da me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legioprimigenia

Meglio così. ..  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×