Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
VALTERI

La dracma incusa a Poseidonia

Risposte migliori

VALTERI

Dalla rete , alcune dracme incuse di Poseidonia , nei diversi dettagli di cornici , leggende , simboli .

R. Cantilena / F. Carbone nel loro  " Poseidonia-Paestum e la sua moneta " ( 2015 ) , ricordano che all'esordio della monetazione di questa polis ( contrariamente alle altre che hanno battuto incusi ) la dracma è preponderante rispetto alla produzione di stateri , forse per interessi commerciali con la vicina polis di Elea che aveva essa stessa avviata la monetazione con la produzione di sole dracme .

Unisco anche le dracme incuse censite da G. Gorini nel suo  "la monetazione incusa della Magna Grecia " ( 1975b ) .

001 Gemini LLC X n. 8 ( 13-01-2013 ).jpg

002 TKALEC Feb. 2001  n. 9.jpg

003 CNG Triton XVII n. 21 ( 7-01-2014 ).jpg

004 CNG Triton VI n. 62 ( 14-01-2003 ).jpg

005 Gemini LLC VII n. 41 ( 9-01-2011).jpg

006  Leu Num. 86 n. 243 ( 5-05-2003 ).jpg

007 NAC 84 n. 560 ( 20-05-2015 ).jpg

008 Stack&Kroisos coll.  n. 2031 ( 14-01-2008 ).jpg

009 CNG Triton XV n. 1030 ( 3-01-2012 ).jpg

010 Naville 21 n. 23 ( 20-03-2016 ).jpg

011 Spink 325  n. 70 ( 21-06-2016 ).jpg

012 Gorini 12.jpg

013.jpg

014.jpg

015.jpg

016 Poseidonia-Paestum e la sua moneta  R. Cantilena F. Carbone  2015.jpg

017  La monetazione incusa della Magna Grecia  G. Gorini 1975.jpg

018 La monetazione incusa della Magna Grecia  G. Gorini 1975.jpg

019 La monetazione incusa della Magna Grecia  G. Gorini 1975.jpg

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Curioso come nella prima serie di dracme tratte dalla rete da te postate si denoti tanta differenza di stile.

Per esempio la testa di Poseidone della terza moneta sembra raffigurato in modo molto arcaico e vi sono sproporzioni tra le parti del corpo, man mano che osservo le altre dracme osservo un evoluzione stilistica con proporzioni migliori e dettagli più curati, ora il mio dubbio è,  giustificabile un evoluzione stilistica nei 30 anni in cui furono coniate queste monete, o la terza moneta potrebbe essere il lavoro di un incisore meno raffinato rispetto agli altri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

@danielealberti post 2

La terza dracma , ma anche la seconda , appartengono a quella particolare , molto rara tipologia tuttora poco studiata , con nel campo  la leggenda  FIIS ( o WIIS )  di non chiara  interpretazione .

Al riguardo esiste altra discussione che avevo proposto il 3 , 10 , 2015 con appunto il titolo FIIS .

Il diverso stile , forse , potrebbe anche essere in qualche misura correlato a particolari , non note circostanze di questa curiosa emissione -

Modificato da VALTERI
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Certo, un emissione particolare fuori dagli stili abituali con caratteristiche diverse,   andrò volentieri a rileggere la discussione a cui ti riferisci, grazie valteri

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

Segnalo in asta Bertolami del 20 aprile questa dracma incusa di Poseidonia. Da assoluto inesperto e da quel poco di documentazione che ho consultato non ho trovato una dracma incusa ove compaia quella specie di corona pendente dalla mano di Poseidone.

Qualcuno, invece, l'ha già vista?

Grato di una risposta e anche di ogni commento su questa moneta.

dracma incusa bertolami.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

VALTERI

Come ricorda Rutter ( Historia Numorum Italy - 2001 ) ai nn. 1107 e 1108, gli incusi di Poseidonia, stateri ed anche dracme, vedono non di rado la figura di Poseidone accostata a simboli accessori : p. es. collana, pistrix, delfino, polpo .

Personalmente non avevo finora vista la dracma con collana : unisco però lo statere con collana così come una altra coppia statere / dracma con simbolo pistrix .

Aggiungo che anche nel caso del simbolo polpo ( di cui non unisco foto ) , questo è impugnato da Poseidone allo stesso modo della collana .

