Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
angel

Campania Eleonora Pimentel Fonseca, martire della Repubblica napolitana del 1799

Risposte migliori

angel

Il 20 agosto 1799, veniva impiccata, a Napoli, a soli 47 anni, Eleonora de Fonseca, marchesa di Pimentel, condannata a morte dopo essere stata processata dalla giunta di Stato: veniva impiccata con il principe Giuliano Colonna, l'avvocato Vincenzo Lupo, il vescovo Michele Natale, il sacerdote Nicola Pacifico, i banchieri Antonio e Domenico Piatti, a Gennaro Serra di Cassano.

Nei giorni seguenti furono giustiziati il giurista Francesco Conforti, il colonnello Gabriele Manthoné, il docente universitario e scienziato Domenico Cirillo, gli scrittori Vincenzo Russo e Mario Pagano, Ignazio Ciaia, Ettore Carafa, Giuseppe Logoteta, ed altri militanti e sostenitori della Repubblica napolitana del 1799, che Benedetto Croce definì "il fiore dell'intelligenza meridionale" o ancora “profeti dell’Unità d’Italia”, nel suo poderoso volume dedicato a questa pagina della storia.

 

Eleonora de Fonseca, marchesa di Pimentel, nata a Roma il 13 gennaio 1752 da una famiglia di origine portoghese, già da piccola, con la famiglia si trasferì a Napoli, città in cui, molto incline alle lettere, sin da giovane compone versi arcadici molto apprezzati che la proiettano fra i personaggi più noti degli ambienti culturali della Napoli del '700: fin dall'adolescenza partecipò ai salotti di Gaetano Filangieri, dove conobbe il dottore Domenico Cirillo e il massone Antonio Jerocades.

Intrattenne intensi rapporti epistolari con Pietro Metastasio e con Voltaire, ed entrò nell'Accademia dei Filateti ed anche dell'Arcadia.

Nel 1778 sposò l'ufficiale e nobile napoletano Pasquale Tria de Solis, che dopo sei anni lasciò. In questi si formò politicamente fino ad aderire attivamente alle idee repubblicane e giacobine, e proprio per il suo attivismo politico fu arrestata nell'ottobre del 1798 ma, e tre mesi dopo fu liberata per l’arrivo dei francesi a Napoli.

Durante la Repubblica napolitana si occupò della redazione del periodico ufficiale "Il Monitore della Repubblica napolitana una ed indivisibile", uscito da febbraio a giugno del 1799, scritto quasi interamente da lei. Questo fu il primo giornale che varò l'"editoriale", poi adottato da tutte le altre testate. Il primo numero aprì con il seguente messaggio di esultanza: " siamo liberi in fine, ed è giunto anche per noi il giorno, in cui possiamo pronunciare i sacri nomi di libertà e uguaglianza, ed annunciarci alla repubblica Madre come suoi degni figliuoli; a' popoli liberi d'Italia ed Europa, come loro degni confratelli".

L'azione combinata del Cardinale Ruffo e dell'ammiraglio Horatio Nelson, l'uno da terra e l'altro dal mare costrinsero, il 13 giugno, i francesi all'abbandono della città, mentre i repubblicani napoletani tentarono la resistenza ma, data la sproporzione delle forze, dopo qualche giorno si arresero dietro la promessa dell'incolumità per tutti, che Horatio Nelson non rispettò: migliaia di cittadini furono arrestati e molte centinaia giustiziati.

 

Ad Eleonora de Fonseca, marchesa di Pimentel, è dedicato il Liceo Statale in Via Benedetto Croce, 2, a Napoli, liceo scientifico, delle scienze applicate, linguistico e delle scienze umane, appunto denominato Liceo Statale Eleonora Pimentel Fonseca.

 

Nel 1999 la Repubblica italiana le dedicò un francobollo commemorativo.

 

Per saperne di più

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Eleonora_Pimentel_Fonseca

 

www.repubblicanapoletana.it/eleonora.htm

 

www.letteraturaalfemminile.it Eleonora De Fonseca Pimentel

 

www.letteraturaalfemminile.it/eleonora_de_fonseca_pimentel.htm

 

www.treccani.it/enciclopedia/fonseca-pimentel-eleonora-de_(Dizionario-Biografico)/

 

Biografia di Eleonora Pimentel Fonseca

biografieonline.it › Politica › Patrioti italiani › P › Biografie

 

www.enciclopediadelledonne.it/.../eleonora-anna-felicia-teresa-de-fonseca-pimentel/

 

www.defonsecapimentel.it/eleonora/

 

www.9colonne.it/28207/eleonora-pimentel-br-e-le-donne-della-rivoluzione

Eleonora Pimental Fonseca.jpg

Monitore.jpg

Francobollo.jpg

Modificato da angel
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×