Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
brozzi

5 Francs Repubblica Subalpina

Quale conservazione indica la perizia?   32 voti

  1. 1. Quale conservazione indica la perizia?

    • MB
      1
    • MB+
      15
    • qBB
      10
    • BB
      1
    • BB+
      0
    • qSPL
      0
    • SPL
      0
    • SPL+
      0

Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

Allego le foto di una moneta da 5 franchi della Repubblica Subalpina (anno 10) in mio possesso.

La foto proviene dallo scanner ed appiattisce i rilievi. Se non sbaglio, tra l'altro, il conio di queste monete è di seconda classe, quindi con debolezze e bordo deturpato.

Oltre alla stima della conservazione sono ben accette anche notazioni storiche e quant'altro...

Dritto

post-2551-1163179146_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovescio...

Più in là allegherò la foto con il foglio della perizia..

post-2551-1163179291_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al DRITTO i vestiti della Gallia e della Francia sono molto usurati, stesso dicasi per il ROVESCIO, che denota un usura tale da non far distinguere il nastro dai rami di palma ed alloro che esso racchiude. Come conservazione siamo sul qBB/BB. Comunque bellissima moneta, Complimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mb/Mb+ (D/-R/) oppure MB/qBB bisognerebbe controllare anche il taglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ci fosse stata la possibilità avrei messo MB/BB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato MB+, anche se il R merita un qBB.

Ti invio le informazioni richieste:

zecca: Torino

anno: anno 10 (1801-1802)

coniate: 33.000

dritto /D: allegoria della Francia e della Gallia Subalpina. La Francia (figura a dx) regge con la mano dx un'asta sormontata da berretto frigio e con la sx un archipendolo; intorno la scritta GAULE / SUBALPINE; sul basamento dell'esergo il nome dell'incisore LAVY

rovescio /R: LIBERTÉ, EGALITÈ e ERIDANIA separate da rosette a sei petali. Nel campo 5. - FRANCS su due righe e sotto la data AN. 10 e cuore (simbolo del direttore di zecca Modesto Paroletti) tra due rami di alloro e palma salienti incrociati e legati alla base

contorno: ornato a foglie

segno di zecca: cuore

Coniazione autorizzata con Decreto 13 marzo 1801 (22 ventoso anno 9) della Commissione Esecutiva del Piemonte. Il cuore è il segno di zecca di Modesto Paroletti di Torino. L'archipendolo era uno strumento utilizzato per il puntamento dell'artiglieria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MB/BB ,secondo me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Votato ;)

Qbb,,,,

Ciao Sergio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

votato MB+

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono perfettamente in linea con la maggior parte di voi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

votato , sono nella parte alta della media

ciao

Domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

premettendo che condivido pienamente il voto espresso dalla maggioranza di coloro che hanno risposto al sondaggio, devo comunicarvi che la perizia indicata dal numismatico di turno esprime un giudizio superiore.. BB pieno!!!!

secondo me, siamo alle solite, i venditori tendono a dare valutazioni eccessive per i pezzi da loro venduti...

la moneta l'ho presa perchè non mi è arrivata direttamente dal venditore e sono riuscito a strappare un buon prezzo..

però questo tipo di atteggiamento non mi piace per niente..

post-2551-1163269163_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

premettendo che condivido pienamente il voto espresso dalla maggioranza di coloro che hanno risposto al sondaggio, devo comunicarvi che la perizia indicata dal numismatico di turno esprime un giudizio superiore.. BB pieno!!!!

secondo me, siamo alle solite, i venditori tendono a dare valutazioni eccessive per i pezzi da loro venduti...

la moneta l'ho presa perchè non mi è arrivata direttamente dal venditore e sono riuscito a strappare un buon prezzo..

però questo tipo di atteggiamento non mi piace per niente..

170579[/snapback]

anche sul raro ci sarebbe da ridire... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

. . . L'archipendolo era uno strumento utilizzato per il puntamento dell'artiglieria.

170423[/snapback]

Complimenti per la moneta e per la discussione.

Aggiungerei che l'archipendolo è un tipico simbolo repubblicano di eguaglianza.

In questo caso il suo possibile uso militare non c'entra: nell'allegoria la Repubblica Francese mostra l'eguaglianza alla sorella Repubblica Subalpina.

Va tenuto presente che come strumento tecnico l'archipendolo è il precursore della nostra "livella", nel senso che è lo strumento necessario nel cantiere edile come in topografia per realizzare dei piani pari e per mettere a pari livello dei punti.

Dopo quella esperienza storica il simbolo dell'archipendolo fu abbandonato in Europa come simbolo pubblico, per quanto mi risulta, mentre rimase in voga come simbolo esclusivamente massonico (con simile significato e forse con in più la suggestione teologica della forma a triangolo): alcuni degli altri simboli in uso a quell'epoca furono invece parzialmente ripresi successivamente, anche se pochissimi sono arrivati fino a noi mantenendo la valenza originaria, fra questi ultimi la bandiera tricolore (nella versione francese ed in quella italiana) ed il "berretto frigio" simbolo di affrancamento dalla schiavitù (perché nel mondo romano indossato tipicamente dai liberti) che in Italia è richiamato solo da alcune aggregazioni politiche minori di area repubblicana, mentre in Francia è usatissimo anche a livello di iconografia ufficiale (persino sulle emissioni Euro).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io direi MB/BB. Mi piacerebbe sapere se quel commerciante al momento di ritirare la sua noneta la valuta e la paga per BB... Comunque mi sembra di avere capito che il prezzo di acquisto è stato adeguato, quindi almeno nella sostanza c'è stata onestà.

Caius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Vorrei fare notare un particolare della perizia/garanzia che mi lascia perplesso sulle conoscenze storiche-numismatiche del suo compilatore

Compare la dicitura erronea di Repubblica Piemontese (1798-1814) , mentre questa moneta appartiene alla Repubblica Subalpina (1800-1802)

Alla Repubblica Piemontese (1798-1799) sono attribuiti solo il 1/2 e il 1/4 di Scudo

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esatto Piergi00,giusta osservazione.

Al limite bastava ed era giusto, Nazione Piemontese come riporta il 2 soldi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avete perfettamente ragione..

si può discutere, oltre che sul giudizio circa lo stato di conservazione, sia sulla rarità che sull'attribuzione della moneta alla Repubblica Piemontese..

mah, diciamo che è stata una perizia non molto fortunata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Però la moneta, pure con i limiti che si sono detti, fa la sua bella figura in una collezione. C'è da esserne assolutamente contenti, se solo il prezzo non si è basato sulla perizia :) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anche sul raro ci sarebbe da ridire...  <_<

170585[/snapback]

Pagani mette l'anno 9 addirittura R2, e l'anno 10 R. Gigante e Montenegro mettono R i due anni. Chiunque si occupi di queste monete sa che si trovano con grande facilità. Anche per questo definire BB una moneta così....e poi Repubblica Piemontese è proprio bruttino; ma un infortunio può capitare a chiunque.

Ringrazio anche Lucio per le precisazioni sull'archipendolo :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qBB: si salva grazie al rovescio.

Però il valore storico è molto alto :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MB il diritto

qBB il rovescio.

Complessivamente un MB+

Sinceramente trovo la stima del perito esagerata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?