001.jpg

002.png

003.jpg

004.jpg

Modificato da VALTERI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Il dono di una collana di conchiglie trovate in riva al mare che Poseidone fece ad Anfitrite fu il primo passo per conquistare colei che è poi divenuta la sua amata consorte.

5ad775e329a89_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.4ff89ba961efdb3328e2cfb6dbf5cb4d.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Secondo il mio modestissimo parere a volte  il simbolo che distingueva l'emissione veniva integrato con il soggetto principale della raffigurazione al diritto (Poseidone che imbraccia il tridente) esattamente come avveniva a Taranto con l'oggetto che a volte viene posto in mano a Taras che cavalca il delfino.

100010.jpg

121021.jpg

121023.jpg

128502.jpg

139042.jpg

221794.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

Molte grazie sia a Valteri delle preziose informazioni e dei riferimenti ad Apollonia per il suggestivo riferimento mitologico. 

Se posso, e sempre da inesperto, come vi sembra la moneta, buona  (per quel che si può dire da una foto)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Il simbolo di Poseidone era il tridente, che con un solo colpo faceva scatenare maremoti e terremoti. E’ noto che il dio del mare e dei terremoti era di carattere molto cupo e litigioso, e bastava una sciocchezza per irritarlo e per fare scatenare disastri lungo le coste. Meno noto è invece il suo lato romantico che manifestò per conquistare Anfitrite, la nereide che inizialmente aveva per lui un odio viscerale.

Il primo passo di Poseidone per far breccia nel cuore della primogenita del titano Nereo, l’antico sovrano degli oceani prima di lui, fu il dono di una collana di conchiglie così narrato in https://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=3563015&i=1

«Avrei portato un piccolo dono per te.» Anfitrite lo guardò per nulla incuriosita: si aspettava che lui avrebbe cercato di comprarla offrendole dei gioielli preziosi. Ma non avrebbe mai ceduto a delle volgari pietre preziose, non le erano mai piaciute più di tanto. Fin da piccola aveva apprezzato di più le corone floreali, o le collane fatte con le conchiglie trovate in riva al mare. «Sarebbe stato scortese non portarti nulla, dato che non deve essere stato semplice per te accettare. Ammetto che è stato molto difficile scegliere le più adatte,» distogliendo lo sguardo da lei, lui le porse la collana fatta con delle splendide conchiglie bluastre. «spero possano piacerti.»
Anfitrite gliele tolse dalle mani con una fulminea rapidità. La sua espressione indifferente e spenta lasciò spazio ad un genuino stupore.
«Dove le hai prese?» chiese lei rimirandole, ricordando un lontanissimo giorno in cui il padre, quando ancora era sovrano degli Oceani, portò la piccola Anfitrite con sé, in un'isola remota, lontanissima dal loro palazzo.
«Ho cercato in lungo e in largo delle conchiglie che potessero essere degne della tua bellezza, e queste mi hanno colpito.» rispose lui arrossendo.
Anfitrite rimase molto colpita: quelle erano delle conchiglie assai rare. Lei stessa ne aveva trovate pochissime quel giorno di tanto tempo fa, e da allora le aveva conservate come il più inestimabile dei tesori. Ogni tanto apriva il suo portagioie per ammirare quel prezioso ricordo di quell'infanzia che non sarebbe mai più tornata.
Avere fra le mani un'intera collana fatta di quelle stesse conchiglie l'aveva lasciata senza fiato.
«Ti... ti ringrazio.» rispose lei sinceramente grata, la voce quasi tremante. Arrossì lievemente, ma voleva evitare che il Dio capisse quanto lei avesse apprezzato il gesto. Non le aveva portato qualcosa di valore come l'oro o le pietre del ricco Averno, ma per lei, quella semplicissima collana di conchiglie, era davvero stupenda. Affrettò il passo, dirigendosi verso il giardino della madre.
Allora Poseidone, cercando di sfruttare ogni minuto a sua disposizione, le raccontò delle sue giornate, di quello che faceva, e di alcuni dei suoi progetti futuri per il Regno.

