Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
turifra

severo alessandro

ho cercato tra le provinciali per via della centratura tipica delle provinciali ma nn ho trovato nulla e poi la leggenda in caratteri latini ,al dir

C..AURSEV ALEXAN.AUG

e al rov

COL..P.XCDE

e in esergo

V o U L T

post-1097-1162069517_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rov un tempio

post-1097-1162069692_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Provinciale: Deultum in Tracia.

Al rovescio COL FL PAC DEVLT, Colonia Flavia Pacensis Deultum

I municipi e le colonie romane nelle provincie utilizzarono legende in latino, non in greco

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

moneta comune immagino anche se un tempio tetrastilo fa sempre piacere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti........confermo l'ottima identificazione di tacrolimus.......allego un'immagine....

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la trovo sul RIC o su che altro testo,ed è rara?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il RIC non riporta le emissioni provinciali; forse la trovi sul Cohen visto che la legenda è in latino. Io posso darti il riferimento del Varbanov; se la divinità è Homonoia (Concordia) con cornucopia e patera allora l'edizione in bulgaro del Varbanov ne riporta una nel volume II al n° 1965 (servirebbe la conferma della legenda al dritto che non leggo interamente; dovrebbe essere IMP C M AVR SEV ALEXAND AVG).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sai,ho guardato dal sito Wildwinds e i siti collegati e non ho trovato aless sev con questo rovescio, e quello che ho trovato e solo questa pag

http://www.wildwinds.com/moushmov/deultum.html

e questa foto del

Nikola Moushmov's Ancient Coins of the Balkan Peninsula, Plate XI.

si la legg del dir dovrebbe essere questa che dici tu ma è il rovescio che nn trovo

post-1097-1162154604_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo ammettere di avere qualche dubbio sulla divinità che sta entro al tempio; devo supporre che è diversa da quella postata da Arthas, cioè Homonoia?

Le alternative riportate dal Varbanov non sono molte; escludo Zeus (perchè dovrebbe essere seduto su trono a sinistra), Esculapio (non vedo una veste lunga e sopratutto il bastone con il serpente avvolto), Apollo (il tempio è a sei colonne) ed anche Ercole (non vedo clava).

Se non è una cornucopia potrebbe essere una torcia; in questo caso si tratterebbe di Demetra, ma il Varbanov non la riporta.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

credo sia una torcia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo ammettere di avere qualche dubbio sulla divinità che sta entro al tempio; devo supporre che è diversa da quella postata da Arthas, cioè Homonoia?

Le alternative riportate dal Varbanov non sono molte; escludo Zeus (perchè dovrebbe essere seduto su trono a sinistra), Esculapio (non vedo una veste lunga e sopratutto il bastone con il serpente avvolto), Apollo (il tempio è a sei colonne) ed anche Ercole (non vedo clava).

Se non è una cornucopia potrebbe essere una torcia; in questo caso si tratterebbe di Demetra, ma il Varbanov non la riporta.

Luigi

166864[/snapback]

hai perfettamente ragione ma il il rovescio con Demetra non l'ho mai visto.......oh magari è un esemplare raro.........te lo auguro turifra!!! :lol: ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho girato la domanda alla Prof. Patricia Lawrence; per quanto possibile dalla foto esclude che si tratti di Homonoia ed identifica la figura con quella del Genio, che indossa un calathus (un copricapo tronco conico) con patera e cornucopia. La parte inferiore delle gambe è infatti scoperta ed è più probabile una figura maschile che femminile.

In pratica un analogo del Genio del Popolo Romano sulle monete imperiali.

Come catalogazione mi fornisce SNG Bulgaria 1, Ruse (Bobobov coll) nn. 471-473.

L'unica alternativa è Zeus con scettro e patera, se vedi un aquila ai suoi piedi.

Personalmente escluderei Demetra per via del calathus sulla testa che sembra abbastanza evidente.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ai piedi nn c'è nulla,in effetti sembra tenere più una torcia che una cornucopia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La personificazione della tua moneta indossa dei calzari, una sorta di stivali. Si vedono i risvolti sui polpacci.

Sono ragionevolmente certo quindi che si tratti di un Genio, come suggerito da Pat.

Il "centration dimple" ha deformato purtroppo il corno finale della cornucopia e la rende un po' strana.

In allegato la tavola del riferimento precedente.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho osservato bene la foto che hai postato e la moneta che ho sembra appartenere al 3 tipo che credo differenzi da un laccio solo anzichè 2 che scendono dal capo dell'imp.come giudichi questo genere di monete per questo imp,comuni o rare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non credo ci sia nessuna differenza tra i 3 dritti riportati sull'SNG Bulgaria1; è solo l'usura dell'esemplare che fa apparire il terzo diverso.

In generale le monete di Alessandro Severo a Deultum non sono particolarmente rare; le tipologie con il tempio sono comunque valutate, da un punto di vista economico, di più delle altre tipologie, non so però dirti se perchè più ricercate o se più rare.

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti ringrazio come sempre esaustivo e competente che nn è cosa da poco

saluti francesco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?