Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
favaldar

20 lire 1814

Mi serve un parere su questa moneta.

Come la descrivereste? Che impressioni vi lascia?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao fabio,

premetto che in foto non so distinguere l'oro dall'ottone, quindi do per scontato che hai già verificato peso e diametro e che stiamo parlando di una moneta d'oro. :rolleyes:

Qualche colpettino sui bordi e un generale appiattimento dei rilievi danno l'impressione di una moneta circolata.

il 1814 è un anno storico e la moneta è rara

Attendiamo altri contributi :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti il colore è strano,dà sul verdino. Forse hanno esagerato con il metallo povero o è la patina (cosa che penso più probabile) oro è oro!

Il peso è di gr.6,39 e il diametro di mm.21,28 e va bene. Lo spessore al centro è di mm.1,20 e al bordo mm.1,26

Lo strano che io vedo è la schiacciatura del conio. Secondo me sono stati usati coni molto consumati. La scritta nel dritto e i segni dell'incisore e del Maestro di zecca sembrano o sono più grandi mentre la data più piccola che nelle altre 20 lire Napoleone e forse anche nel retro.

La testa è identica alle altre?

Il bordo sembra sfuggente quasi come nelle monete del 1° tipo.

Cosa dite?

Altrimenti dovrò farla vedere bene.

Posto il becco dell'aquila con quello di 20 lire 1809.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Fabio,

1814 con alabarde con puntali sagomati e testa napoleone normalmente a sinistra. Del becco diverso dell'aquila mi rendo solo conto visivamente, ma non ne so nulla... :(

Un salutone,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il becco l'ho messo solo per far capire la stranezza di conio. E' la prima volta che mi capita un 20 lire così.......acciaccato. Volevo sapere se ad altri è capitato, di qualsiasi anno.

In un primo momento ho pensato anche ad un falso ma poi controllandola bene ha tutte le "caratteristiche" di una moneta buona, ha solo questo conio....stanco?

Visto che si parla di un 20 lire 1808 del 1° tipo con bordo fino e testa leggermente diversa e che purtroppo non ho mai avuto il piacere di controllare, volevo capire se poteva essere un tipo simile o un'incrocio tra il 1° e il 2°.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sicuri che si tratti di conio stanco invece che usura da circolazione?

i marenghi di Napoleone circolarono anche dopo la fine del Regno d'Italia per molti anni, per questo mediamente non vanno oltre il qSpl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è una forte usura da circolazione. Capita spesso con i marenghi di Napoleone, non solo quelli del regno d'Italia ma anche i francesi. Sono monete che evidentemente hanno circolato molto. Mi sono imbattuto un molti marenghi napoleonici e difficilmente ne ho visti in buone condizioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate forse mi sono espresso male.

E' un conio schiacciato.......l' usura non schiaccia i rilievi, allargandoli, ma li consuma cancellandoli piano piano. Ora a meno che non è stata presa ancora calda e avvolta in un panno battuta con un martello........ :P

Sarebbe utile trovare un' altro 20 lire 1814 per confronto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Fav,

stavo leggendo vecchie discussioni, ho un marenghino del 14 eccolo:

immagine007ll6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Fior

è molto simile al mio come conio anche se di conservazione migliore.

La data,le lettere in leggenda,la coppa,la corona,la stella e altro. Sicuramente questi coni,1814,hanno lavorato molto. :rolleyes:

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?