Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Blackrunner86

Denaro genovese ?

Scusate ma ho un dubbio. Questa monetina inizialmente mi sembrava un denaro di genova, vista la croce e la porta orobica..... 

Poi ho notato la legenda ed io non ci leggo IANUA.... Esistono altre legende?

post-9843-0-77915700-1444908597_thumb.jp

post-9843-0-68129600-1444908615_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

dovrebbe essere un denaro imperiale per Parma

 

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PRAT/6

Modificato da profausto
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cavolo e i genovesi non hanno chiesto i diritti d'autore????? :rofl:  :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo denaro dovrebbe essere stato coniato a partire dal 1248.

Genova e Parma si erano alleate contro L'imperatore Federico II (1246) che voleva distruggere Genova e quando Parma si ribellò all'Imperatore Genova inviò 600 balestrieri ai quali fu affidata la difesa della porta si Sant'Egidio.

L'anno dopo Federico II, volendo riconquistare Parma, trasforma il campo degli assedianti in una vera e propria città di legno chiamata Victoria, vi trasferisce le insegne, tutta la corte con i tesori, l'harem, i cavalli, i cani, i falchi e i leopardi e anche la zecca e quando, il 18 febbraio 1248 (Battaglia di Parma), una folla di uomini, donne, bambini e vecchi, armati di lance, falci e bastoni esce contro i miliziani imperiali trucidando i difensori e appropriandosi di un enorme bottino determinando il crollo definitivo di Federico II, i balestrieri genovesi sono i primi ad entrare nella città di legno (Victoria) e a partecipare al bottino.

 

Dulcis in fundo: Nel 1249 Genova ospitò Fra Salimbene da Parma che fece una serie di sermoni e nel 1250 sarà podestà di Genova il parmense Gerardo di Corrigia.

 

Questi, in estrema e disordinata sintesi, i fatti che ho trovato che possono aver influito alla scelta di una iconografia molto simile tra i due denari.

Piace a 5 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate ma ho un dubbio. Questa monetina inizialmente mi sembrava un denaro di genova, vista la croce e la porta orobica.....

porta urbica....non parliamo di Bergamo :rofl: :rofl: :rofl:

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della interessante spiegazione dizzeta....... mi sfuggiva proprio questo evento storico.

 

La porta Orobica è gentile concessione del correttore automatico....... :-D :-D  

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?