Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
giollo2

I "monetieri" di Liutprando

Risposte migliori

giollo2

Inizio questa discussione facendo i miei più sinceri complimenti a Franco Comoglio per il suo interessantissimo articolo sul prossimo numero di Panorama Numismatico. A mio avviso sono molti anni che non uscivano novità così importanti sulla monetazione longobarda. Ho avuto il piacere di leggere in anteprima il lavoro e devo dire che condivido in pieno le tesi innovative dell'autore. Inoltre l'articolo presenta diversi esemplari inediti di una straordinaria bellezza. 

Foto 23-11-16, 21 30 54.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

non vedo l'ora di leggere... puoi accennarci qualcosa senza toglierci ovviamente il piacere della lettura e senza "bruciare" l'articolo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Sono passati 25 anni dall'ultimo articolo veramente "innovativo" sulla monetazione longobarda (quello di Arslan del 1991, anch'esso sui monetieri di Liutprando) quindi, dai, si può aspettare ancora qualche giorno! 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

mentre aspettiamo, poiché forse non tutti quelli che ci leggono sono "sul pezzo", inserisco un collegamento a quell'articolo di Arslan, così che tutti possano "gustare" un aperitivo di ciò che leggeremo su PN

https://www.academia.edu/14955924/E.A.ARSLAN_Un_incontro_inaspettato_i_monetieri_del_re_longobardo_Liutprando_in_Die_Muenze._Bild-Botschaft-Bedeutung_Festschrift_fuer_Maria_R.-Alfoeldi_Frankfurt_1991_pp.1-19_tavv.1-3

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

ho finalmente letto e saziato la mia curiosità. :)

ora, quando leggo un articolo interessante, la prima cosa che "scatta" sono le domande... infatti l'articolo purtroppo, forse per esigenze editoriali, è brevissimo, e spero che l'autore possa in futuro tornare sull'argomento in modo più ampio.

per esempio esprimo le mie prime curiosità:

1 - vengono citati vescovi di varie città, anche discretamente lontane tra loro. chiedo: come si "amalgama" questo con la possibile zecca di coniazione? immagina l'autore una o più zecche così sparse sul territorio? immagina una sola zecca passata poi sotto autorità diverse? perché parliamo di città abbastanza lontane, in tempi diversi di quasi 25 anni

2 - stante la fine del regno di Liutprando al 744 non è assurdo che la coniazione sia continuata dopo la sua morte, ma come si ritiene possibile che questa sorta di coerenza stilistica si sia mantenuta per quasi 25 anni (cita l'autore dal 736 al 759 potenzialmente) , chiedo , devo pensare che tra la moneta 4 e la moneta 5 intercorrano più di 20 anni?

3 - sarebbe interessantissimo collegare all'affermazione in nota numero 6 anche una fonte antica? sappiamo se Hergenrother facesse riferimento a una fonte specifica per luogo e tempo? o è riferita genericamente a periodo 692-867 in Europa?

4 - quale sarebbe stato quindi il ruolo dei vescovi nei confronti dell'apparato longobardo? ufficiale? de facto? questi tremissi sono da considerarsi "ufficiali" da zecca limitanea "autorizzata" o in qualche modo "locali di necessità"?

5 - esistono fonti che raccontino il ruolo dei vescovi  in quella zona rispetto al potere longobardo?

6 - sarebbe interessante avere un dato rispetto al numero di esemplari noti "per nome", e un'indicazione dei pesi medi, nonché degli eventuali incroci per identità di conio? esiste questo dato? almeno per Balerna+Wartau

7 - è molto, molto, molto interessante notare che Novara, Como, Balerna, Wartau, Costanz e in parte Ilanz e San Gallo sono tutti sulla stessa direttrice...fate il "gioco" su ggogle maps e vi stupirete se non avete già  in testa le posizioni dei  luoghi... Passavia non è un po'  "fuori mano"?

scusate le tante domande, ma quando queste nascono vuole dire che sono interessato, quindi, a prescindere da tutto, comunque mi complimento con l'autore.

saluti

Alain

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Per quello che mi compete posso rispondere solo alla domanda n. 6:

Negli esemplari censiti non sono stati evidenziati incroci di conio.

 

Diritto; Rovescio  -  lettera – nome – peso - provenienza

 

D243A; R243A - (TA) – GOMOAD – nd -  Coll. Priv.;

 

D244A; R244A - (IC) – AMBROS - 1,23 - NAC 93 24/5/2016 lotto 1313;

 

D134A; R147A – mano – AVDOIN - 1,23 - CRUP 5139;

D134A; R147A – mano – AVDOIN - 1,23 -  Coll. Priv.;

D134A; R147A – mano – AVDOIN – nd - Coll. Priv.;

D134A; R147A – mano – AVDOIN - 0,99 - NAC 93 24/5/2016 lotto 1312;

D134A; R147A – mano – AVDOIN – nd - Coll. Priv.;

 

D242A; R242A – S – ODEH - 1,05 - Grigioni;

 

D112A; R125A – T -  IOHANES - 1,07 - Coll. Priv. (MM 1982 lotto 447, ex.  Ratto 1960, lotto 189);

D112A; R125A - T – IOHANES – nd - Coll. Priv.;

 

D239A; R239A - T – LOPO - 1,24 - Coll. Priv.;

 

 

 

D240A; R240A – T – ANTHEMO - 1,21 – Coll. Priv.;

D240A; R240A – T -  ANTHEMO - 1,26 - NAC 93 24/5/2016 lotto 1311;

 

D308A; R308A – E – LOPOIN -  nd - Coll. Priv.

 

A mio avviso risulta a questo punto ulteriormente complicato stabilire il significato delle lettere/simboli di fronte al busto del sovrano: se le stesse lettere/simboli "ufficiali" (es. T, S, mano) sono state utilizzate anche in queste zecche periferiche allora non dovrebbe esserci collegamenti con monetieri o responsabili di zecca, 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poemenius

ciao @giollo2

grazie!

vedo che ne citi 14 .... mi chiedo ... in Balerna e Wartau non ce ne sono altri?

sono tutti quelli noti questi da te citati?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giollo2

Quelli elencati sono tutti quelli da me censiti e di cui possiedo le immagini. Ma sicuramente ce ne saranno altri  (circolano voci di un grosso nucleo in mani private, ma non ho notizie certe).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×