Jump to content
IGNORED

20 lire littore 1927 anno V


Recommended Posts

Accidenti … Monetine non banali ! ?

Io per il li Littore del '27 direi SPL+, mente (a meno che non abbia grossi difetti sul rovescio) il 5 lire del '14 qSPL.

Link to comment
Share on other sites


Questa è  la sezione  Identificazione monete -    -   sposto nella sezione di competenza

Link to comment
Share on other sites


2 minuti fa, Monetaio dice:

Ogni tanto il senso di qualche post mi sfugge.

Ogni tanto spesso a dire il vero. Sarà l'età.

 

Anche a me...

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Difficilmente un 20 lire anno V non è in FDC, e questo non mi pare un caso diverso.

L'unica cosa potrebbe essere l'originalità della moneta, ma perizia a parte mi pare buona.

Anche se servirebbero foto più grandi e magari dritte.

Complimenti e saluti Marfir

Link to comment
Share on other sites


14 ore fa, Marfir dice:

Difficilmente un 20 lire anno V non è in FDC, e questo non mi pare un caso diverso.

L'unica cosa potrebbe essere l'originalità della moneta, ma perizia a parte mi pare buona.

Anche se servirebbero foto più grandi e magari dritte.

Complimenti e saluti Marfir

Esattamente, i Littori anno V sono quasi tutti Fdc, non erano monete destinate alla circolazione, erano destinate solamente ai collezionisti.

14 ore fa, Marfir dice:

 

 

Link to comment
Share on other sites


21 ore fa, Sirlad dice:

Esattamente, i Littori anno V sono quasi tutti Fdc, non erano monete destinate alla circolazione, erano destinate solamente ai collezionisti.

 

Buon giorno, altro che collezionisti....all'insaputa addirittura del re Numismatico furono coniate ad uso e consumo dell'allora Direttore della Regia Zecca, Mario Lanfranco. Le fece coniare per....rimpinguare il suo, evidentemente scarno, appannaggio, immettendole nel mercato collezionistico....vizietto tutto italico, che infetta chi riveste ruoli di potere?

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, MezzaPiastraPupillare dice:

Buon giorno, altro che collezionisti....all'insaputa addirittura del re Numismatico furono coniate ad uso e consumo dell'allora Direttore della Regia Zecca, Mario Lanfranco. Le fece coniare per....rimpinguare il suo, evidentemente scarno, appannaggio, immettendole nel mercato collezionistico....vizietto tutto italico, che infetta chi riveste ruoli di potere?

Davvero molto interessante questa tua precisazione, non ero a conoscenza di questi fatti.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.