Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Asclepia

2 baiocchi...Quale variante?

Risposte migliori

Asclepia

Buongiorno a tutti. Che variante è secondo voi questo 2 baiocchi?

Io usando il Bruni non riesco ad identificarla senza dubbi. Potrebbe sembrare e ho visto che anche nel catalogo la.moneta (ci sono 2 esemplari uguali) è inserita così, come la variante " Bruni/zecca di Roma/n°13" la più comune;

ma

il fascio è più largo

la punta in basso del fascio sembra ad arpione 

e il nodo al rovescio è completamente diverso

sia confrontandola alle altre inserite con la stessa identificazione sul catalogo la.moneta, sia con quella della foto nel Bruni.

che ne pensate?

il fatto che sia così diversa non la fa diventare una variante a parte?

Grazie.

 

565bis_b.jpg

565bis_a.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Sono differenze abbastanza normali tra un conio e l'altro, che non ne fano una nuova vatiante; per me è corretto classificarla come Muntoni 14 (Bruni 13).

Tra l'altro, nel catalogo di Lamoneta la seconda coppia di immagini (moneta ex Nomisma 35 - lotto 1175) proviene dagli stessi tuoi conii.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia
25 minuti fa, rcamil dice:

Sono differenze abbastanza normali tra un conio e l'altro, che non ne fano una nuova vatiante; per me è corretto classificarla come Muntoni 14 (Bruni 13).

Tra l'altro, nel catalogo di Lamoneta la seconda coppia di immagini (moneta ex Nomisma 35 - lotto 1175) proviene dagli stessi tuoi conii.

Ciao, RCAMIL.

Ciao @rcamil Infatti sono identiche a quella ex nomisma e ex gadoury.

La moneta postata non è mia, è la foto di un pezzo che poi non ho acquistato ad un'asta.

Quindi secondo te il fatto che la punta risulti a lancia in una moneta e a punta di freccia dall'altra a cosa è dovuto? E' una questione di conio stanco, di eccessi di metallo...o di che?

Ciao e grazie dell'eventuali risposte.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Secondo me sono conii differenti, nati diversi perchè l'incisore ha usato diversi punzoni.

Non è un caso che queste differenze si evidenzino sulle tipologie più comuni, dove indubbiamente i conii necessari alla produzione devono essere stati più di uno soltanto.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia

@rcamil Ma se sono coni differenti questo non basta per definirla come una  variante? Ci sono sia la punta, che il fogliame, che il nodo al rovescio diversi...

Lo chiedo per capire la logica delle varianti...è  sempre necessaria  o una legenda diversa o la sigla dell'incisore diversa o la direzione del pileo o i tipo di nodi sul fascio o la loro assenza per fare una variante? Grazie per i chiarimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Nella monetazione antica e moderna, tendenzialmente un particolare differente perchè proveniente da altro conio, come in questo caso, non fa una variante, mentre un particolare mancante o volutamente differente (es. il fascio con le varie tipologie di legature), o la legenda (REBVBBLICA con una o due "B") fanno giustamente tipologie a parte.

Con la meccanizzazione ed i conii eseguiti e replicati di macchina, ogni piccola differenza diventa una variante, ma è un'altra epoca :D

Ciao, RCAMIL.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monetiere

a me sembra la variante "fascio largo" dichiarata dal catalogo gigante R4... sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita
8 ore fa, monetiere dice:

a me sembra la variante "fascio largo" dichiarata dal catalogo gigante R4... sbaglio?

Secondo me, confermerei la classificazione già fatta dal @rcamil : Bruni 13 - Muntoni 14

Per quanto riguarda la classificazione del Gigante direi che sia quella del 2 Baiocchi 10° tipo n. 14 , tipo senza varianti, classificata C (comune).

Modificato da miroita
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Asclepia
20 ore fa, monetiere dice:

a me sembra la variante "fascio largo" dichiarata dal catalogo gigante R4... sbaglio?

Quella dovrebbe avere il pileo a sinistra...mentre questa ha il pileo a destra.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×