Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cliff

Potin, greca, falsa?

Risposte migliori

cliff

Grazie a chi mi aiuterà a identificare questo moneta che sembrerebbe in billon e dall'aspetto di un potin che ho trovato in lotto multiplo in asta estera.

20 mm per 14,17 gr.

post-2689-1459884338,52_thumb.jpg

post-2689-1459884370,76_thumb.jpg

post-2689-1459884391,09_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caio153

Ciao,

mi ricorda vagamente gli stateri babilonesi con Baal in trono/leone coniati tra il 331/330 con Mazaios fino ai primi anni di Seleuco I... lo standard era però quello attico di 17,20 g...

https://www.acsearch.info/search.html?term=babylon+stater+lion&category=1-2&en=1&de=1&fr=1&it=1&es=1&ot=1&images=1&currency=usd&thesaurus=1&order=0&company=

H. Nicolet-Pierre. “Argent et or frappes en Babylonie entre 331 et 311 ou de Mazdai a Seleucos” in Travaux Le Rider.

che in realtà deriva da questo:

https://www.cngcoins.com/Coin.aspx?CoinID=245090

Nel 361 a.C. Mazaios divenne satrapo persiano della Cilicia e nella zecca di Tarso coniò, a proprio nome come era consuetudine fare, vari tipi monetali in argento tra i quali quello con Baal in trono al dritto e Leone al rovescio. Durante l'inesorabile avanzata di Alessandro era invece satrapo di Babilonia e si arrese al Macedone senza troppa resistenza. Fu pertanto ricompensato con la riconferma della carica, che mantenne fino alla morte avvenuta nel 328. Gli fu concesso inoltre di battere moneta a proprio nome ed egli si avvalse proprio del tipo precedentemente utilizzato a Tarso, con la sola differenza che dovette abbandonare lo standard ponderale persiano in favore di quello attico, che acquistò proprio con Alessandro una dimensione ufficiale oltre che universale (da circa 10,8 g a circa 17,3 g).

Modificato da Caio153
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ARES III

La raffigurazione di quel tipo leone e le fattezze di Zeus propendono (a meno che non sia una copia moderna, ma servono foto più dettagliate) per la provenienza dall'area dell'Asia minore o Fenicia.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

La tipologia degli stateri babilonesi Baal/leone andante a sx è quella che si avvicina di piu' direi. Ma viste le fattezze caricaturali e la resa dell'argento direi che siamo probabilmente di fronte a un'imitazione antica o anche moderna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×