Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Presidente

Monetazione più bella d'europa

Monetazione più bella d'europa  

22 voti

  1. 1. Qual è la monetazione più bella tra le seguenti?

    • Francia (compreso Monaco) (dalla III Repubblica per la Francia (1870) e da Alberto I per Monaco (1889))
    • Paesi Bassi
      0
    • URSS
    • Spagna (dalla II Rebubblica, 1931)
    • Portogallo (dalla I Repubblica, 1910)
    • Regno Unito pre decimale e "new penny/pence" da Giorgio VI (1936-1981) (comprese Man, Guernsey e Jersey)
    • Austria (dalla caduta dell'Impero Austro-Ungarico, 1919)
    • Cecoslovacchia (1919-1992)
    • Finlandia (dall'Indipendenza, 1917)
      0


Risposte migliori

Presidente

Mi piacerebbe uscire dal seminato dell'area italiana e cominciare una collezione restringendo per ora il campo al continente europeo. Ho selezionato alcune monetazioni a mio avviso notevoli. Tuttavia come si può vedere sono un po' troppe e volere prendere anche un solo pezzo per tipo possibilmente in alta conservazione risulta abbastanza oneroso, per cui vi chiedo di scegliere, secondo il vostro personale gusto, quale tra le seguenti può essere la monetazione più bella e, magari, di consigliarmene voi stessi una. Grazie a tutti i votanti. :)

Modificato da Presidente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Difficile, davvero difficile. le mie preferite sono URSS; UK e Germania. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Da un pò di tempo a questa parte ...con le spagnole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Comunque, ho votato per le predecimali britanniche, anche se non ha specificato a partire da quando

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Austria, ma non dalla caduta dell'impero austro-ungarico...dall'inizio ;)

Dal 1867 (al 1918, ovviamente), quando viene formalizzata la doppia monarchia di Francesco Giuseppe, Imperatore d'Austria e Re d'Ungheria, e inizia la doppia monetazione: heller e filler, corone e gulden con l'aquila asburgica, lo stemma ungherese, e la corona di Santo Stefano, e qualche commemorativa di grande fascino, come questa, celebrativa del millennio dell'Ungheria

millennio ungheria.jpg

Una collezione ricca di storia, che può facilmente essere ampliata anche ai precedenti anni di regno di Francesco Giuseppe, e che, particolare niente affatto secondario, non necessita, salvo rare eccezioni, di esborsi particolarmente onerosi, anche per monete in alta conservazione. E perfino se ci si volesse accostare all'oro, si possono trovare molte monete al prezzo del metallo o poco più.

Nel sondaggio, se proprio vogliamo rimanere in quell'ambito, ho votato per la Francia.

petronius :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silver70
Supporter
1 ora fa, petronius arbiter dice:

Austria, ma non dalla caduta dell'impero austro-ungarico...dall'inizio ;)

Dal 1867 (al 1918, ovviamente), quando viene formalizzata la doppia monarchia di Francesco Giuseppe, Imperatore d'Austria e Re d'Ungheria, e inizia la doppia monetazione: heller e filler, corone e gulden con l'aquila asburgica, lo stemma ungherese, e la corona di Santo Stefano, e qualche commemorativa di grande fascino, come questa, celebrativa del millennio dell'Ungheria

millennio ungheria.jpg

Una collezione ricca di storia, che può facilmente essere ampliata anche ai precedenti anni di regno di Francesco Giuseppe, e che, particolare niente affatto secondario, non necessita, salvo rare eccezioni, di esborsi particolarmente onerosi, anche per monete in alta conservazione. E perfino se ci si volesse accostare all'oro, si possono trovare molte monete al prezzo del metallo o poco più.

Nel sondaggio, se proprio vogliamo rimanere in quell'ambito, ho votato per la Francia.

petronius :)

Buonasera Petronius,

mi fa piacere condividere la stessa tipologia di moneta frutto di uno dei miei primi acquisti...

Cordiali Saluti

Silver

 

 

208_0016 2.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66
Il 11/1/2016 at 14:53, Silver70 dice:

Buonasera Petronius,

mi fa piacere condividere la stessa tipologia di moneta frutto di uno dei miei primi acquisti...

Cordiali Saluti

Silver

 

 

208_0016 2.jpg

Per favore, non pulire mai questa moneta (o almeno per favore non ditemi se fate :D ).

 

A suo modo, perfetta—e molto, molto loquace...

 

;) v.

 

-------------------------------------------------

 

Please, never clean this coin (or at least please don’t tell me if you do :D ).

 

In its own way, perfect—and very, very talkative….

 

;) v.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cabanes

io sarei (sono) un altro cui piacciono (e che raccoglie) le monete di Francesco Giuseppe. Approfitto del fuoritopic austriaco per augurarmi che altri interessati alla monetazione di questo imperatore si facciano vivi, per non sentirmi troppo solo: e Vittorio qui, e Vittorio lì, non se ne può proprio più (scherzo, è ovvio)

PS scusa Presidente, ma non ho votato il sondaggio: troppo curioso, sono andato subito a vedere i risultati, bruciandomi la possibilità di voto

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silver70
Supporter
19 ore fa, villa66 dice:

Per favore, non pulire mai questa moneta (o almeno per favore non ditemi se fate :D ).

 

 

 

 

 

A suo modo, perfetta—e molto, molto loquace...

 

 

;) v.

 

 

 

-------------------------------------------------

 

 

 

Please, never clean this coin (or at least please don’t tell me if you do :D ).

 

 

 

In its own way, perfect—and very, very talkative….

 

 

 

;) v.

