Jump to content
IGNORED

Elio sesterzio restaurato


romanus
 Share

Recommended Posts

Salve

Avevo già proposto questo sesterzio chiedendovi  se era il caso di dargli un'aggiustatina ,voi giustamente

seguendo la logica che i segni del tempo vanno lasciati a testimonianza dell'autenticità dell'oggetto mi avete

consigliato di lasciarlo com'era. Io  cmq spinto da...  mhhh ... voglio provare !! ho proceduto a dei piccoli ritocchi

sulle parti più devastate considerando anche il fatto che se voglio riportarlo all'aspetto originale posso farlo !

Che ne dite?

ciao

romanus

Aelio.jpg

ae.jpg

Link to comment
Share on other sites


 

Caro Romanus,

purtroppo devo dire che era meglio lasciarla nello stato originario...  adesso tutta la zona del busto/ collo e lettere vicine risulta reincisa e senza ripettare i piani e i contorni originari dei rilievi, al rovescio sono sparite 2/3 lettere...

Purtroppo non è facile ripulire e restaurare i bronzi, occorre molta esperienza e fare molta pratica su pezzi insignificanti, oltre ad avere ben chiaro cosa si vuole ottenere e quali sono il limiti...

Cordialmente,

Enrico

Edited by vitellio
  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Buonasera,

Concordo con @vitellio, il risultato è sicuramente apprezzabile ma essendo una moneta in qualità bassa anche se non comune era meglio lasciarla allo stato originale, a mio parere interventi simili si intraprendono se c'è la possibilità di elevare lo stato di conservazione o perlomeno rendere più gradevole la moneta. Forse la cosa che stona di più è la ripresa del collo, non del tutto azzeccata, doveva essere un po' più lineare (sembra abbia quasi un gozzo).

Saluti.

Link to comment
Share on other sites


Vi ringrazio per le Vs  valutazioni ,mi saranno  molto utili  per rivedere le parti che secondo voi non sono coerenti,

di modo che avrò  la possibilità ,eventuale, di procedere ad un perfezionamento dell'intervento.

Obbiettivamente com'era prima mi lasciava molto perplesso!

Grazie

Romano

 

Link to comment
Share on other sites


Vedo solo ora lo scempio commesso.

Ovviamente il commento è a mio puro gusto personale ma... BLEAH! :-)
Secondo me hai buttato tra i 100 ed i 150 euro... e 2000 anni di storia.

Però, a mia discolpa, ti posto una delle mie monete preferite (nonché uno dei primi acquisti), e non scherzo.

59209ad6d1ccf_claudiusantoninianuscaesarkaiser336g21mmhba10256-423.thumb.jpg.45b0ee3fc21595d5dd7204447040bf23.jpg

Ciao.

TWF

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salvo casi particolari (come la degenerazione del metallo), non bisogna mai metter mano su queste monete, perchè si rischia di farle perdere gran parte del loro fascino originario.

Link to comment
Share on other sites


Discorso semplice, ti sei tolto uno sfizio, visti i risultati e sperando non ti sia costato molto, meglio lasciar fare a mano esperte.

Ps

Non prendertela,  tutti abbiam provato a "migliorare" monete in bassa conservazione con risultati moolto alternativi

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.