Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Soldato Louis

Pulizia Quadrigato (consigli)

Salve a tutti.

Vorrei provare a pulire un po' questo Quadrigato, ma essendo inesperto nel campo della Pulizia e del Restauro, mi affido a voi.

C'è un modo per ripulirlo oppure mi consigliate di lasciarlo così, senza nessun intervento?

In ogni caso, come dovrei procedere?

p.s. Stanno cominciando a presentarsi piccole macchie verdi sia nel dritto che nel rovescio. (Foto)

Grazie

IMG_8425.JPG

IMG_8429.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta in questione sarebbe questa "in uno stato più che perfetto".

 

IMG_8439.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nessuno ha qualche idea su come intervenire?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vabbè...allora mi sa che la devo lasciare così com'è.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il 3/5/2017 at 12:22, Soldato Louis dice:

Vabbè...allora mi sa che la devo lasciare così com'è.

Scusa per il ritardo. Ho passato un mese decisamente difficile e mi sono perso le tue richieste...

Premetto che non conosco le caratteristiche chimiche delle monete repubblicane romane (a onor del vero nemmeno di quelle imperiali) ma mi pare di capire che l'esemplare in questione sia d'argento e non suberato.  Partendo da questo presupposto procedo con le mie considerazioni.

La moneta si presenta con alcuni residui di incrostazioni terrose che andrebbero rimosse fisicamente (bagno in acqua distillata e leggera spazzolatura con spazzolino medio morbido) perchè ridurrebbero l'efficacia del successivo trattamento. Se le incrostazioni si presenteranno tenaci e persistenti e hai un buona manualità potresti utilizzare un bisturi ma utilizzando anche una lente a 20x minimo d'ingrandimento. Una volta rimosse al meglio le incrostazioni terrose potrai prudentemente provare ad applicare un trattamento per immersione in una soluzione ottenuta con il 30% di ammoniaca e il 70% di acqua distillata (soluzione molto diluita). Poco dopo l'immersione della moneta la soluzione dovrebbe cominciare a tingersi d'azzurro; ad intervalli di circa 30 minuti dovresti togliere la monete asciugarla con leggero tamponamento e verificare l'efficacia del trattamento ma anche l'eventuale comparsa di porosità superficiali o altri effetti indesiderati.... la regola fondamentale è non avere fretta e dedicarsi a queste operazioni solo se si ha il tempo di seguirle direttamente...

per ora mi fermo

ciao

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?