 

Buonasera Villa,

ho acquistato questa moneta proprio per la patina a mio avviso molto piacevole che ben si addice allo scenario e sembra enfatizzarne la tridimensionalità.

Il cavallo sembra uscire dalla scena... 

Cordiali Saluti

Silver

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Presidente

Come si può vedere dai risultati appena pubblicati ad aver vinto è la Francia con il Principato di Monaco con il 28,57% delle preferenze seguita dal Regno Unito e dalle Dipendenze della Corona; medaglia di bronzo, pari merito, URSS e Spagna. Alla fine mi aspettavo un esito del genere perché effettivamente le monetazioni di Francia e Gran Bretagna vuoi perché sono le più seguite tra le altre, vuoi perché sono magari anche più 'ricche' dal punto di vista storico-culturale, sono sempre più famose delle restanti. Comunque ho deciso che, oltre a queste, probabilmente opterò per il Portogallo (per cui ho anche votato alla fine) il quale, specialmente nel periodo subito successivo alla caduta della Monarchia e alla proclamazione della Repubblica nel 1910 e per tutta l'Età Salazarista (1926-1974) e dello 'Estado Novo' ha prodotto conii artisticamente più belli della vicina Spagna, molto complessi pur nella loro semplicità, ricchi di particolari e prodotti di più in argento. Per quanto riguarda la Finlandia, pur potendo sembrare strano averla inserita tra quelle che possono dirsi le più belle monetazioni d'Europa, bisogna ammirare, a mio parere, la plasticità e la qualità artistica non tanto delle monete destinate alla circolazione quanto delle commenorative Anni 1960 e successivi che, per il loro design d'avanguardia, minimalista e spesso stilizzato, con i soggetti incisi in rilievo sull'argento, sono state un unicum nel loro genere per anni. Quanto ad Austria, Paesi Bassi e Cecoslovacchia ero in dubbio se inserirli nella lista ma mi affascinavano in particolar modo alcuni periodi storici di questi Stati come l'arco di tempo che va dalla caduta dell'Impero Austro-Ungarico e la fine dell'occupazione sovietica in territorio austriaco con firma della nuova Costituzione e della Dichiarazione di 'Neutralità Perpetua' del Paese (1919-1955), per il periodo precedente all'annessione tedesca dei Sudeti e per il periodo Socialista in Cecoslovacchia e per l'analogia grafica che ad esempio c'è tra i vecchi fiorini olandesi della Regina Beatrice e le monete in euro con la sua effigie prodotte fino a quando è rimasta in carica (2013). 

Grazie a tutti per questa occasione di spunto e riflessione. :)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Concordo sulla bellezza della monetazione del Portogallo per cui ho votato..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74
Il 18/11/2016 at 18:37, Presidente dice:

Come si può vedere dai risultati appena pubblicati ad aver vinto è la Francia con il Principato di Monaco con il 28,57% delle preferenze seguita dal Regno Unito e dalle Dipendenze della Corona; medaglia di bronzo, pari merito, URSS e Spagna. Alla fine mi aspettavo un esito del genere perché effettivamente le monetazioni di Francia e Gran Bretagna vuoi perché sono le più seguite tra le altre, vuoi perché sono magari anche più 'ricche' dal punto di vista storico-culturale, sono sempre più famose delle restanti. Comunque ho deciso che, oltre a queste, probabilmente opterò per il Portogallo (per cui ho anche votato alla fine) il quale, specialmente nel periodo subito successivo alla caduta della Monarchia e alla proclamazione della Repubblica nel 1910 e per tutta l'Età Salazarista (1926-1974) e dello 'Estado Novo' ha prodotto conii artisticamente più belli della vicina Spagna, molto complessi pur nella loro semplicità, ricchi di particolari e prodotti di più in argento. Per quanto riguarda la Finlandia, pur potendo sembrare strano averla inserita tra quelle che possono dirsi le più belle monetazioni d'Europa, bisogna ammirare, a mio parere, la plasticità e la qualità artistica non tanto delle monete destinate alla circolazione quanto delle commenorative Anni 1960 e successivi che, per il loro design d'avanguardia, minimalista e spesso stilizzato, con i soggetti incisi in rilievo sull'argento, sono state un unicum nel loro genere per anni. Quanto ad Austria, Paesi Bassi e Cecoslovacchia ero in dubbio se inserirli nella lista ma mi affascinavano in particolar modo alcuni periodi storici di questi Stati come l'arco di tempo che va dalla caduta dell'Impero Austro-Ungarico e la fine dell'occupazione sovietica in territorio austriaco con firma della nuova Costituzione e della Dichiarazione di 'Neutralità Perpetua' del Paese (1919-1955), per il periodo precedente all'annessione tedesca dei Sudeti e per il periodo Socialista in Cecoslovacchia e per l'analogia grafica che ad esempio c'è tra i vecchi fiorini olandesi della Regina Beatrice e le monete in euro con la sua effigie prodotte fino a quando è rimasta in carica (2013). 

Grazie a tutti per questa occasione di spunto e riflessione. :)

Io vedo dai risultati un ex aequo al primo posto del sondaggio: diamo alle inglesi il posto che meritano (si capisce che ho votato in loro favore?):P. Diamo a Pistrucci ciò che è di Pistrucci.

Buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dalmo

Ho votato ussr perchè sto collezionando queste ma secondo me dipende uno cosa vuole, questa è una monetazione tendenzialmente economica, quella inglese ha sempre il suo fascino  mentre le portoghesi per quanto non le conosca direi che sono un'ottima scelta.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×