Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fleonardi

Allineamento dritto e rovescio delle monete

Risposte migliori

fleonardi

Ciao a tutti,

non ricordo la risposta, ma sulla base di cosa si decide il verso di rotazione di una moneta per avere il dritto e il rovescio allineato?

 

Mi spiego meglio.

 

Se prendo il 5 Lire Cinquantenario, per avere il dritto e rovescio allineato devo ruotare la moneta verticalmente.

Se prendo il Littore invece la devo ruotare orizzontalmente.

 

Perchè queste differenze?

 

Grazie

ciao

 

PS: non ho le monete adesso con me per cui non vorrei aver invertito gli assi di rotazione, ma sono sempre diversi tra le due monete

post-38347-0-50995800-1442403783_thumb.j

post-38347-0-57249600-1442403790_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Non ho del tutto capito quale sia quello che vuoi sapere, ad ogni modo, riassumendo:

5 lire cinquantenario: assi a 0°, detti anche "a medaglia", oppure "alla tedesca"; sono tipici delle medaglie, ma usati pure sulle monete, in particolar modo sugli attuali Euro.

20 lire littore: assi a 180°, detti anche "a moneta" oppure "alla francese", sono gli assi storicamente più usati per le monete; tutte le monete dell'Italia dal 1861 al 2001 sono state coniate con questi assi, con l'unica eccezione della serie del cinquantenario del 1911.

Dei motivi per i quali si scelga di coniare con uno o l'altro asse onestamente non ne ho la più pallida idea; diciamo che fino a qualche decennio fa non era per nulla usuale l'utilizzo degli assi alla tedesca per le monete, però in epoca moderna c'è stata una evidente inversione di tendenza.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fleonardi

Ciao e grazie dell'intervento. Hai riassunto perfettamente la situazione e la domanda è proprio quella, ovvero se esistono delle ragioni perché si sceglie di coniare in un modo o nell'altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Ciao e grazie dell'intervento. Hai riassunto perfettamente la situazione e la domanda è proprio quella, ovvero se esistono delle ragioni perché si sceglie di coniare in un modo o nell'altro.

 

Tempo fa avevo letto qualcosa nel glossario del sito:

http://www.lamoneta.it/keywords/

Assi di rotazione L'asse di rotazione di una moneta è l'angolo di rotazione che presentano le due facce della moneta una rispetto all'altra. Questo angolo dipende dalla tipologia della moneta, dal suo periodo storico e anche dalle tecniche di coniazione.

Nelle prime monetazioni l'allineamento tra le due facce è spesso casuale, viceversa nella monetazione moderna l'asse di rotazione viene quasi sempre predeterminato, per motivi estetici, a 0° (asse alla tedesca) o a 180° (asse alla francese).

Ad esempio le monete di area Austriaca o Germanica presentano per lo piú una rotazione tra le due facce di 0°, mentre le monete decimali francesi e quelle del Regno d'Italia generalmente presentano 180° di rotazione. Anche nell'ambito di una stessa monetazione vi sono comunque eccezioni, ad esempio le monete commemorative del Regno d'Italia del 1911 presentano una rotazione di 0° tra le due facce. Nella monetazione in Bese o Rupie della Somalia Italiana sono stati scelti criteri differenti tra le monete in bronzo e quelle in argento.

In alcuni casi motivazioni tecnologiche forzano la scelta: la moneta da 100 lire del 1923 è stata volutamente coniata con asse di circa 15° per sopperire alla forte pressione del conio che il tondello doveva sostenere, dati gli alti rilievi.

I falsificatori di monete non sempre sono stati accorti nel rispettare l'asse di una data monetazione, per cui un asse anomalo deve essere un incentivo per approfondire l'analisi di una moneta.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×