Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
petronius arbiter

Palmanova 1848

Risposte migliori

petronius arbiter

Nel marzo 1848 i moti risorgimentali divampano in tutta Italia.

Dopo Milano e le sue Cinque Giornate tocca a Venezia cacciare gli austriaci e proclamare, per l'ultima volta, la Repubblica di San Marco.

In tutto il Lombardo-Veneto le truppe imperiali sono costrette alla ritirata ed all'abbandono di luoghi anche fortificati, come la cittadina di Palmanova, in Friuli, che il 24 marzo 1848 passa sotto il controllo degli insorti, comandati dal vecchio generale napoleonico Zucchi.

Gli austriaci però non tardano a riorganizzarsi e contrattaccare, cosicché il 28 aprile Palmanova viene posta sotto assedio da quattro battaglioni nemici.

La resistenza della città-fortezza si protrae per due mesi; il 25 giugno, sempre più stremati dai bombardamenti, avendo esaurito viveri e munizioni, gli insorti devono arrendersi :(

Durante l'assedio, per provvedere in qualche modo ai bisogni della popolazione, il Comando Militare e Civile di Palmanova ricorse ad una emissione di cartamoneta, per complessive 60.000 lire, affidandone la preparazione ed il controllo ad una Commissione di Finanza composta da otto membri, le cui firme manoscritte compaiono, a turno, sui biglietti.

Secondo quanto si è potuto ricostruire furono emessi tagli da 5, 10, 25 e 50 centesimi, 1, 2, 3, 6, 10, 50 e 100 lire; purtroppo i biglietti da 5 e 10 centesimi e da 10, 50 e 100 lire non ci sono pervenuti.

Nella foto allegata, il biglietto da 3 lire, uno degli acquisti più significativi fatti al Veronafil :)

I biglietti sono stampati in inchiostro nero, ma con la data impressa in verde e il valore in cifre in rosso, così da comporre, col bianco dello sfondo, un chiaro riferimento al tricolore italiano; la carta è comune, di diversi spessori, variamente filigranata con simboli e/o lettere identificative delle ditte che la producevano.

Vi compaiono quattro delle otto firme autorizzate: da notare che i tagli da 1 lira in su vennero assicurati sopra alcuni stabili della fortezza, probabilmente per renderli più ben accetti alla popolazione ma, nonostante questo, non sembra che abbiano trovato una buona accoglienza <_<

Del biglietto da 3 lire furono stampati 5.000 esemplari numerati: questo è il n. 2684.

petronius B)

post-206-1164659696_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

Innanzitutto ti faccio i miei più sentiti complimenti per l'ottimo acquisto :lol:

Questa banconota la conoscevo, ma rivederla dà sempre una certa emozione :)

Ancora complimenti !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Wolkenstein

Ciao petronius e complimenti per la banconota , e poi l avevo gia vista a verona.

Volevo ringraziarti per le informazioni e il tempo trascorso a parlare di numismatica.

P.s. ti ringrazio per il consiglio che mi hai dato a comprare il libro di gavello.

secondo me il libro di cartamoneta italiana piu bello e completo che abbia visto.

Grazie e spero di rifare un altra chiacchierata con te

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly

Complimenti per l'acquisto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Grazie ragazzi :D e un saluto particolare a Carmelo che mi ha fatto veramente piacere conoscere.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Leo1083

Complimenti, un bel pezzo intriso di memoria storica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aka6969

:D Ciao Petr. io a Verona ho acquistato la lira di Palmanova che mi mancava per completare la collezione delle "lire" 1-2-3-6.

Devo dire che tenendole in mano....... "la storia parla" , è veramente un emozione unica . ;)

Ciao - Adriano -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×