Jump to content
IGNORED

Balbino e Pupieno


horus1979
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

volevo condividere con voi queste due monete di Balbino e Pupieno.

Vi chiedo vostro parere in merito all'identificazione e allo stato di conservazione. Il vostro contributo lo reputo importante per la bibliografia della collezione.

Impero Romano, BALBINO, 238 d.C., ANTONINIANO\, Emissione: 238 d.C., D/ IMP CAES D CAEL BALBINVS AVG, busto radiato con corazza e paludamento a d., R/ FIDES MVTVA AVGG, due mani che si stringono, Zecca di Roma, Rif. bibl. R.I.C., 11; Cohen, 6/Fr. 10; Metallo: AR, gr. 4,58, (MR125421), Diam.: mm. 23,27

Pupieno AR Antoninianus. Roma, AD 238. IMP CAES PVPIEN MAXIMVS AVG, radiale, drappeggio e corazza con busto rivolto a destra / AMOR MVTVVS AVGG, le mani giunte. 9b RIC; C. 2; BMC 83. 4.99g, 22mm, 12h

 

 

canvas1.png

imp1.jpg

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Classificazione corretta.

La conservazione è SPETTACOLARE! Complimenti!

Direi mspl /qFDC per entrambe (tuttavia come già detto in altre discussioni non mi piace definire gradi di conservazione per le antiche).

Link to comment
Share on other sites


Salve , molto interessante la legenda del rovescio di Pupieno "AMOR MUTUUS" , affetto , amore , vicendevole , scambievole .

Ma che senso avrebbe un amore scambievole in una moneta ? se fosse invece un errore al contrario del conio ? cioe' invece di AMOR , ROMA ? , allora avrebbe un senso come Roma vicendevole o scambievole ; infatti Balbino e Pupieno governarono come gli antichi Consoli della Repubblica , a giorni o brevi periodi alterni .  

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ciao @Legio II ItalicaMolto bella la tua spiegazione della legenda. Tuttavia penso che l'ipotesi dell'errore di conio, anche se suggestiva, non sia fondata dato che per questo rovescio esistono svariati conii diversi.

Link to comment
Share on other sites


le mani congiunte non rappresentano l'ideale intesa fra l'imperatore e l'esercito? siccome il potere di nominare o abbattere i princeps nel periodo dell'Anarchia Militare era sostanzialmente nelle mani dei corpi armati (in particolare i Pretoriani) era fondamentale manifestare anche attraverso le monete il rapporto di stretto legame fra imperatore ed esercito. la fedeltà e l'amore reciproco suppongo si riferisca proprio a questo.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


15 minuti fa, Cato_maior dice:

le mani congiunte non rappresentano l'ideale intesa fra l'imperatore e l'esercito? siccome il potere di nominare o abbattere i princeps nel periodo dell'Anarchia Militare era sostanzialmente nelle mani dei corpi armati (in particolare i Pretoriani) era fondamentale manifestare anche attraverso le monete il rapporto di stretto legame fra imperatore ed esercito. la fedeltà e l'amore reciproco suppongo si riferisca proprio a questo.

Giusta osservazione e visto il periodo di crisi politica e militare di questa emissione (inizio della crisi del III secolo).

Tuttavia non va escluso che la stretta di mano simboleggi anche la concordia tra i due imperatori correggenti, appunto Balbino e Pupieno.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


11 minuti fa, Ross14 dice:

Giusta osservazione e visto il periodo di crisi politica e militare di questa emissione (inizio della crisi del III secolo).

Tuttavia non va escluso che la stretta di mano simboleggi anche la concordia tra i due imperatori correggenti, appunto Balbino e Pupieno.

E' giusta l' osservazione di @Ross14, come nel caso della legenda della moneta di Balbino FIDES MUTUA AUGG

Edited by Legio II Italica
Link to comment
Share on other sites


Infatti, credo sia semplicemente una (ipocrita, visto che a quanto pare si detestavano) dichiarazione di concordia fra i due Augusti, l'ennesimo tentativo di proporre una facciata di solidità per un potere che invece si reggeva appena.

Link to comment
Share on other sites


Si questo contrasto direi per certi aspetti "privato" fra i due è ben noto, continuo comunque a credere che la simbologia porti inequivocabilmente a pensare che sia per entrambe un accordo fra imperatore ed esercito. 

Link to comment
Share on other sites


Belle monete Horus. Un commento però...per attribuire al meglio i gradi di conservazione occorre la moneta fisicamente in mano. Tuttavia a parere di molti le classificazioni non hanno molto senso per le monete classiche e personalmente non li guardo nemmeno. Non soltanto perché il giudizio risentirebbe di soggettività. Ma soprattutto perché gli aspetti estetici di pregio, in monete antiche ciascuna diversa dall'altra, riguardano altre considerazioni come la qualità dell'incisione, della rappresentazione del ritratto, i dettagli del rovescio e della legenda, la centratura, la presenza di difetti, depositi, fratture, la granulosità o meno dei campi, il tono della patina, il pedigree, e altri ancora.

Edited by vickydog
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Grazie a tutti per i vostri interventi.

Concordo che non è sufficiente la foto per stilare una valutazione. Dal vivo, comunque, inducono belle emozioni :-).

Nelle ricerche ho costatato che addirittura entrambi gli imperatori vivevano in zone separate (ciascuno avere il timore di essere ucciso dall'altro).

Per ironia della sorte, entrambi poi  trovarono la morte dalla mano pretoriana.

Buona giornata

 

 

 

Edited by horus1979
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.