Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
miroita

Piacenza - Quattrino/Sesino

In un piccolo lotto acquistato di recente mi sono trovato una moneta di Piacenza che però con riesco a classificare correttamente.

Da alcune parti viene classificata come quattrino, da altre parti come sesino.

Ringrazio anticipatamente chi mi aiuterà.

 

D/ FIDA (chiavette dec. con cordoni fiocchi) PLACERTIA / figura muliebre seduta volta a sinistra

R/ (trifoglio??) S (trifoglio??)__ANTONINVS / busto del Santo volto a destra - sotto il busto rametto ramificato

 

diam. mm. 17,35 - gr. 1,33

 

Taluno la classifica attribuendola ad Adriano VI, talaltro la attribuisce a Paolo III

Muntoni la classifica tra le anonime del XVI sec. al n. 5

CNI sotto Adriano VI  ai n. 61-66

 

Da nessuna parte ho trovato in legenda PLACERTIA anzichè PLACENTIA

 

Grazie.

post-11314-0-41284000-1445873151_thumb.j

post-11314-0-51828200-1445873166_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Facendo riferimento alla pubblicazione più recente /Crocicchio Fusconi) questa anonima è da attribuire a Paolo III.

Nell'opera disponibile on-line relativa ad una collezione privata si trova un esemplare molto simile al tuo.

allego un estratto per confronto

post-20130-0-00100100-1445877528_thumb.j

 

Il tuo esemplare presenta la seconda gamba della N ancora più "molle" di quella rappresentata nell'estratto

ma coincide per il rametto sotto il busto di San Antonino.

Per dirimere le questione (N molle o R) è forse meglio evocare @@giollo2

un saluto

Mario

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie @@mariov60

la pubblicazione di Crocicchio Fusconi l'avevo già consultata, ma non ho trovato, mi sembra, una risposta ai miei quesiti; infatti è qui che viene attribuita a Paolo III; poi non ho trovato da nessuna parte quella "R" che ho controllato attentamente, non è una N.

Non essendo Piacenza una monetazione che seguo mi sono rivolto a quanti più esperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dai documenti di zecca si rileva che solo sotto Paolo III il quattrino ha un peso superiore al grammo.

Comunque, complimenti! E' una bellissima moneta.

E' da classificare come Crocicchio-Fusconi 59/D (CNI,  anonime attribuite ad Adriano VI, 64) per la presenza del rametto sotto il busto di Sant'Antonino.

Anche l'esemplare illustrato in questo libro presenta una deformazione della N che la rende somigliante ad una R.

Saluti

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@Nakona

la moneta del Crocicchio-Fusconi 59/D presenta, a mio parere, una N rovesciata, mentre la mia ha palesemente una R;

inoltre la mia moneta al D/ non presenta in Esergo il trifoglino, quindi un'altra piccola differenza. Ed anche le chiavette sono completamente diverse

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@miroita

La etichetterei come variante al Crocicchio-Fusconi 59/D.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Pienamente d'accordo con Nakona. La considererei anch'io una variante al 59/D per la mancanza del trifoglio all'esergo ma non mi soffermerei molto sulla presunta R. In ogni caso si tratta di una moneta molto interessante, soprattutto per il peso.

Modificato da giollo2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?