5ad7adf880f1f_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.18d0dd38fd1756c450c3dfd6e0cf02b6.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

L'integrazione del simbolo con il soggetto principale della raffigurazione si verifica anche a Velia: osservate la varietà dei simboli in questo gruppo omogeneo di emissioni. Nell'emissione a cui appartiene la moneta n.7 il simbolo della palma è integrato nella raffigurazione e fa da sfondo al leone passante: semplicemente geniale. Ovviamente nella scelta dei simboli si dava la preferenza ad oggetti che avevano, se possibile, una qualche attinenza con il soggetto principale: da qui il polpo in mano a Poseidone perchè presente nel suo elemento e, perchè no, la collana perchè offerta in dono ad Anfitrite, come afferma @apollonia

2c FIGff.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

comunque @mares vuole principalmente sapere se la moneta è buona. Voi che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ma è un tridente quello che Poseidone impugna nella mano sinistra?

5ad7b6becb505_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.ec9069b078f64e64c0ac96b16e629797.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

Mi sembra di sì: l'asta appare corta rispetto alla maggior parte degli esempi di Valteri, salvo un paio di casi (la sesta e l'ottava dracma del primo post di Valteri). Ma non so se rilevi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ma i denti non sono uniti alla base!

5ad7c2f418d81_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.7d28686b46d707976a3578e7067c836c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

E'vero: pensavo però che fosse legato all'usura della moneta: guardando da vicino (ma forse sbaglio) mi sembrava che un'ombra della base poteva intravedersi. Non conoscendo  le caratteristiche tecniche della monetazione incusa mi chiedevo se la differenza marcata del sigma fra le due facce e la presenza di un punto in rilievo al rovescio fossero delle anomalie o sia compatibili con la bontà della moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

La moneta mi sembra originale, stilisticamente è compatibile con le emissioni conosciute, collana a parte, patina abbastanza omogenea e segni d'usura evidenti.

sul rovescio, sopra la clamide mi sembra di notare segni di cristallizazione ( indice di  originalità), anche se da foto non è facile distinguere tale fenomeno. Se così fosse la moneta risulterebbe molto fragile.

Proprio quella zona, dove si intravede un piccolo forellino, una porzione potrebbe essersi staccata ed in seguito incollata, la crepa risulta evidente anche sul dritto, sopra le testa di Poseidone, il che rende la moneta meno appetibile.

 

daniele

Modificato da danielealberti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

Molte grazie davvero delle preziose notazioni che credo spieghino - per quanto posso capire - una base di partenza non particolarmente elevata per questo tipo di emissione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grunf
13 ore fa, danielealberti dice:

La moneta mi sembra originale, stilisticamente è compatibile con le emissioni conosciute, collana a parte, patina abbastanza omogenea e segni d'usura evidenti.

sul rovescio, sopra la clamide mi sembra di notare segni di cristallizazione ( indice di  originalità), anche se da foto non è facile distinguere tale fenomeno. Se così fosse la moneta risulterebbe molto fragile.

Proprio quella zona, dove si intravede un piccolo forellino, una porzione potrebbe essersi staccata ed in seguito incollata, la crepa risulta evidente anche sul dritto, sopra le testa di Poseidone, il che rende la moneta meno appetibile.

 

daniele

Quoto. È evidente il danno sopra la testa e il frammento di bordo incollato forse è nella posizione sbagliata (forse andava più in basso). Si vede anche il metallo cristallizzato e questo dovrebbe tranquillizzare sulla autenticità. Ma, come dice Daniele, è anche indice di fragilità. Comunque resta un incuso affascinante. Se ben ricordo, spesso gli incusi anche con danni più evidenti sono venduti a cifre non proprio basse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Sull’autenticità o meno non sono in grado di esprimere un giudizio. Non ho dubbi però nel notare che, oltre al tridente ‘monodente’ con un tratto superiore e uno inferiore sul diritto (ma normale sul rovescio), c’è la O di ΠOΣ a forma di rombo e non di cerchio come in tutte le monete del genere.

5ad8f78df0ef6_Giovenalefirmaconingleseok.jpg.f8e15626045009cef0f04d0205764a3c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mares

Mi pare infatti che due delle monete che Valteri ha messo nel post di apertura presentino la O a forma di rombo. Anche questa è una particolarità interessante della moneta. Nell'alfabeto greco la O a forma di rombo parrebbe presente solo nell'alfabeto più antico (per quel che poco che leggo dalla tabella che allego)

greek.jpg

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×